Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

ROMULEA: Vinci, Attaccante

Grande prova di volontà per la punta di Basoccu. Il sacrificio ha dato i suoi frutti e la sua doppietta pesa tantissimo nella classifica del girone B. Ha tutte le caratteristiche che un allenatore vorrebbe nelle sue punte: torna a centrocampo per recuperare palloni giocabili e si fa in quattro per aiutare la fase difensiva; pressa l'avversario sperando nel suo errore e vince la scommessa in occasione del primo gol. Infine è opportunista al punto giusto e riesce a trasformare in gol un cross di Fortuna che meritava sicuramente di più. Il suo punto di forza è sicuramente la freddezza sotto porta e la grande capacità di giocare palla come pochi sanno fare soprattutto in condizioni di campo come quelle di oggi. La Romulea può puntare in alto con un ragazzo come lui là davanti. Il centrocampo ha vita facile con questo punto di rifermento.

 

 

SAN LORENZO: Preziosi, Centrocampista

 

Gioca a centrocampo ma si potrebbe definire un tuttofare. Quando serve fa il mediano e riesce a contenere con grande calma le azioni avversarie. Il compito naturalmente si complica da quando i suoi giocano in 10 ma la prova rimane comunque più che positiva. Il suo punto di forza è la capacità di trasformarsi in regista ogni volta che vuole. Le trame di gioco degli ospiti passano sempre dai suoi piedi. Appena decide di accelerare, i compagni lo seguono e vengono fuori scambi talmente veloci da lasciare imbambolati i giallorossi di casa. Purtroppo non è fortunato con i calci piazzati anche se va molto vicino al bersaglio grosso in un paio di occasioni. Ha tempo per crescere e Pizzoni può stare tranquillo con un giocatore così in mezzo al campo. Forse con un maggiore sostegno e un po' di pratica in più con le palle ferme, potrebbe anche sperare in più realizzazioni durante le partite.

Biagio Mincio

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it