Dicembre 13, 2018
Alessandro Grandoni

Alessandro Grandoni

Direttore Responsabile ed Editoriale di FuoriAreaWeb.it e CalcioNazionale.it.

Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione con indirizzo Giornalismo presso La Sapienza di Roma, Giornalista Pubblicista da Luglio 2005, ha collaborato in passato con varie testate giornalistiche sportive come il Corriere dello Sport, Radio Incontro, Radio Spazio Aperto e Rete Sport. 

Sesta giornata di campionato per l’Under 14 Elite.

Nel Girone A, con il recupero della gara tra Lazio e Totti S. S. , i biancocelesti hanno riconquistato la vetta in solitaria (5 vittorie in 5 partite), in attesa dell’altro recupero in programma tra Urbetevere e Ostiamare.

Proprio la squadra biancoviola, l’Ostiamare, nel prossimo turno riceverà la visita del Savio in quello che sarà il big-match di giornata. Un confronto, questo, che potrà iniziare a dire qualcosa di più su entrambe le compagini, ancora imbattute e protagoniste indiscusse fino a questo momento.

Gare in trasferta, invece, per Lazio e Urbetevere. I biancocelesti, fino ad ora un rullo compressore, andranno a far visita all’Accademia Calcio Roma, squadra partita male ma che ha ritrovato il successo e il sorriso nell’ultimo turno. Gara fuori casa, anche qui con tutti i favori del pronostico, per l’Urbetevere che giocherà sul campo della Viterbese Castrense, fanalino di coda del raggruppamento, reduce però dal punto conquistato nell’ultima giornata in casa della Lodigiani, una gara quindi da prendere con le molle.

Per il resto spicca il confronto tra Romulea e Vigor Perconti, con entrambe le squadre bisognose di tornare a far punti pesanti in fretta per risollevare una classifica che non si addice al nome di entrambe le compagini (tre sconfitte consecutive per la Romulea, due sconfitte e un pari per la Vigor nelle ultime 3 tornate).

Molto interessante, classifica alla mano, sarà poi la gara tra due delle sorprese di questo inizio di stagione, il Grifone Monteverde e l’Ottavia. Appaiate in classifica a quota 10 punti hanno avuto un ruolino pressochè simile con 3 vittorie, un pareggio e una sconfitta, vincere per entrambe sarebbe importante per non perdere contatto con le battistrada.

Attesa, infine, anche per la trasferta della Lodigiani sul campo del Leocon, con i biancorossi che dovranno dimostrare di aver superato le due battute a vuote rappresentate dalla sconfitta in casa dell’Ostiamare e dal pareggio casalingo con la Viterbese. Chiudono il quadro della giornata le sfide tra il Ladispoli, decisamente favorito, e la Totti S. S. e quello tra l’Aurelio e il Giardinetti.

UNDER 14 ELITE – GIRONE A – 6° GIORNATA

Ore 15: AURELIO – GIARDINETTI

Ore 15: GRIFONE MONTEVERDE – OTTAVIA

Ore 15: LADISPOLI – TOTTI S. S.

Ore 15: ROMULEA – VIGOR PERCONTI

Ore 15: VITERBESE CASTRENSE – URBETEVERE

Ore 17: ACCADEMIA CALCIO ROMA – LAZIO

Ore 17.30: OSTIAMARE – SAVIO

Ore 18: LEOCON – LODIGIANI

Scossone in vetta alla classifica del Girone nel quinto turno di campionato. Il big-match di giornata, infatti, ha consegnato all’Accademia Calcio Roma il primo posto nel girone dopo l’acuto sul campo della N. Tor Tre Teste (vittoria per 2-0). Per la Tor Tre Teste si tratta della prima sconfitta in campionato (era l’unica squadra rimasta imbattuta) che costringe ora la formazione di Mei a rincorrere insieme ad altre tre squadre.

