Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

URBETEVERE, Testa, Centrocampista: una doppietta in questa giornata per lui ma il suo merito non è solo quello di fare gol. Il centrocampo è saldo e in partite come questa dove gli spazi tardano ad arrivare, lui li trova e soprattutto concretizza ogni pallone che gli passa tra i piedi. Nel primo gol sfrutta la posizione avanzata del portiere e forse un po' anche la sua statura ma è bravo a non pensarci due volte e a beffarlo per il vantaggio. Nel secondo gol a partita finita trova l'angolino su cui Nocco non può arrivare. Bei movimenti e tanta tecnica per lui. Per non parlare della potenza della conclusione che sembra impossibile provenga da un corpo così piccolo.

 

 

VIGOR PERCONTI, Ronca, Attaccante: la Vigor si vede una volta sola dalle parti del portiere avversario nel primo tempo ma nella ripresa le occasioni arrivano di continuo. È lui il motivo di questa svolta. Non che i compagni non siano bravi a crederci ma lui riesce a far diventare pericolosa anche una palla lanciata senza molta precisione. È il caso di quella al minuto 18 del secondo tempo quando lascia sul posto tutta la difesa avversaria e parte con diversi metri di vantaggio sul suo marcatore. In una frazione di secondo si presenta poi davanti a Caporossi ma il suo tiro è sfortunato e si perde sul fondo. Figura poi in tutte le occasioni della sua squadra nel tentativo di trovare il pareggio ma questo non arriva. Il suo posto da titolare è comunque da tenere in considerazione.

 

Biagio Mincio

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it