Albalonga allievi eliteIn tre, più il quarto incomodo. E' in questa precisa situazione che sono arrivate San Donato Pontino, Anziolavinio e Albalonga, a quello che a tutti gli effetti, è l'appuntamento più importante della loro stagione. O sarà salvezza e quindi festa, oppure Play-Out, con l'insicurezza, che non sia neppure in casa. Perchè a fare da guastafeste, ci si mette quel Giardinetti, che può cogliere l'opportunità di affrontare lo spareggio tra le mura amiche. Eccolo qui allora, cosa c'è in pentola per quest'ultima giornata, Allievi Elite per il Girone B, presentandosi all'appello finale, con tante questioni da risolvere.

 

Perchè se la lotta al vertice è conclusa, quella per la salvezza diretta vivrà gli ultimi ottanta minuti ad alta tensione. Granata in trasferta, le altre due in casa e la compagine di Manieri che attende il Tor Di Quinto, tanto basta per far capire quanto importante sia questo 25 Aprile. Con le gare che stavolta avranno tutte lo stesso inizio, ma con fine, che non sarà proprio la medesima per queste quattro formazioni.

CACCIA ALLA FESTA - Partiamo da chi in questo momento, sta meglio di tutte. Il San Donato Pontino di Mister Paolazzi, che in fin dei conti non deve guardare a cosa faranno le altre, totalmente padrona del proprio destino. Farà un viaggio però destinazione Via di Centocelle, dove ad attendere i granata ci sarà il Certosa. Per bomber Fia e compagni un ultimo scoglio da superare, mentre potrebbero anche salvarsi, facendo lo stesso risultato degli altri, ma non arrivando a pari punti esclusivamente con l'Anziolavinio, dove il 2-2 al Ginnetti peserebbe. Chi invece, è per forza di cose legato alla sfida tra la formazione di Laureti e il San Donato Pontino, sono esplicitamente Anziolavinio e Albalonga.

Entrambe, saranno impegnate in casa, quindi davanti al proprio pubblico. Ma gli avversari sulla carta, non saranno proprio dei più semplici. Per i ragazzi di Giovarruscio c'è difatti il San Lorenzo che rischia con una sconfitta, di perdere anche la quinta piazza, dopo una stagione vissuta comunque da assoluta protagonista. Portodanzesi, che non potranno fallire però, recuperando in un attimo lo smalto casalingo mostrato a lungo e guadagnarsi tre punti, che la metterebbero a riparo da un Play-Out in trasferta.

Stesso, identico discorso ma con qualche nota differente, lo fà l'Albalonga di Rufena. In quel di Pavona, arriverà la Romulea di Catini e super Loglio, che concluderà la stagione con la quota di 30 gol superati. Uno a partita di media. Ma agli azzurri interesserà poco, perchè dovranno vincere e sperare, in un passo falso del San Donato Pontino. Mentre in caso comunque di arrivo a pari con l'Anziolavinio, sarebbero avanti per gli scontri diretti. Come detto in apertura, un occhio dovrà comunque andare alla sfida tra Giardinetti e Tor Di Quinto, specie in caso di risultato negativo, quanto meno per giocare in casa il Play-Out. Avversari che però dovranno preparare al meglio il Play-Off con l'Ostia Mare, che sei giorni dopo, deciderà la stagione in Via del Baiardo.

La squadra di Manieri non ha alternative però. Battere l'undici di Franzellitti e sperare almeno in un pari delle altre, per superarle in classifica, grazie all'avulsa. Basterebbe ai biancorossi, solamente una tra Albalonga e Anziolavinio, per ribaltare lo spareggio e giocarlo in casa. Come spiegato con ogni possibile tipo di situazione, che potrebbe verificarsi al termine di quest'ultima giornata.

SORPASSO INASPETTATO? - E' quello che potrebbe fare l'Atletico 2000 di Valerio, al quinto posto in caso di vittoria con conseguente sconfitta del San Lorenzo al Borghese di Anzio. Certo è che comunque vada, l'Atletico 2000 ha fatto registrare un grande Girone di Ritorno. Al Catena invece arriverà il Tor Sapienza, altra compagine dall'ottima stagione disputata sotto la guida di Chiacchio, per una sfida che a questo punto si preannuncia divertente.

LO SCONTRO DIRETTO BEFFA - Sarebbe dovuto essere, il match che segnava in un modo o nell'altro le strade di Lodigiani e N. Tor Tre Teste. Perchè con nulla in palio, una sfida cosi, guardando anche a cosa accadrà allo Ielasi, con in campo i '99 un certo effetto. Il merito di tutto questo, è pero proprio dei "reds" di Angelo Grande, capaci di fare 20 dei 24 punti a disposizione nelle ultime 8 gare disputate e di prendersi nel match contro il San Lorenzo, il giusto premio. Play-Off, in Via della Pisana, con l'Urbetevere. Per Fabi e i suoi, sarà l'occasione per avere quanto meno una rivincita parziale, con i Campioni Uscenti che vorranno chiudere almeno al quarto, amaro posto. Pensando come il 2-3 dell'Andata, abbia inciso in modo profondo, sulla stagione di entrambe.

I DUE OPPOSTI - Chiudiamo, con le ultime due sfide in calendario. Ossia il testa-coda tra Savio e Ciampino. Aeroportuali già retrocessi e al saluto finale con l'Elite, sperando che i '98 possano ritrovarla la prossima stagione nel Regionale. Mentre per Belardo e i suoi, è una prima tappa di avvicinamento, alla Semifinale. Con avversario una tra Urbetevere e Lodigiani. L'altra è invece Almas Roma - Palestrina e i ragazzi di Di Luigi a fare le prove, di Play-Out.

SITUAZIONE A OTTANTA DALLA FINE (Salvezza diretta / Play-Out)

San Donato Pontino si salva se: Vince. Pareggia e le altre vincono, Pareggia e le altre non vincono, Pareggia, vince l'Albalonga e l'Anziolavinio non vince. Perde e le altre pareggiano o perdono.

Albalonga si salva se: Vince e il San Donato Pontino perde.

Anziolavinio si salva se: Vince, perde il San Donato Pontino e l'Albalonga pareggia o perde.

CLASSIFICA AVULSA (San Donato Pontino - Albalonga - Anziolavinio)

11° - San Donato Pontino 6
12° - Albalonga 5
13° - Anziolavinio 4

CLASSIFICA AVULSA PER PLAY-OUT IN CASA (Albalonga - Anziolavinio - Giardinetti)

12° - Giardinetti 10
13° - Albalonga 4
14° - Anziolavinio 3


CLICCA QUI PER VEDERE 30° GIORNATA E CLASSIFICA

CLICCA QUI PER VEDERE LE DATE DEI PLAY-OFF

 

 

                                                                                                                                 Fabrizio Consalvi

 

 

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it