Per l’Accademia, viceversa, una grande affermazione contro una big che darà certezze e consapevolezza ad una squadra incappata fino ad ora in un solo vero passo falso. Tra le formazioni che inseguono successo che vale oro è quello del Giardinetti che coglie tre punti su un campo di certo non facile come quello dell’Ottavia. La compagine biancorossa vince per tre a uno, torna alla vittoria dopo lo sto con l’Accademia, e continua a mettere in mostra una buona solidità difensiva come dimostra il dato di sole tre realizzazioni subite nelle prime cinque giornate.

L’impresa di giornata, però, la compie l’Aurelio. La formazione ospite batte infatti il Savio per due a uno in trasferta mettendo a segno il colpo del sabato. Una vittoria, però, che non fa altro che confermare quanto di buono già emerso nei turni precedenti se pensiamo che si tratta della terza vittoria consecutiva di una squadra che in questo scorcio è stata battuta solo dall’Accademia nella prima giornata.

Per il Savio, invece, piccolo campanello d’allarme visto che si tratta della seconda sconfitta consecutiva dopo quella con il Grifone Monteverde dopo le vittorie arrivate nelle prime tre giornate.Tra le squadre che si sono guadagnate un posto al sole in questa prima parte di stagione troviamo anche Sansa e Viterbese. I primi vincono con il minimo scarto, in casa, contro il Grifone Monteverde riprendendo subito il filo con la vittoria dopo lo stop di Ladispoli. Una formazione, questa, che deve ancora migliorare per quanto riguarda il reparto offensivo (soli 7 gol segnati fino ad ora), ma che dimostra una buona solidità e una grande forza soprattutto tra le mura amiche dove finora ha conosciuto solo la vittoria.

Non soffre invece di problemi realizzativi la Viterbese, che vince addirittura per 6-3 in trasferta contro l’Honey Soccer City cogliendo il secondo successo consecutivo dopo quello di sabato scorso contro lo Sporting Tanas (sono 12 quelli segnati fino ad ora).

Passo in avanti, dal punto di vista della classifica, per l’SFF Atletico che riesce a vincere sul campo del Montespaccato cogliendo il primo successo in campionato che lo tira fuori dalle zone caldissime della classifica, dove invece rimane la Pro Calcio Tor Sapienza (3 punti in graduatoria), che non va oltre l’uno a uno casalingo contro il Campus Eur.

Passo falso, invece, per il Ladispoli che era opposto allo Sporting Tanas (penultimo) e che pareggia per zero a zero.

Il prossimo turno, sul fronte alta classifica, sarà senza dubbio catalizzato dalla super sfida tra Giardinetti e N. Tor Tre Teste, appaiate a quota dieci in classifica, con la capolista Accademia che riceverà la visita della Pro Calcio Tor Sapienza, bisognosa di iniziare a far punti. Interessante anche il confronto tra due delle rivelazioni di questo inizio di stagione, Aurelio e Sansa.

Una squadra sola al comando. La N. Tor Tre Teste di Contaldo continua a vincere e convincere conquistando la quinta vittoria in altrettante partite di campionato. Contro il Campus Eur, non certo l’ultima arrivata, giunge la quinta affermazione con il punteggio di 3-1 che regala ulteriori certezze ad una formazione che fin qui non ha sbagliato nulla. L’unica in grado di tenere il passo, al momento, sembra essere il Savio di Iacovolta che si sbarazza con un super Crespi del Css Tivoli in trasferta (0-3), rimanendo in scia a quota 13 punti.

Per i blues si tratta della quarta vittoria in cinque gare, con l’unico pareggio arrivato contro una diretta concorrente, la Romulea, e quindi certo da non prendere come un passo falso. Al secondo posto c’è anche il Giardinetti, con i biancorossi che però vedono interrompersi al quinto turno il feeling con la vittoria. La formazione casilina, infatti, anch’essa deve fare i conti con la Romulea che in questo avvio di campionato ha dimostrato di saper vedere cara la sua pelle anche in trasferta contro formazioni di alto rango. Lo zero a zero non consente al team di Manieri di rimanere a braccetto con la N. Tor Tre Teste, con gli amaranto che si stabilizzano al quarto posto della graduatoria. Dopo le formazioni ancora imbattute nel torneo (N. Tor Tre Teste, Savio, Giardinetti e Romulea), si attestano Campus Eur e Città di Ciampino.

