URBETEVERE, SOTTORIVA: non è stato sempre uno dei titolari ma D'Andrea gli ha dato fiducia e adesso sta raccogliendo i frutti del suo impegno. Ha tutte le qualità di un buon portiere. Si fa valere sulle palle alte con la sua altezza imponente e conferisce sicurezza al suo reparto arretrato e a tutta la squadra. È reattivo come pochi suoi coetanei e nel secondo tempo fa qualcosa di strepitoso quando salva la propria porta da un tiro di Colizza destinato nel sacco. Il suo è un colpo di reni degno di portieri di alto livello. Il riflesso è felino e i difensori ringraziano. A differenza del suo collega di reparto, rimane concentrato per tutta la partita ed è merito suo se l'Urbetevere non sprofonda nel suo momento di black out durante la seconda metà del primo tempo.

 

FUTBOLCLUB, TALARICO: Tante qualità per questo giovane difensore dotato di un grande senso della posizione. I suoi anticipi oggi sono tutti fatti coi tempi giusti. Se il portiere di casa tiene in piedi i suoi nel primo tempo, lui fa quello che può nella ripresa e non concede nessuno spazio agli avversari. La maggior parte delle conclusioni dei padroni di casa arrivano dalla distanza ed è proprio un tiro dalla distanza che mette in ginocchio il Futbol. Niente responsabilità per Talarico quindi sul gol ma tanti interventi fondamentali a salvare più volte il risultato. Non solo difesa e attenzione però. Lui è l'autore del primo tiro del match degli orange. Colui che dà la scossa ai compagni e apre le danze dello show degli ospiti. L'attacco deve riorganizzarsi ma Luzzardi può contare su una difesa solida con questo giocatore.

Biagio Mincio

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it