Giugno 27, 2019
Fabrizio Consalvi

Fabrizio Consalvi

Iniziare da dove tutto finisce… Il terzo campionato è appena terminato e con lui termina la mia avventura in questa società. Tre anni a modo loro indimenticabili perché quando ti ritrovi a vincere al tuo primo anno, quando ti ritrovi l’anno successivo a vivere una stagione di semiprofessionismo e nonostante la cocente retrocessione sai di aver assaporato qualcosa di importante, quando il terzo anno (questo appena concluso) sai che dover disputare nuovamente un campionato di Eccellenza dopo essere retrocesso è forse la sfida più impegnativa, ti rendi conto che queste tre stagioni sono state a modo loro tutte fantastiche.

Con queste enormi sensazioni positive però nel tempo è aumentata in me la consapevolezza che stava per giungere il momento di dover cambiare, perché in questo sport gli stimoli e l’ambizione sapranno sempre fare la differenza e dopo aver vissuto tutto questo il rischio di un appiattimento interiore è troppo alto, quando invece secondo me questa società merita che ci siano sempre persone che con la loro voglia e determinazione riescano a farla consolidare sempre più nel panorama regionale. Quando ho messo piede la prima volta al Superga ho trovato un ambiente che aveva appena vinto il campionato di Promozione e che a livello di settore giovanile stava gettando delle basi molto importanti. Ho avuto la fortuna ed il piacere di poter conoscere persone che in qualche modo hanno arricchito il mio bagaglio di esperienza, con cui in questo triennio siamo riusciti a portare questa società al massimo di tutte le categorie regionali dalla prima squadra fino alla scuola calcio, sapere di aver contribuito allo sviluppo di un progetto creato qualche anno prima dai Presidenti Cececotto e Fortuna mi inorgoglisce, perché già dal primo giorno ho capito quanto era l’impegno e l’ambizione di questa società.

Giunto questo momento credo che sia doveroso ringraziare tutte le persone che hanno collaborato con me più o meno a stretto contatto, dagli istruttori della scuola calcio, agli allenatori del settore giovanile, a tutti i calciatori per concludere con lo staff della prima squadra, senza mai dimenticare tutte quelle persone che nell’ombra hanno sempre permesso a questa società di poter migliorare passo dopo passo, ma in particolar modo ci tengo a ringraziare i presidenti perché da loro ho ricevuto quella libertà che mi ha permesso di scegliere ed operare sempre in totale autonomia, questo è stato un attestato di fiducia che non è semplice da guadagnarsi, loro me lo hanno permesso, di questo li ringrazierò sempre infinitamente.
Grazie di tutto a tutti, sempre forza City!

 

FONTE: Ufficio Stampa Polisportiva Città di Ciampino

 

L’Albalonga cede nell’ultimo turno di campionato. La squadra di mister Marco Mariotti, che ha dato spazio ad alcuni giocatori meno impiegati nel corso della stagione, ha perso per 4-2 sul campo dell’Aprilia in una gara senza grandi stimoli di classifica per entrambe le formazioni. L’unico rammarico per i castellani è stato il cartellino rosso comminato a Corsetti per un fallo di mano in area di rigore: un provvedimento decisamente eccessivo e inspiegabile che costringerà il fantasista a saltare la semifinale play off di domenica col Latina. «Quella di Aprilia è stata la classica partita di fine stagione – commenta l’attaccante esterno classe 1994 Francesco Pagliarini Quando in campo ci sono tanti ragazzi che hanno avuto meno spazio, non è semplice trovare la giusta quadratura e il ritmo per fare una buona partita, ma anche stavolta tutti hanno dato il massimo. La sfida non è iniziata bene e siamo andati sotto di due reti, ma la squadra ha reagito in maniera positiva e già prima dell’intervallo siamo riusciti a pareggiare i conti col gol di Alonzi e col mio primo gol in maglia azzurra. Nella ripresa c’è stato un nuovo episodio con il fallo da rigore e la conseguente espulsione di Corsetti, ma comunque siamo rimasti in partita fino a pochi minuti dalla fine». L’ex giocatore del Trastevere ha avuto poco spazio in questa seconda metà di stagione, ma si è sempre messo a disposizione del gruppo e di mister Mariotti. «Indubbiamente speravo di poter giocare di più dall’inizio, cosa diversa dal dover subentrare. Magari per caratteristiche fisiche e tecniche il mister mi ha voluto utilizzare spesso a gara in corso per cercare un cambio di ritmo. In ogni caso mi sono trovato bene con tutto l’ambiente, la società, il gruppo e lo stesso allenatore». L’Albalonga si proietta ora al prossimo match: la semifinale play off contro il Latina da giocare in casa e con due risultati su tre a disposizione (anche se in caso di parità nei tempi regolamentari si giocheranno comunque i trenta minuti di supplementari). «Abbiamo fatto un’annata importante e un secondo posto di grande spessore, ma vogliamo arrivare in fondo a questi play off. Abbiamo visto la forza del Latina durante gli incroci in campionato e si tratta indubbiamente di una grande squadra e di una piazza importante, ma noi daremo il massimo per passare il turno» conclude Pagliarini.