I primi contro la Tor Tre Teste, vedono interrompersi la loro serie, mentre il Città di Ciampino non riesce ad andare oltre l’uno a uno sul campo dell’Albalonga, un terreno dove non sarà facile per nessuno vincere e dove anche la capolista ha faticato a non poco. Tre formazioni, viceversa, appaiate a quota 7 e tutte reduci da affermazioni sono Atletico 2000, Torrenova e Aprilia Racing Club. Per l’Atletico 2000 una vittoria importante, ma sofferta, contro il Ponte di Nona che ha dimostrato di sape vendere cara la pelle nonostante la quarta sconfitta incassata nelle prime cinque giornate di campionato, mentre il Torrenova, contro il fanalino di coda San Lorenzo, compie il suo dovere tornando a vincere, cosa che non gli accadeva dalla prima giornata.

Vince anche l’Aprilia che compie l’impresa della giornata. I pontini passano infatti sul campo della Lodigiani, risultato che certifica, a questo punto, una mini crisi. Per i biancorossi, infatti, si tratta della terza sconfitta in cinque giornate, decisamente troppo per un team che in questa categoria ci ha abituato a lottare sempre per i primissimi posti.

Nella prossima giornata attenzione catalizzata dallo scontro diretto tra Savio e Giardinetti, entrambe seconde, con la capolista che riceverà la visita del San Lorenzo, ultimo. Sfida interessante tra Polisportiva Carso e Lodigiani.

Grande bagarre in vetta alla classifica dopo la quinta giornata di campionato. La sfida più importante era quella tra Accademia e Ostiamare, con i padroni di casa che la spuntano per uno a zero grazie alla rete di Manchia e guadagnano cosi la testa della classifica insieme all’Urbetevere di Barba. Per l’Accademia un’affermazione importante ottenuta, ancora, con il minimo scarto (è il terzo 1-0 in cinque giornate) in un big-match, che certifica le buone ambizioni della squadra di Massimi. Per quanto riguarda l’Urbetevere continua la marcia importante del team di via della Pisana, anche e soprattutto guardando i numeri. Diciassette gol fatti in cinque giornate è uno score invidiabile, che fa il paio anche con la sola rete subita finora in 350 minuti, contro il Tor di Quinto, che è però costata una sconfitta.

Proprio il Tor di Quinto, a 11 punti, rappresenta l’attuale terza forza del girone dove guardando la classifica diventa ancora più grnade il rammarico per quei due punti persi all’ultimo secondo del primo turno in casa del Trastevere. Per la squadra di Marcucci arriva la seconda vittoria consecutiva, stavolta in trasferta, sul campo del Certosa con un roboante 4-1 che consente anche al team di via del Baiardo di mantenere l’imbattibilità (unica squadra al momento insieme proprio al Trastevere.

Tra le formazioni che veleggiano in alta classifica e si attestano subito dietro le battistrada ci sono Vigor Perconti e Pro Calcio Tor Sapienza, reduci però da risultati diversi. I blaugrana, dopo il passo falso della settimana precedente, vincono una gara difficile sul campo del Civitavecchia, portando a casa l’intera posta in palio grazie al 3-2 maturato, per la Pro Calcio, viceversa, pareggio casalingo con l’Ottavia per zero a zero, risultato che certifica come qualche miglioramento debba essere fatto soprattutto in zona gol con sole sei realizzazioni messe a segno nei primi cinque turni di campionato. Tra le squadre che continuano a far bene, come già detto, c’è anche il Trastevere. Con i quattro gol di Vetere e l’acuto di Moxedano, infatti, la squadra centra la seconda vittoria in campionato che messa insieme ai tre pareggi conseguiti portano il Trastevere a nove punti in classifica, al sesto posto.

