Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

AlbalongaE anche l'ultima giornata per il Girone B, della stagione regolare, se n'è andata. Con annessi e connessi verdetti, delusioni, vittorie salvezza e Play-Out che stanno per arrivare. Il San Donato Pontino, partito in pole position venerdi mattina, è caduto in quel di Via di Centocelle, dove il Certosa le ha inflitto la più pesante delle sconfitte. Ne ha approfittato in pieno l'Albalonga, che superando in casa la Romulea si è garantita la salvezza diretta, con l'Anziolavinio anch'esso vincente sul San Lorenzo, ma al Play-Out in quanto sconfitto 3-0 all'Andata, nello scontro diretto tra le due, mentre alla formazione di Giovarruscio, non basta il 2-1 del Ritorno.

C'è un però, ed è questo il tema più importante, perchè secondo il Cr Lazio almeno fino al comunicato ufficiale, al Play-Out va l'Albalonga, facendosi beffe per ora, di un regolamento che parla chiaro. Infine, per chiudere l'incipit, la N. Tor Tre Teste si è presa la sua parziale rivincita, andando a battere alla Borghesiana la Lodigiani, che però adesso si starà preparando al suo Play-Off, contro l'Urbetevere. Perchè stà arrivando il momento più caldo della stagione e noi partendo da quest'ultima 30° Giornata, andremo ad analizzare, esattamente quello.

SAN DONATO PONTINO KO - Bastava un ultimo metro, un ultimo passo. E invece, è caduta sul più bello. Il San Donato Pontino di Paolazzi è sbattuto sul muro del Certosa, che le ha inflitto un 2-1 con Fortunato e Bonomo. Avanti di un punto sulle concorrenti alla vigilia, ora i granata, avranno si il Play-Out in casa. Al Bartolomeo Ginnetti, da sempre fortino dei pontini, ma contro forse l'avversario peggiore che potesse capitare. Perchè il Giardinetti, è formazione che li in zona bassa, ha dato i migliori segnali di crescita. Capace di credere davvero alla salvezza finale, la squadra di Manieri ha battuto il Tor Di Quinto nell'ultima gara, ed è capace di fare partita anche in trasferta. Quando c'è buttare il cuore oltre l'ostacolo, come ad Anzio, nella vittoria più importante dei biancorossi. Sarà questo, il Play-Out più ostico tra i due.

ALBALONGA O ANZIOLAVINIO - Ne è nato un mini-caso, ma sarebbe meglio evitare. Perchè con le due vittorie Albalonga e Anziolavinio si sono garantite il sorpasso sul San Donato Pontino, ma arrivando a pari punti è la squadra di Rufena a salvarsi. Grazie agli scontri diretti, non è un opinione, è regolamento. Che chiarisce che se due squadre arrivano a pari punti alla fine di un campionato, bisogna andare a vedere cos'hanno fatto negli scontri diretti. Successivamente, la differenza reti in tali gare, successivamente ancora la differenza reti generale. Guai se cosi non fosse...sarebbe un interpretazione di una cosa, che è chiarissima.

ARRIVA L'ALMAS - E allora, prepariamoci ad una calda sfida sulla terra del Borghese. Anziolavinio - Almas Roma, già nello scontro in calendario ci ha regalato grandi emozioni, è finita 4-3. Padroni di casa ovviamente favoriti, ma l'1-0 con cui Di Luigi e i suoi hanno battuto il Palestrina, gol di Ienco. E' un chiaro messaggio, che dalle parti di Via Demetriade ci credono davvero, fino all'ultimo.

LODIGIANI - TOR DI QUINTO, CHI HA PIU' CHANCE? - Mentre come detto in apertura, la N. Tor Tre Teste lascia il titolo di Campione Regionale, con l'onore che ci aspettavamo e l'Atletico 2000, con il successo sul Tor Sapienza, 1-0, si è garantita un quinto posto e sorpasso finale. Ci apprestiamo a vivere, due settimane di grandissimo calcio. Perchè da Urbetevere - Lodigiani a Tor Di Quinto - Ostia Mare, inizierà il percorso che porterà dritti alla Finale di domenica 11 Maggio. Le due sfide al 1° Turno, rappresentano due partite molto diverse, da gioco e gol la prima, con i "reds" di Grande a cui il trio D'Urso-Krasniqi-Compagnone, andrà all'assalto di Petrini-Falcetta e gli inserimenti da centrocampo. Mentre per la sfida del Testa, ci aspettiamo una specie di partita a scacchi. Con Franzellitti Re, a muovere sapientemente le sue pedine...

 

                                                                                                               

                                                                                                                                  Fabrizio Consalvi

 

 

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it