Marzo 28, 2020
Fabrizio Consalvi

Fabrizio Consalvi

E' stato accolto dalla Corte Sportiva di Appello Territoriale il reclamo della Polisportiva Carso. Riguardo la decisione del Giudice Sportivo dello scorso 18 Gennaio, con sconfitta per 0-3 a Tavolino inflitta ai pontini dopo la casalinga contro la Polisportiva De Rossi e valida per la 12° Giornata del Campionato Allievi Elite dello scorso 3 Dicembre. Il match era terminato sul campo con il punteggio di 2-2. Di seguito la sentenza.

RECLAMO DELLA SOCIETA’ A.S.D. POLISPORTIVA CARSO AVVERSO IL PROVVEDIMENTO DI PERDITA DELLA GARA ED AMMENDA DI € 100,00 ADOTTATO DAL GIUDICE SPORTIVO DEL COMITATO REGIONALE LAZIO CON C.U. N.129 SGS DEL 18/01/2018

(Gara: POLISPORTIVA CARSO – POLISPORTIVA DE ROSSI del 3/12/2017 – Campionato Allievi Regionali Eccellenza)

La Corte Sportiva di Appello Territoriale

DELIBERA

Di accogliere il reclamo, annullando la decisione del Giudice Sportivo Territoriale e, per l’effetto, di ripristinare il risultato acquisito sul campo Polisportiva Carso 2 – 2 Polisportiva De Rossi.

Di mandare al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Tesseramenti, per i provvedimenti di competenza, in relazione all’annullamento del tesseramento del calciatore PASTORE Alessandro a favore della Società S.S. RACING CLUB FONDI S.R.L. e la conseguente convalida del tesseramento a favore della Società A.S.D. POLISPORTIVA CARSO.

La tassa reclamo va restituita.

In un successivo Comunicato verranno pubblicate le relative motivazioni.

 

 

Allievi Fascia B Regionali: Match casalingo da non sottovalutare, contro il Guidonia quarto in classifica, per i ragazzi di Fabio Palmucci, che parla in questi termini in vista della sfida di domani: “Arriviamo all'appuntamento con qualche acciacco: ho un giocatore out per febbre ed un altro che mercoledì si è fatto male in allenamento nella partitella contro i 2001. Siamo sul 'chi va là' e non prenderemo sotto gamba questa gara – esordisce l'allenatore dei 2002, che poi aggiunge – Nonostante ci siano 12 punti di distacco con il Guidonia, non voglio che i miei abbassino la guardia, serve concentrazione sempre alta. Dobbiamo fronteggiare un po' di malanni, infortuni, e doppi impegni con gli Allievi, ma siamo sempre pronti”. Anche perché la stagione finora è esaltante e l'obiettivo Elite è tutt'altro che fuori portata. “Stiamo lì in alto, ormai in fuga insieme a Rieti e CSS Tivoli: mi piacerebbe molto vincere, ma il campionato ancora è lungo. La situazione sarà interessante verso fine Aprile, quando avremo gli scontri diretti e, se gli Allievi Elite nel frattempo saranno già salvi, allora potremo far scendere i 2002 che stanno giocando sotto età – prosegue mister Palmucci, che poi conclude – Siamo contenti per come stanno andando le cose: la squadra era mezza nuova all'inizio, ora le vittorie centrate aiutano a far sempre meglio. L'avvio di stagione è stato in salita ed il Guidonia ci tolse punti, una motivazione in più per fare bene domani”.

Le altre squadre: Impegno in trasferta soltanto per la Promozione di Porcelli, desiderosa di proseguire la sua marcia da battistrada sul campo della Vigor Acquapendente, mentre giocheranno al Di Marco i due gruppi Juniores: sfida d'alta quota tra squadre a pari merito per i Provinciali di Cipressi, contro l'Anguillara; al contrario assalto alla capolista Acquacetosa per i Regionali C 2000 di Passerini. Capitolo Elite, doppio impegno contro l'Aurelio: gli Allievi 2001 di Pucciarelli vogliono confermare il buon momento e conquistare punti importanti per la salvezza, mentre i Giovanissimi 2003 di Lorenzetti partono favoriti ma dovranno prestare la massima attenzione ai granata. Infine i due Giovanissimi Fascia B: i Regionali 2004 di Palma sono attesi dal match testa-coda contro il Guidonia fanalino di coda; per i Provinciali 2005 di Faini gara sulla carta abbordabile contro il Grifone Monteverde.