Tra le belle sorprese di giornata da citare la vittoria, casalinga, dello Spes Artiglio. Riprendersi dopo quattro sconfitte consecutive non era certo semplice, ma la formazione di via Boemondo lo ha fatto sistemando la fase difensiva e mettendo a frutto la realizzazione di Costarelli che è valso vittoria e tre punti contro l’Aurelio. Proprio l’Aurelio, insieme all’SFF Atletico e al San Paolo Ostiense, sono le formazioni che sembrano più in difficoltà in questo avvio stagione, non essendo ancora riuscite a cogliere una vittoria nei primi 350 minuti.

Guardando il prossimo turno, diversi gli scontri interessanti in chiave alta classifica. La capolista Accademia giocherà sul campo dell’Ottavia, buona formazione, mentre il Tor di Quinto, terza, riceverà la visita della Pro Calcio Tor Sapienza, quarta. Incontro tutto da seguire anche quello, casalingo, dell’altra quarta del girone, la Vigor, che ospiterà il Trastevere, ancora imbattuto.

Cinque partite, cinque vittoria, 19 gol fatti e solo 4 subiti. Lo score della Roma è invidiabile, con i giallorossi che si sbarazzano agevolmente del Dilettanti Falasche e proseguono la loro marcia in classifica a punteggio pieno. La vittoria, in fondo, era abbastanza prevedibile e consente alla Roma di tenere a distanza la N. Tor Tre Teste, a 13 punti. La squadra di Alfonsi conferma di essere un team di tutto rispetto battendo, con grande facilità, il Css Tivoli per 5-1 con la doppietta, tra gli altri, di Marini.

La tenuta difensiva della squadra prenestina continua ad essere ottima, con sole due reti subite in 5 giornate, punteggio che gli garantisce la palma di miglior difesa del torneo, subito prima del Tor di Quinto, attuale terza forza del girone. La squadra di Pezzali rallenta la sua corsa, staccandosi proprio dalla Tor Tre Teste, in virtù del pareggio sul campo del Ceprano, squadra magari non in corsa per le zone alte ma che sul proprio campo renderà la vita difficile a tutti (per ora nessuno è riuscito a vincere li).

Tra le formazioni di testa che rallentano la propria marcia c’è anche il Dabliu, bloccato sul 2-2 dalla Polisportiva Carso, che resta cosi a quota 10 in graduatoria ma che mette in mostra uno dei cannonieri del girone, Rocchi, arrivato a quota sei marcature. Vincono e si attestano subito dietro le primissime, Frosinone, Aprilia Racing Club e Pc Tor Sapienza. I canarini vincono il derby senza grossi problemi grazie all’ottima prestazione di Evangelisti, doppietta, e Coletta, anche lui ormai abituato a scrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori.

Dopo la sconfitta con la Roma della scorsa settimana per il Frosinone era importante tornare a vincere e convincere. Vittorie diverse, invece, per le altre due con l’Aprilia che ottiene il massimo con il minimo sforzo, superando in trasferta il Città di Ciampino per uno a zero contro una squadra che veniva da un buon risultato. Vittoria sofferta, ma in casa e ricca di gol, per la Pro Calcio Tor Sapienza che batte il Cinecittà Bettini per 3-2 mostrando ancora una volta la bontà del suo reparto offensivo capace di mettere  a segno ben dodici gol in cinque giornate, numeri che però fanno il paio con quelli, non esaltanti, della difesa (12 subiti).

Chiude il quadro della giornata la vittoria dell’Albalonga in trasferta per 3-1 sul campo del Trastevere, tre punti fondamentali per i castellani che tornano a vincere dopo l’acuto della prima giornata, ma che inguaiano un po’ i padroni di casa, giunti alla seconda sconfitta consecutiva e soprattutto non confortati dai numeri del proprio attacco con sole cinque realizzazioni nei primi cinque turni di campionato.

