LAZIO, COTANI: non di certo una sorpresa, quantità abbinata a qualità. Ottimo nella gestione dei ritmi e nel possesso palla. Verticalizza, si inserisce, vince sempre lo scontro diretto, corre e inventa. Dà la giusta profondità alla squadra. La maggior parte delle occasioni pericolose scaturiscono da azioni in cui ruba palla. Bravo a liberarsi. Sicuramente il migliore in campo.

LADISPOLI, PALMIGIANI: intraprendente e talentuoso. Sradica palloni di continuo dai piedi degli avversari, si inserisce e va al tiro più di una volta. Giocatore che dà il meglio di sé. Sul suo passo Pedrazzini non può nulla. Le azioni pericolose della sua squadra portano il suo nome. Ci prova, ma si infrange su Caruso e il suo muro e non concretizza. Migliore in campo del Ladispoli.

Giorgia Ragni

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it