 

FONTE: Ufficio Stampa SSD Ottavia Calcio

Il campionato entra nel vivo anche per il Pro Roma, che nel prossimo turno attende il Licenza a domicilio e “tifa” per un pareggio nel big match tra Villalba e Vicovaro. Domenica, infatti, la formazione di Damiani ha la ghiotta chance di balzare in testa alla classifica: per farlo, la prima squadra giallorossa dovrà battere la matricola tiburtina e sperare che al triplice fischio dell'Ocres Moca non ci siano né vincitori, né vinti. Una pratica non facile, però, quella che il Pro Roma dovrà sbrigare fra due giorni al Vittiglio. E l'allenatore ci spiega il perché: “Il Licenza è una buonissima squadra, che non merita quella classifica – afferma DamianiD'altronde all'andata abbiamo perso in casa loro e domenica scorsa, contro il Fiano Romano, meritavano anche di vincere”. Sullo scontro diretto tra le due capolista, il mister la pensa così: “Giocheranno entrambe per vincere, ma non è una partita che ti cambia la stagione. Il primo posto? Inconsciamente ci pensiamo, ma mancano ancora tantissime partite da giocare. Ad ogni modo, noi siamo lì: proveremo a restarci e, alla fine, vediamo cosa succede”. In ultima battuta, due parole su Fiorini: “Su Lorenzo non ho mai avuto dubbi, sapevo che tipo di giocatore è e vi dico che ha ancora tantissimi margini di miglioramento. Abbiamo uno degli attaccanti più forti della categoria”. 

 

 

FONTE: Ufficio Stampa Pro Roma Calcio 

Sfida dal preciso sapore di play-off, quella in programma questa domenica 11 Febbraio allo Sporting Center. Per la 21° Giornata del Girone A del Campionato Allievi Elite, la Vigor Perconti di Miccio Campione in carica e capolista del raggruppamento, affronta il Savio di Bolic per un grande classico. Dalle ore 10.30, segui live la diretta scritta del match.

ALLIEVI ELITE, GIRONE A - 21° GIORNATA

85' - Dopo un ampio recupero, finisce la partita. La Vigor Perconti capolista fa la voce grossa e rifila la cinquina al Savio.

84' - GOL VIGOR!!! Cinquina blaugrana: Finucci serve Coccia, che a porta vuota non può fallire l'appuntamento con la doppietta personale

81' - Allontanati i due allenatori: Miccio e Bolic abbandonano le panchine

79' - GOL VIGOR!!! Cala il sipario sul match: Coccia cala il poker in contropiede

75' - GOL SAVIO!!! Martinelli, in respinta corta, accende le speranze dei blues. Il finale si prospetta incandescente

72' - Cambio Savio: esce Ferrante, entra Clemente

71' - Cambio Vigor: Doda prende il posto di Savo

66' - OCCASIONE VIGOR! Savo si libera all'interno dell'area, Facchini si oppone con una bella parata

60' - Cambio Vigor: Finucci prende il posto di Carmignani

58' - Cambio Savio: esce Settanni, dentro Ricci

55' - Cambio Vigor: esce Piermarini, entra Coccia

53' - OCCASIONE VIGOR! Padroni di casa vicini al poker: il sinistro di Piermarini viene murato da Facchini

52' - Ammonito Galassini per il Savio

51' - Primo cambio Vigor: Turco lascia il posto a Valentini

50' - GOL SAVIO!!! Appena entrato, Elia accorcia subito le distanze: colpo di testa vincente 

42' - Secondo cambio per il Savio: entra Elia, esce Terenzi

41' - Inizia la ripresa. Bolic cambia: entrano Donnini e Maregrande, fuori Mazzola e Spataro

 

40' - Fine primo tempo

36' - TRIS VIGOR!!! La squadra di Miccio è incontenibile: Ruggiero si libera a centrocampo e serve in profondità Carmignani, che fulmina il portiere blues in diagonale