Dando uno sguardo al prossimo turno, il match più importante è senza dubbio quello di Trigoria dove, contro la Roma, il Dabliu potrà saggiare le sue reali ambizioni di alta classifica. Per il resto turni sulla carta alla portata per le inseguitrici Tor Tre Teste e Tor di Quinto che se la vedranno rispettivamente contro Albalonga e Città di Ciampino mentre grande equilibrio potrebbe regnare tra Aprilia e Frosinone.

 

Quinto turno di campionato sostanzialmente interlocutorio nel Girone A del Campionato Under 14 Elite. Con il rinvio della gara tra Urbetevere e Ostiamare, che rappresentava il clou della giornata, l’attenzione si sposta sulla Lazio di Tommaso Rocchi che, in casa, compie il suo dovere battendo il Leocon per 3-1 a riprendendo il filo con la vittoria. Oltre i biancocelesti, però, il risultato più importante della giornata è senza dubbio la vittoria, in trasferta, del Grifone Monteverde di Maffei sul campo del Giardinetti. Un’affermazione non facile che conferma quanto di buono abbiamo già scritto sulla formazione di via Portuense, battuta in questo difficile (calendario) avvio di stagione solo dall’Urbetevere.

Con i tre punti di sabato De Angelis e compagni arrivano a quota 10, subito dietro le grandi favorite di inizio stagione. Tra queste non stecca il Savio, che vince con un rotondo 4-0 in casa contro la Romulea, inguaiando di fatto gli ospiti che a questo punto si ritrovano dopo cinque giornate con sole tre lunghezze in classifica e reduci da tre sconfitte consecutive. Un bilancio sicuramente negativo per gli amaranto oro che dovranno iniziare a correre e far punti se non vorranno rimanere invischiati nella lotta per non retrocedere.

L’altra sfida di grande interesse per le zone alte della classifica era quella dell’Ivo Di Marco, dove l’Ottavia non riesce a battere il Ladispoli al termine di una gara combattuta. Palone e Paolantoni firmano l’uno a uno che consente ad entrambe le compagini di non perdere contatto con le zone alte della classifica e soprattutto per gli ospiti vale il quarto risultato utile consecutivo dopo la sconfitta nella prima giornata. Chi stecca, invece, in casa è la Lodigiani.

La formazione casilina regala, infatti, il primo punto del campionato alla Viterbese Castrense rimandando una vittoria che gli avrebbe consentito di attestarsi subito dietro le battistrada. Per i biancorossi si tratta del secondo passo falso consecutivo dopo la sconfitta della scorsa settimana ad Ostia e dopo la debacle interna della prima giornata con il Grifone.

Tra le formazioni ancora in difficoltà rimane anche la Vigor Perconti che, in casa, non riesce ad andare oltre il 2-2 contro l’Aurelio. I blaugrana, dopo l’affermazione in casa dell’Accademia della seconda giornata, devono infatti ancora riprendere il filo con la vittoria ed il pareggio con l’Aurelio, ottenuto contro una squadra che veniva da tre sconfitte consecutive, non può essere sufficiente.

Chiude il quadro della giornata, in attesa del recupero tra Urbetevere e Ostiamare, la vittoria esterna dell’Accademia Calcio Roma sulla Totti S. S. per 4-2, una boccata di ossigeno per la squadra di via di Settebagni che dopo un avvio difficile (3 sconfitte e un pareggio), trova la prima affermazione in campionato che gli permette di tirarsi fuori dalle zone caldissime della classifica dove rimane invece la Totti, penultima in coabitazione con Leocon e Romulea.

Nel prossimo turno occhi puntati sulla gara di Ostia, dove i padroni di casa riceveranno la visita del Savio , e su quello del Grifone, dove la squadra di Maffei sarà chiamata a confermarsi contro l’Ottavia, altra squadra che è partita davvero bene in questo scorcio di stagione.

Ecco il video della vittoria della Romulea sul campo del Tor di Quinto nel Campionato Under 17 Elite. Buona visione. 