FONTE: Area comunicazione Albalonga calcio

E' on-line il video di Savio - Polisportiva Carso. Match valido per il 1° turno dei play-off del campionato Giovanissimi Elite. Successo interno per i blues, 2-1 con gol di De Sanctis e Cataldi. Nel mezzo il momentaneo pari di Ussia e il rigore sull'1-1 parato da Vilardi a Franzolini.

IL VIDEO DI SAVIO - POLISPORTIVA CARSO 2-1

L'intervista a Gennaro Del Prete, allenatore della Polisportiva Carso dopo il ko nel 1° turno dei play-off del campionato Giovanissimi Elite. I pontini sono stati battuti per 2-1, con gol di De Sanctis e Cataldi per i blues. Polisportiva che era andata a segno con Ussia per l'1-1, con rigore parato da Vilardi sul pari.

L'INTERVISTA A G. DEL PRETE (POL. CARSO) - VIDEO

Le parole di Marco Iacovolta, tecnico del Savio dopo la vittoria per 2-1, nel 1° turno dei play-off del campionato Giovanissimi Elite. L'allenatore dei blues ai nostri microfoni elogia la prestazione di entrambe le squadre. Savio che s'impone con i gol di De Sanctis e Cataldi, nel mezzo il momentaneo pari di Ussia e il rigore parato da Vilardi.

L'INTERVISTA A M. IACOVOLTA (SAVIO) - VIDEO

Successo interno e Semifinale per il Savio di Iacovolta, nel 1° turno dei play-off del campionato Giovanissimi Elite. A Via Norma è 2-1 il punteggio finale contro la Polisportiva Carso, in un match dove sono stati il cuore e l'agonismo a farla da padroni. Dopo un primo tempo opaco e chiuso in vantaggio per 1-0 dai blues, è stata la ripresa a caratterizzare le due squadre in campo, con clou nel finale. Calcio di rigore per i pontini al 30' e parata decisiva di Vilardi, mentre un giro di lancette dopo Cataldi non sbaglia il gol qualificazione. Savio che Mercoledi 9 Maggio sfiderà la Lodigiani alla Borghesiana.

Due volti, è questa la lettura del match andato in onda al Raimondo Vianello. Squadre bloccate e tese nella prima frazione di gioco, dove si contano sulle dita di una mano le azioni da gol. E' il Savio comunque a provarci per primo, quando al 3' Cataldi viene anticipato. Polisportiva che attende e agisce di rimessa, al 19' è Zambruno ad involarsi sulla destra, cross ma pontini che mancano nella battuta a rete. Savio che mano a mano cresce, specie nella parte finale e soprattutto da destra, dove trova spazio e cross insidiosi. Da quel lato, nasce il gol del vantaggio, con palo colpito da Carloni e sulla susseguente respinta De Sanctis mette in rete, 1-0.

