Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

I MIGLIORI
VIGILI URBANI, BAELI: anche oggi è lui la luce della squadra di Piglionica. Segna due gol che portano i suoi sul doppio vantaggio dopo pochi minuti grazie a due sinistri, uno su rigore, l’altro su calcio di punizione, che sono calibrati alla perfezione. Oltre alla doppietta segnata, che non fa altro che incrementare il già ricco bottino di inizio stagione, Baeli è l’unico giocatore davvero pericoloso dei Vigili Urbani: recupera palloni, apre spazi per i compagni, trova la porta con facilità. Un inizio di stagione esaltante, il suo, con undici reti messe a segno; tuttavia, l’ottima forma dell’attaccante non coincide con l’andamento della sua squadra, sempre più impantanata nelle zone basse della classifica, con solo sette punti conquistati.
 
SPES MONTESACRO, MIFLOACA: giocatore interessante, il numero nove della Spes Montesacro, che contro i Vigili Urbani accorcia le distanze nel corso del primo tempo e dà speranze ai suoi. L’attaccante di mister Teodori si dimostra giocatore di gran corsa, ma anche con la giusta dose di istinto, che mette in atto proprio in occasione del gol, quando ruba un pallone a centrocampo e con freddezza spiazza il portiere di casa. Anche nel corso della ripresa si dà da fare, proponendosi in avanti ma aiutando dietro quando c’è bisogno di difendere. 

Linda Borgioni

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it