Vi ricordiamo che è possibile acquistare il video integrale dell'incontro (gara completa, audio ambiente, file da scaricare sul vostro Pc) al vosto di € 10,00. Per info e ordini inviare email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Ecco il video della vittoria della N. Tor Tre Teste sull'Accademia Calcio Roma nel Campionato Under 17 Elite. Buona visione. 

Vi ricordiamo che è possibile acquistare il video integrale dell'incontro (gara completa, audio ambiente, file da scaricare sul vostro Pc) al vosto di € 10,00. Per info e ordini inviare email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vittoria importantissima per la Romulea sul campo del Tor di Quinto con i ragazzi di Belardo che passano grazie alla doppietta, un gol per tempo, di Giampetruzzi. Parte bene la squadra di casa con Pellegrini che impegna Mastrantonio dopo pochi secondi. La Romulea risponde al 7' con Giampetruzzi che si fa respingere la conclusione da Giudice, e poi con Lorusso che alza da pochi passi. Al 13' ancora Romulea pericolosa con Gnahe che ci prova dalla destra, poi al 15' arriva la rete del vantaggio.

  

Tiro di Gnahe, sulla traiettoria si trova Giampetruzzi che corregge in rete per l'uno a zero. Il Tor di Quinto fatica a reagire e solo al 31' si rifà vedere con Thiam la cui conclusione viene respinta da Mastrantonio. Passano tre minuti ed ancora Tor di Quinto pericoloso, stavolta con Svidercoschi, che di testa sfiora il palo. Nel finale di tempo un'occasione per parte, prima ci prova la Romulea con Gnahe che serve Gatta che davanti al portiere spara a lato, poi i padroni di casa con Thiam che a tu per tu con il portiere ospite si fa parare il tiro. 

Nella ripresa il Tor di Quinto spinge ma la Romulea inizia a rendersi più pericolosa con Silvestro che impegna da lontano Giudice che mette in angolo. Al 9' tiro di Svidercoschi che termina a lato, poi è Trubiani due minuti più tardi ad avere la palla del pareggio ma Mastrantonio è brevissimo a chiudere lo specchio. La Romulea tiene bene il campo e rischia ancora solo al 25' con Thiam lanciato a rete ma Mastrantonio è bravo a respingere, la sfera arriva poi a Trubiani che calcia alto.

Al 28' la Romulea mette la parola fine al match, su un pallone proveniente dalla destra Giampetruzzi è appostato sul secondo palo ed è un gioco da ragazzi mettere in rete il due a zero. Nel finale, con il Tor di Quinto avanti alla ricerca del pari, altre due occasioni per la Romulea prima con una bella cavalcata personale di Morcos con Giudice che parata a terra, poi con Gnahe che si gira e calcia a rete trovando la pronta respinta del portiere, poi più nulla fino al triplice fischio con la Romulea che vince una gara determinante ai fini della classifica. 

Alessandro Grandoni

DOMANI (lunedì) SARA' ON LINE IL SERVIZIO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

TOR DI QUINTO - ROMULEA    0-2

TOR DI QUINTO: Giudice, Saccuti, Paolini, Pellegrini, Primavera, Agresti, Trubiani, Paroletti, Svidercoschi, Calvigioni (1' st Santilli), Thiam (27' st Keyes). A disp.: Deleonardis, Tondi, Armellin, Modonese, Ruggiero, Putti, Piccone. All. Moretti

ROMULEA: Mastrantonio, Ponzi, Silvestro, Morcos, Palandri, Meti, Tranquilli (32' st Pomponi), Giampetruzzi (40' st Greco), Lorusso (18' st Conte), Gnahe, Gatta (35' st Massaroni). A disp.: Cherubini, Dumbravanu, Ceccarelli, Ballicu, De Vellis. All. Belardo