Il gol apre chiaramente ad un secondo tempo di tutt'altra fattura. Polisportiva Carso subito in pressione, ma è ancora Cataldi al 3' a minacciare l'area di rigore. Pontini che salgono di tono e trovano il pari al 17'. Sempre Zambruno ad infilarsi sulla destra, conclusione e respinta corta di Vilardi, appostato a centro area c'è Ussia che non sbaglia, 1-1. Il pari muta completamente il match, con azioni da ambo le parti. Prima una super parata di Campagna su Bianconi, poi ancora Ussia pericoloso, infine al 24' è Cataldi a provare la battuta, ma senza trovare la rete.

Alla mezzora arriva la vera svolta del match, calcio di punizione da destra, Ussia alla battuta e sfera a centro area, dove Di Bello viene steso, è penalty con Vilardi che intuisce la conclusione di Franzolini e para. Non basta perchè il numero 1 dei blues, si ripete un attimo dopo, rimessa laterale e ancora Ussia in piena area, sfera che arriva a Zambruno ma ancora Vilardi si supera e sventa la minaccia. Gol mangiato - gol subito e l'opportunità sfumata per i pontini, si trasforma in un minuto nel gol vittoria del Savio. Palla dall'altro lato e Cataldi al 31' su assist da destra è freddo e non sbaglia, 2-1. Ultimi istanti con due opportunità nel tutto per tutto dei pontini. Entrambe per Zambruno, la prima su punizione al 36', sfera alta, la seconda in serpentina da sinistra, con il numero 7 dei pontini chiuso in angolo. Poi al quarto di recupero arriva il triplice fischio.

SAVIO - POLISPORTIVA CARSO   2-1

SAVIO: Vilardi, Palombi, Gabrielli, Carloni, Baroni, Paolanioni, Squarcia (18'st Bianconi), Ferraro ( 37'st Rosati), Cataldi, Del Grande, De Sanctis (23'st Ruffato). A disp: Moretti, Amoruso, Di Lauro, Mostacci. All. Iacovolta.

POLISPORTIVA CARSO: Campagna, Di Bello, Cecconi (33'st Rizzi), Mina, Falso, Antelmi, Zambruno, Ussia, Del Prete (10'st Zaccaria), Franzolini, Del Prete (20'st Marchetti). A disp: Soldi, Pifferi, Marchetti, Panariello, Vona. All. Del Prete.

ARBITRO: Sig. Simone di Virgilio di Ciampino

MARCATORI: 36'pt De Sanctis (S), 17'st Ussia (Pc), 32'st Cataldi (S)

NOTE: Al 30'st Vilardi (Sa), para un calcio di rigore a Franzolini (Pc). Ammoniti: Mina (C), Ferraro (S), Carloni (S), Palombi (S), Villardi (S). 

E' on-line il video di Polisportiva Carso - Savio. Match valido per il 1° turno dei play-off del campionato Allievi Elite Fascia B. Successo interno dei pontini che si qualificano per la Semifinale, 2-0 con gol di Turchet e Vincenzi.

IL VIDEO DI POLISPORTIVA CARSO - SAVIO 2-0

L'intervista al tecnico della Polisportiva Carso Alessandro Rossi e al Direttore Sportivo della società pontina Massimo Screti, dopo il successo per 2-0 contro il Savio, nel 1° turno play-off del campionato Allievi Elite Fascia B. Le reti di Turchet e Vincenzi qualificano i pontini in Semifinale, dove troveranno l'Accademia Calcio Roma.

L'INTERVISTA AD A. ROSSI e M. SCRETI (POL. CARSO) - VIDEO

Le parole di Alessandro Bolic tecnico del Savio, dopo il 1° turno dei play-off del campionato Allievi Elite Fascia B, in casa della Polisportiva Carso. I blues sono stati sconfitti per 2-0, con gol nel primo tempo di Turchet e nella ripresa di Vincenzi. Di seguito l'intervista all'allenatore del Savio.