33' - RADDOPPIO VIGOR PERCONTI!!! Un passaggio filtrante premia l'inserimento di Orsili: Facchini si oppone alla conclusione poi sulla ribattuta l'ex Urbetevere non sbaglia e gonfia la rete

27' - VIGOR PERCONTI IN VANTAGGIO!!! Lancio lungo per Savo, che approfitta del liscio di Settanni e mette dentro il pallone che sblocca il risultato

24' - OCCASIONE VIGOR! Savo si presenta a tu per tu con Facchini ma sciupa tutto

21' - OCCASIONE SAVIO! Prima Spataro in diagonale e poi Mazzola sulla ribattuta impegnano Marchini, che riesce a salvarsi in entrambe le occasioni

18' - Carmignani guadagna un bel calcio d'angolo: Fasolo stacca al centro dell'area e la sfera termina alta

15' - prima ammonizione in casa Savio: Germani finisce sul taccuino dell'arbitro

11' - bella azione della Vigor: sinistro a giro di Piermarini e palla alta sopra la traversa

9' - il primo ammonito della gara è blaugrana: si tratta di Carmignani

8' - l'attaccante della Vigor Savo ci prova dalla distanza: destro alto

1' - Tutto pronto al Vigor Sporting Center: è iniziato il big-match tra blaugrana e blues

VIGOR PERCONTI - SAVIO  5-2

VIGOR PERCONTI: Marchini, Turco (11'st Valentini), Delle Monache, Giovannone, Fasolo, Pietrobattista, Piermarini (15'st Coccia), Orsili, Savo (31'st Doda), Carmignani (20'st Finucci), Ruggiero A disp.: Pietrangeli, Beghdadi, Pjetri All.: Miccio

SAVIO: Facchini, Ferrante (32'st Clemente), Galassini, Germani, Martinelli, Mazzola (1'st Donnini), Scognamiglio, Settanni (18'st Ricci), Spataro (1'st Maregrande), Terenzi (2'st Elia), Zorli A disp.: Pomponi, Iannoni All.: Bolic

ARBITRO: Zuliani di Roma 2

MARCATORI: 27'pt Savo (Vp), 33'pt Orsili (Vp), 36'pt Carmignani (Vp), 10'st Elia (S), 35'st Martinelli (S), 39'st Coccia (Vp), 44'st Coccia (Vp)

NOTE: Ammoniti: Carmignani (Vp), Germani, Galassini (S)

La Dinamo Labico ha un passo da capolista ormai da qualche mese. Togliendo le prime cinque giornate di campionato, la squadra di mister Alfio Nuzzi ha avuto un rendimento di poco inferiore solo alla schiacciasassi Acds e nell’ultimo turno ne è arrivata la conferma. Un gol di Ercole Luzzi a inizio ripresa, infatti, ha consentito alla formazione di Labico di sbancare il campo dello Sporting San Cesareo e portarsi a cinque punti dalla seconda piazza occupata proprio dal team casilino. «Una vittoria fondamentale, ora crediamo ancor di più a questo obiettivo – dice l’esterno difensivo classe 1992 Marco Di CarloIl successo è stato sicuramente meritato perché abbiamo creato le occasioni migliori per vincere sia prima che dopo il gol, mentre gli avversari sono riusciti a rendersi poche volte pericolosi». Il rammarico maggiore della Dinamo Labico è abbastanza evidente. «Le prime tre sconfitte nelle gare fatte in casa pesano molto – conferma Di MarcoMa ormai non possiamo farci nulla, anzi il gruppo è stato davvero compatto ed è riuscito a rialzarsi ottimamente. Nel complesso credo che la nostra stagione sia sicuramente positiva fino a questo momento». La forza e lo spirito di squadra sono una delle note liete di questa Dinamo Labico. «E’ il mio primo anno in questo club e sono contento di come stanno andando le cose – sottolinea Di Carlo -. Mi sono integrato bene coi ragazzi che già erano qui e con quelli che sono arrivati in quest’annata. Poi c’è la società che ci è sempre vicina e non ci fa mai mancare nulla: ora che le cose vanno bene c’è tanto entusiasmo ed è piacevole stare in questo ambiente». Domani la Dinamo Labico anticiperà di nuovo il suo turno interno di campionato: al “Franco Caponera” arriva l’Ordine Ingegneri Roma (Oir) che al momento occupa la penultima posizione assieme al Quarticciolo. «All’andata ricordo un avversario molto esperto e con qualche elemento di buona qualità. In questo girone nessuno ti regala nulla e ce ne siamo accorti un paio di settimane fa quando abbiamo faticato molto per piegare proprio il Quarticciolo in casa. Dovremo scendere in campo con la massima concentrazione perché un passo falso vanificherebbe la bella vittoria di domenica scorsa a San Cesareo» conclude Di Carlo. 