MARCATORI: 15' pt e 28' st Giampetruzzi

Una gara infinita, che la N. Tor Tre Teste grazie al bomber Stampete porta a casa in pieno recupero. Gara subito in salita per i padroni di casa con Forin atterrato in area da Tocci. Dal dischetto si presenta Antonini che non sbaglia siglando cosi l'uno a zero. Dopo una timida protesta dei locali per un contatto su Pansera, al 16' ancora Accademia pericolosa con Petrelli che di testa da angolo mette fuori. Al 18' inizia a spingere la Tor Tre Teste con Marras che impegna Besekau. Al 21' cross di Marras per la testa di Pansera, Besekau è attento e para. I padroni di casa spingono e dopo un tiro alto di Pietrangerli da fuori, al 25' vanno vicinissimi al gol con Ugazzi che semina il panico e serve Pietrangeli che da pochi passi spara ancora alto. Il gol è nell'aria ed arriva due minuti più tardi, suggerimento di Pansera per Ugazzi che dalla sinistra entra in area e sigla l'uno a uno.

  

Nella ripresa la gara resta equilibrata, la Tor Tre Teste di Corsi spinge alla ricerca del gol ma fino al 20' riesce a produrre poco. Marras, al 21', mette al centro per Stampete che di testa spedisce a lato. Passa un minuto ed ancora Stampete protagonista con il tiro del numero diciotto che viene parato da Besekau. Al 27' si rivede in avanti l'Accademia sugli sviluppi di un corner con Forin che di testa mette alto sopra la traversa.

Al 32' gli ospiti trovano l'acuto, palla per Ragni che entra in area, defilato sulla sinistra, e trova una traiettoria incredibile che beffa Giori per l'1-2. La squadra di Corsi reagisce e dopo due minuti trova il pari con Stampete che raccoglie palla a centro area e con una sassata sotto la traversa segna il 2-2. I padroni di casa, sulle ali dell'entusiasmo, spingono ancora ed al 34' sfiorano il gol con Ugazzi che da pochi passi mette incredibilmente a lato di testa. Al 37' ci prova, senza fortuna, Consoli che impegna a terra Besekau, la gara sembra scivolare via sul risultato di parità ma al 43', in pieno recupero, è ancora Stampete a trovarsi al posto giusto nel momento giusto, palla in area per il numero diciotto, controllo e tiro sul portiere in uscita per la rete del 3-2.

Dopo altri due minuti di recupero l'arbitro pone fine al confronto con la N. Tor Tre Teste che brinda ad una vittoria ottenuta con carattere e tenacia dopo aver temuto il peggio; per l'Accademia una grande beffa, con la formazione di Lombardozzi ad un passo dall'impresa. 

Alessandro Grandoni

DOMANI (lunedì) SARA' ON LINE IL SERVIZIO CON GLI HIGHLIGHTS SULL'INCONTRO

 

N. TOR TRE TESTE - ACCADEMIA CALCIO ROMA   3-2

N. TOR TRE TESTE: Giori, Cervoni (41' st Berardi), Marino (24' st Di Sotto), Spizzichino (13' st Stampete), Tocci, Alagna, Pietrangeli, Capraro, Pansera (19' st Consoli), Marras, Ugazzi (44' st Morrea). A disp.: Santilli, Paolella, Pisilli. All. Corsi

ACCADEMIA CALCIO ROMA: Besekau, Canali, Forin, Sandoval, Bianco, Quaglia, Agostini (11' st Stagliano), Petrelli, Ragni, Mosa, Antonini. A disp.: Simoeoni, Marginean, Falcone, Tambrussini, Battisti, Vitali, Luchetta, Vergari. All. Lombardozzi

MARCATORI: 5' pt Antonini (A), 26' st Ugazzi (N), 31' st Ragni (A), 33' st Stampete (N), 43' st Stampete (N)

AMMONITI: Stampete, Petrelli, Morrea, Bianco. 

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under16Elite #GironeB Polisportiva Vigor Perconti https://t.co/Dm0AkSpybq
#Giovanili #Under15Elite #GironeB GSD NUOVA TOR TRE TESTE https://t.co/kk65Dscz7X
Ecco le parole di Marco Calcagni, tecnico della Boreale DonOrione, dopo la sconfitta in campionato in casa della Po… https://t.co/M3Kuz4TCSS
Follow Fuoriarea.it on Twitter