AURELIO, D’ANGELO: il difensore dell’Aurelio è stato uno dei migliori dei suoi nello scontro al vertice contro la Lazio. D’Angelo è stato pressoché perfetto in fase di copertura, ha fatto ripartire i suoi in più di un’occasione e si è anche reso utile in avanti mettendo al centro dell’area di rigore punizioni interessanti non finalizzate dai suoi compagni.
 
LAZIO, FELICI: parte dalla panchina, ma entra in campo dopo dieci minuti per l’infortunio di Marzi. Solo cinque minuti più tardi e la Lazio passa in vantaggio grazie a una sua respinta sulla linea di porta. Nel corso del match, Felici impensierisce non poco la difesa dei padroni di casa sfruttando la sua velocità sulla fascia e offre palloni interessanti ai suoi compagni.
 
Linda Borgioni
FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it