FONTE: Area comunicazione Dinamo Labico

 

Dovrà correre tanto per riuscire a conservare la categoria. E nelle ultime gare il segnale di un cambiamento di tendenza è stato evidente. La Juniores regionale del Città di Valmontone prova a fare l’impresa: data per spacciata da molti fino a poco tempo fa, la squadra di mister Maurizio Bucci ha battuto un colpo nell’ultimo turno, piegando in casa l’Eretum Monterotondo con un pesante 4-3. «Giocavamo contro una squadra d’alta classifica, ma non si è vista la differenza esattamente come accaduto pure nel match del turno precedente contro il Guidonia secondo della classe (che si è imposto a via della Pace per 1-0, ndr)» è l’orgogliosa dichiarazione di capitan Lorenzo Massa, difensore centrale e valmontonese doc. «Nel primo tempo siamo andati sotto di due reti, ma siamo stati bravi a reagire e a riportare la situazione in parità già all’intervallo. Poi nella ripresa gli ospiti sono ancora andati avanti, ma noi abbiamo ribaltato tutto e vinto con merito questa sfida». Doppietta di Dolascu, rete di Hammadi e un autogol: così i ragazzi di Bucci hanno conquistato la loro seconda vittoria stagionale. «A gennaio la società ha rinforzato la rosa e ora siamo in grado di poter competere contro tutte le avversarie». Anche se la situazione di classifica è molto delicata, Massa non mostra esitazioni sulle prospettive di campionato della Juniores regionale del Città di Valmontone. «Sono convinto che possiamo salvarci direttamente senza dover disputare i play out. Sappiamo che dovremo fare tanti punti, ma siamo pronti a lottare». Nel prossimo turno arriverà un’altra gara delicata. «Giocheremo sul campo del Casilina che al momento è la prima delle squadre virtualmente nella zona play out: una partita sicuramente importante» rimarca il capitano del Città di Valmontone che ha costruito il suo percorso sportivo quasi interamente all’interno del club del presidente Mauro Benini e dei vice Massimiliano Bellotti e Maurizio Polisini. «Sono stato lontano da questa società solo due anni, abito a pochi passi dal campo e questa maglia è sicuramente particolare per me. Mi piacerebbe nel prossimo futuro festeggiare una convocazione con la prima squadra» conclude Massa

 

FONTE: Area comunicazione Asd Città di Valmontone 

 

La Juniores regionale C del Football Club Frascati ha ripreso l’inseguimento ai “cugini” dell’Atletico Monteporzio, attualmente al terzo posto del girone C della categoria. Nell’ultimo turno, i ragazzi di mister Gianfranco Di Carlo hanno superato con un netto 5-0 esterno la Nuova Tor Sapienza grazie alla doppietta di Sejdija e alla tripletta di uno scatenato Giulio Guaitoli. «E’ stata una partita senza storia – conferma il trequartista o attaccante classe 2000 – Già nel primo tempo abbiamo trovato le due reti iniziali e poi con un pizzico di fortuna pure quella del 3-0 che di fatto ha chiuso la gara. Nella ripresa abbiamo gestito bene e arrotondato ulteriormente il risultato: ci serviva una vittoria rotonda anche per cancellare lo scivolone della settimana prima in casa con il Consalvo». Sono sei i punti che dividono la Juniores regionale C del Football Club Frascati dal podio virtuale. «Noi abbiamo l’obbligo di crederci fino all’ultimo e dare il massimo, anche se non dipende solamente da noi». Il bilancio della “prima squadra” frascatana, comunque, è abbastanza positivo. «Stiamo facendo discretamente bene – dice GuaitoliForse in alcuni momenti abbiamo pagato dei cali di concentrazione che ci sono costati dei punti importanti, ma nel complesso il nostro campionato è di buon livello». Nel prossimo turno il Football Club Frascati ospiterà il Città di Ceprano ultimo della classe con appena quattro punti in cascina. «Anche all’andata ottenemmo una vittoria larga, ma non possiamo sottovalutare nessun avversario – avverte l’attaccante – E’ chiaro che il divario di classifica è importante e noi vogliamo conquistare altri tre punti». Guaitoli è sicuramente tra gli elementi più interessanti tra quelli a disposizione di mister Di Carlo: il direttore generale Claudio Laureti, che lo conosce bene dai tempi del Centro Calcio Rossonero, lo descrive come un ragazzo «molto umile, una dote rara soprattutto nel calcio giovanile». «Qui sto molto bene – replica GuaitoliHo ritrovato il gruppo di lavoro che c’era al Centro Calcio Rossonero e la società non ci fa mancare nulla. E’ chiaro che siamo all’inizio di un progetto nuovo e quindi c’è da migliorare per tutti». 