L'INTERVISTA AD A. BOLIC (SAVIO) - VIDEO

E' Accademia Calcio Roma - Polisportiva Carso la prima Semifinale del campionato Allievi Elite Fascia B. I pontini di Alessandro Rossi nel 1° turno dei play-off battono per 2-0 il Savio di Alessandro Bolic con il punteggio di 2-0. Le reti una per tempo, con vantaggio dei padroni di casa al 16' del primo tempo, gol di Turchet, mentre il raddoppio nel finale quando al 35' della ripresa Vincenzi chiude i giochi. Prima c'era stato il rosso per doppia ammonizione a De Matteis, che al 20' aveva lasciato in 10 i blues, mentre lo stesso Vincenzi al 28' aveva fallito un calcio di rigore, parato da Giovagnoli.

Il match è teso ed equilibrato fin da subito, con il Savio a fare la gara e la Polisportiva Carso a sfruttare nel migliore dei modi la velocità di Vincenzi e Consoli in ripartenza. All'11' primo brivido con tiro da fuori di Bigolin, sfera a lato. Polisportiva che passa invece al 16', Agostini nei pressi dell'area di rigore serve Consoli, cross murato ma sulla respinta sfera che arriva a Turchet, sinistro basso all'angolino e 1-0. Il gol cambia ovviamente la gara, con Savio che spinge di più e trova l'occasione per il possibile 1-1 poco dopo. Punizione di Condrò che Fieramonti manda in angolo. Pontini che colpiscono in ripartenza, con Vincenzi bravo a scattare sul filo del fuorigioco al 22', meno nella conclusione, troppo debole. Savio che ha l'opportunità per chiudere la frazione sul pari al 25', ma Rodio a tu per tu con Fieramonti spara alto.

Nella ripresa subito due cambi di marca blues, con Bolic che manda in campo Vassallo e Maschietti per Ilari e Lombardo, ma sono i padroni di casa ad avere la prima iniziativa, al 2' con Consoli. Blues che si fanno minacciosi al quarto d'ora con Rodio che gira sul fondo ma da posizione irregolare. Savio che invece resta in 10 al 20', il guardalinee Signor Picillo di Cassino chiama l'attenzione del direttore di gara, per aver sentito qualcosa di troppo da De Matteis, l'arbitro Signor Masotti di Frosinone estrae il secondo giallo e quindi il rosso. Con la superiorità numerica Polisportiva Carso che ha vita più facile, specie in contropiede ed è cosi che arriva il rigore al 28'. Dal dischetto va Vincenzi ma Giovagnoli intuisce l'angolo e para. Raddoppio che arriva lo stesso al 35', con lo stesso Vincenzi che stavolta in diagonale non sbaglia, 2-0. Ultimi minuti con due brividi, prima Moretti va ad un passo dal 2-1, poi al 44' con mischia in area, ma la difesa dei padroni di casa spazza e il match termina qui.

POLISPORTIVA CARSO - SAVIO  2-0

POLISPORTIVA CARSO: Fieramonti, Tullio (43'st Iambiase), Di Razza (37'st Di Sessa), Agostini, Ilardi (43'st Pastore), Reginaldi, Vincenzi (36'st D'Amico), Bigolin (32'st Canini), Vanini (41'st Giordano), Turchet, Consoli (41'st Renzini). All.: Rossi

SAVIO: De Matteis, Pacenza (26'st Pigliapoco), Fulchini, Ilari (4'st Vassallo), Di Pinto (34'st Mosa), Lombardo (4'st Maschietti), Alessandri ( 8'st Moretti), Fabi (22'st Giovagnoli), Rodio, Condrò, Perutti (31'pt Pascucci). All.: Bolic

ARBITRO: Masotti di Frosinone

ASSISTENTI: Peluso di Frosinone e Picillo di Cassino

MARCATORI: 16'pt Turchet(Pc), 35'st Vincenzi (Pc)

NOTE: Al 28'st Giovagnoli (Sa) para rigore a Vincenzi(Pc). Al 20'st Espulso De Matteis (Sa), per doppia ammonizione. Al 46'st Espulso Condrò (Sa). Ammoniti: Di Razza. 

 

 

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter