Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

ATLETICO VESCOVIO, BEHA 6,5: a differenza di gran parte dei suoi compagni che giocano un primo tempo migliore del secondo, il numero 11 dell'Atletico Vescovio, nonché ala destra della squadra di mister Massimi, esce sulla lunga distanza facendosi notare sulla fascia destra specialemente nella ripresa. Lotta su ogni pallone e appena può si concede anche il lusso di puntare direttamente l'avversario. Non che sia particolarmente presente sotto porta (come del resto neanche i compagni), ma la grinta che ci mette nel tentare di conquistare i tre punti, prima dell'esplosione di Zammarchi tra le fila degli avversari, gli fa merito facendogli guadagnare il premio di migliore in campo dell'Atletico.

 
 

 

 

 

 

VIGOR ACQUAPENDENTE, ZAMMARCHI 8,5: l'attaccante destro numero 10 della Vigor Acquapendente è letteralmente una furia quest'oggi. Precisiamo subito che nei primi 45 minuti lui, come tutto il resto della squadra, non si sono visti all'interno del campo facendo dimenticare agli spettatori presenti in tribuna che quella formazione si trattasse della capolista del girone B di Promozione. Eppure nel secondo tempo Zammarchi si conquista da solo la scena; prima riceve il filtrante di Colonnelli e purga Caruffo in uscita, poi batte con potenza un calcio di punizione dalla destra che viene deviato dalla barriera, ed infine sigla anche il terzo ed ultimo gol con un pallonetto preciso. In aggiunta a ciò, da segnalare anche un palo colpito. Sublime.

 

 

 


Gianluca Fiume

 

 

 
 

 

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it