FONTE: Area comunicazione Football Club Frascati

 

Terzo raduno in vista per la Rappresentativa Serie D del Commissario Tecnico Augusto Gentilini, che da Lunedi 12 Febbraio a Martedi 14 si allenerà presso "Roma Sport City" di Pomezia. 35 sono i convocati in tutto, Rappresentativa che Mercoledi 13 alle ore 14.45, sfiderà in amichevole la Juniores Nazionale dell'Albalonga. In totale quattro sono i "laziali" convocati, Gianmarco Laurenti del Flaminia, Davide Sabatini e Luka Dumancic dell'Albalonga e Sebastiano Svidercoschi della Lupa Roma. Di seguito l'elenco al completo.

CONVOCATI

Portieri: Caio Vinicius Pirana (Campodarsego), Andrea Morelli (Team Altamura), Luca Bisogno (Cavese)

Difensori: Endurance Omohonria (Mantova), Riccardo Della Quercia (Pineto), Maurizio Cosentino (Picerno), Fallau Njie (Chieri), Valerio Cardamone (Legnago), Luka Dumancic (Albalonga), Antonio Ferrara (Caronnese), Matteo Pellegrini (Virtus Bergamo), Rocco La Bua (Olympia Agnonese)

Centrocampisti: Gabriele Carannante (Audace Cerignola), Michael Venturi (Sammaurese), Gianmarco Laurenti (Flaminia), Adam Ibrahim Diarrasouba (Aquila Montevarchi), Gaetano Palmisano (Nardò), Michele D’Angelo (San Severo), Davide Sabatini (Albalonga), Niccolò Marino (Olympia Agnonese)

Attaccanti: Thomas Alberti (Levico Terme), Stefano Tettamanti (Lumezzane), Sebastiano Svidercoschi (Lupa Roma), Augustus Kargbo (Campobasso)

STAFF - Capo Delegazione: Luigi Barbiero; Dirigente Accompagnatore: Maria Teresa Montaguti; Coordinatore organizzativo/Segretario: Alberto Branchesi; Allenatore: Augusto Gentilini; Vice all: Alessandro Ciampoli; Preparatore dei portieri: Francesco Ripa; Preparatore atletico: Gianluca Cirillo; Medico: Diego Campolongo; Fisioterapista: Andrea Bandini; Magazzinieri: Sandro Della Pelle, Walter Ciolli

Il Villa Adriana continua a muovere la classifica. Nel 2018 la squadra di mister Diego Porcari ha collezionato otto punti in quattro partite e ora occupa l’ottavo posto del girone D della Prima categoria, lontano cinque punti dal Futbol Montesacro quarto che al momento sarebbe qualificato alla prossima edizione della Coppa Lazio. «Otto punti sono sicuramente un buon bottino, ma avremmo anche potuto fare qualcosa in più – dice PorcariSe col Torre Angela il pari è stato giusto, forse col Castelverde avremmo meritato di vincere anche a detta di alcuni esponenti della squadra avversaria. La squadra sta bene, ma abbiamo ottenuto troppi pareggi e questi non ci hanno permesso di fare il salto di qualità». C’è poi un problema che balza agli occhi anche dalle statistiche: il Villa Adriana, infatti, ha uno degli attacchi più “sterili” del girone. «Ci è capitato più volte di creare diverse occasioni senza riuscire a concretizzarle e a portare a casa il bottino pieno – spiega PorcariPossiamo solo lavorare di più su quell’aspetto e cercare di essere più determinati sotto porta». Nell’ultimo turno il Villa Adriana ha piegato 3-2 il Tirreno al termine di una buona prestazione complessiva. «Nel primo tempo i ragazzi hanno fatto benissimo e hanno chiuso avanti di una rete con il guizzo di Pantaleoni. Poi nella ripresa abbiamo preso subito il gol dell’1-1, ma siamo tornati avanti con una doppietta di Solitario (che ha pure fallito un rigore in mezzo alle due marcature, ndr) prima del 3-2 conclusivo». Nel prossimo turno, invece, i ragazzi di Porcari sono attesi da un match decisamente complicato, quello sul campo del Valle Martella terzo della classe. «Probabilmente sono l’unica squadra che nel girone d’andata ci ha messo sotto e ha vinto la partita contro di noi con pieno merito, anche se avevamo assenze in tutti e tre i reparti. Si tratta di un avversario forte che ha investito molto ad inizio campionato e dunque ha puntato fortemente ad un posto tra le prime in classifica. Noi dovremo anche fare i conti con qualche assenza, ma pure nella passata stagione andammo lì un po’ “rabberciati” e alla fine vincemmo con un bellissimo 4-2. Speriamo che la storia si ripeta, ma servirà massima concentrazione per riuscire nell’impresa. In ogni caso andremo lì per giocare serenamente la nostra partita, senza grosse pressioni di risultato». Chiosa finale sulla classifica. «Bastano due partite per schizzare in alto o sprofondare, bisogna avere continuità» conclude Porcari


FONTE: Area comunicazione Asd Villa Adriana calcio
Per la Juniores provinciale della Roma VIII la sosta è già iniziata e sarà davvero lunga. Nel turno di sabato prossimo, infatti, i ragazzi di mister Daniele Polletta hanno in programma un turno di riposo, poi l’intero campionato si fermerà per altre due settimane e riprenderà il 3 marzo. «La lunga sosta può essere un’arma a doppio taglio – dice il centrocampista classe 1999 Piero SchietromaSe ci alleniamo bene e continuiamo a lavorare, può essere anche un trampolino di lancio e noi dobbiamo interpretarla in questo modo». D’altronde l’ultimo risultato prima della pausa è stato sicuramente positivo: sabato scorso, infatti, la Roma VIII ha giocato un’ottima partita nel derby contro il Torre Angela, costretto allo 0-0 finale. Un match con tanti ex in campo e tra questi c’era pure Schietroma. «L’anno scorso sono stato al Torre Angela, ma non è stata un’annata felice dal punto di vista personale. Al di là di questo, è stato importante vedere la reazione della nostra squadra dopo il brutto k.o. di Castelverde. E’ vero che nel primo tempo il nostro portiere Spagnoletto ha fatto almeno due interventi che ci hanno tenuto a galla, ma nella ripresa abbiamo schiacciato gli avversari nella loro metà campo e probabilmente avremmo meritato di vincere. Comunque la prestazione contro il Torre Angela è la conferma che, giocando da squadra e preparandoci bene durante la settimana, possiamo esprimere i nostri valori». Cosa che è successo poco durante questa stagione. «Indubbiamente siamo al di sotto delle aspettative del mister, della società e di noi stessi – ammette SchietromaPer questo sarà importante lavorare con l’atteggiamento giusto durante questa lunga pausa e farci trovare pronti per la volata finale del campionato». Lui, intanto, ha dimostrato di sapersi districare bene in più ruoli. «Originariamente giocavo esterno, ma ho fatto anche l’attaccante e ora è un po’ di tempo che il mister mi impiega a centrocampo. Il ruolo mi piace e in ogni caso sono a disposizione dell’allenatore» conclude Schietroma


FONTE: Area comunicazione Roma VIII calcio

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter