Aprile 06, 2020
Fabrizio Consalvi

Fabrizio Consalvi

GIRONE A: E' di Marotta il gol più pesante della 20° Giornata del Campionato Juniores Elite. La Romulea al Campo Roma batte di misura e in super extremis il Savio per 1-0, portando a 9 le lunghezze di vantaggio sui blues. Lotta play-off almeno per quanto riguarda il primo raggruppamento virtualmente chiusa allora, con il ko per 2-0 dell'Urbetevere per mano del Campus Eur, gol di Napoleoni e De Luca. No problem per le prime due, 0-6 del Tor di Quinto sull'Atletico Acilia, basta l'ormai solito Stefanelli al Pro Roma in casa con l'Atletico Vescovio.

In zona play-out tre le vittorie fondamentali, quelle casalinghe di Montefiascone per 2-1 sull'Almas Roma e del Settebagni, 3-2 sulla Vis Aurelia con gol di Iorio, Pascale e Nunziante. 1-6 invece pesante del Fiumicino sul campo del Torrenova. Infine pari tra Ladispoli e Civitavecchia.

GIRONE B: Il Sabato delle occasioni perse invece nel secondo raggruppamento. Sconfitte in esterna sia per la Vigor Perconti capolista, che per la N. Tor Tre Teste a -2. Brindano il Certosa 2-1, con gol di Pratillo e Colagrossi, di Madonna la rete blaugrana e l'Unipomezia, stesso punteggio 2-1 anche al Maniscalco. Non ne approfitta neanche l'Accademia Calcio Roma, 2-2 con il Latina S. Sermoneta Fc. Vantaggio nerazzurro di Mizzoni, doppietta per Morlacchetti dei padroni di casa, poi pari di Spirito. Bella invece la vittoria esterna della Virtus Nettuno Lido sul campo dell'SS Michele e Donato, 0-2.

Importante è anche lo 0-1 firmato Alzari del Montespaccato sul Morolo, con stesso punteggio ma per i padroni di casa in Boreale - Pro Calcio Tor Sapienza. Chiusura con il 4-3 tra Itri e Pomezia. Mele, doppio Verrecchia e Di Fazio per i padroni di casa, gol ospiti con doppio Bidoli e autorete. Infine 4-2 importante per il Falasche al Villa Claudia sul Colleferro.

Pari e patta all'Academy tra l'Accademia Calcio Roma di Angelo Grande e il Latina S. Sermoneta Fc di Caputi. E' 2-2 il punteggio finale con gol in apertura di ripresa di Mizzoni, classe '2001. Pari al quarto d'ora di Morlacchetti, lo stesso al 31' fà 2-1 per i padroni di casa. E' Spirito infine a siglare il pareggio al 42'. Un punto a testa dunque, con Accademia che sale a 41, nerazzurri invece a 24 pari al Montespaccato.

ACCADEMIA CALCIO ROMA - LATINA S. SERMONETA FC 2-2

ACCADEMIA CALCIO ROMA: Frezzotti, Stramegna, Meli, Di Rocco, Ceccarini, Morini, Boccia, Gerardo, Morlacchetti, Guido, Di Spirito. A disp: Camerini, Zibut, Pacioj, Lafia, De Persis, Orcini, Salerno. All.: Grande

LATINA S. SERMONETA FC: Monescalchi, Sannino, Buglione, Spirito, Allocca, Parisella, Mastrullo, Cullahy, Mizzoni, Graco G., Fiaschetti. A disp: Combi, Joof, Battisti, Troisi, Noce, Mambrin. All: Caputi.

MARCATORI: 6'st Mizzoni (L), 15'st Morlachetti (A), 31'st Morlacchetti (A), 42'st Spirito (L)

Dopo l'1-1 del Comunale nel big match con il Città di Ciampino, l'Unipomezia è pronta a tornare all'appuntamento con i tre punti nella sfida del Cecconi contro il Real Monterotondo Scalo. Partita da prendere con le molle per il gruppo pometino, vista la grande fame di punti della formazione di Centioni e con la finalissima di Coppa Italia ormai nel mirino. Proprio quest'ultima non dovrà distogliere l'attenzione dal delicato incrocio di domenica prossima, allo stesso modo fondamentale per restare agganciati ai primissimi posti della generale. A parlare a due giorni dal match è il centrocampista Damiano Partipilo, non ancora al meglio della condizione dopo il fastidioso infortunio all'adduttore. “Domenica ci aspetta una partita sulla carta molto difficile. Lo Scalo vorrà tirarsi fuori dalla zona play out e senza dubbio darà il 100% per cercare di conquistare punti pesanti in chiave salvezza. Anche da parte nostra vogliamo assolutamente vincere per rimanere nel treno di testa e adesso dobbiamo concentrarci solo ed esclusivamente su questa partita. É vero che mercoledì andremo a giocarci un'intera stagione, ma non dobbiamo commettere l'errore di sottovalutare il match con lo Scalo. Dobbiamo continuare a ragionare gara per gara ed affrontare ogni singola partita con il giusto atteggiamento”. Partipilo è stato uno degli ultimi giocatori ad approdare nell'ambizioso club di patron Valter Valle nel mercato di riparazione, con lo stesso che ora spera di ritrovare la miglior condizione fisica per un finale di stagione che si preannuncia a dir poco incandescente. “Purtroppo non sono ancora al top, giorno dopo giorno sto cercando di recuperare una forma fisica apprezzabile e grazie all'aiuto di tutto lo staff ad oggi mi sento già meglio. Qui all'Unipomezia non viene lasciato nulla al caso, il presidente è una persona di grandissimo cuore e considera i suoi giocatori come figli. Vorrei ringraziarlo per la fiducia riposta nei miei confronti nonostante debba ancora dimostrare quanto realmente valgo, sono approdato in un top club e spero di rimanerci il più a lungo possibile”.

 

FONTE: Ufficio Stampa Unipomezia 1938

L'Ottavia si sta rendendo protagonista – di nuovo visti gli ultimi due anni - di un'altra grande stagione sportiva: nell'ultimo week end è arrivato un incredibile en plein, con tutte e otto le squadre azzurre impegnate in campo risultate vittoriose. E' il direttore generale del club, Tarquinio Deli, a fare il punto della situazione a questo punto del campionato, partendo proprio dall'ultimo grande fine settimana: “Dal 1976, è la prima volta che otto squadre vincono contemporamente. Questo è sintomatico di un'annata interessante, ma voglio precisare che ancora non abbiamo fatto nulla concretamente – esordisce il dirigente – Certo è bellissimo vedere la Promozione prima a +6; gli Allievi Elite in zona salvezza dopo un inizio difficile dato che alcuni individui ci hanno smontato la squadra a Luglio; i Giovanissimi Elite quarti in classifica da neo promossi; i due gruppi Fascia B Regionali in alta classifica, sul podio, con certezza di ripescaggio in Elite se la stagione finisse oggi, visto che abbiamo punteggi alti”. La società di via delle Canossiane conferma dunque il trend delle ultime due annate, in cui al rifacimento del manto – ora in sintetico – dell'Ivo di Marco è seguita la conquista continua di categorie, tra prima squadra e giovanili. “Stiamo lavorando nel modo giusto, senza dubbio – esprime chiaramente Deli, che poi prosegue – Penso che per quest'annata le prossime 7/8 giornate saranno chiave. Proseguiamo nella corsa al nostro obiettivo di diventare uno dei 10 migliori club del calcio giovanile: se riuscissimo a prendere i Fascia B Elite e l'Eccellenza, obiettivi tutt'altro che impossibili, ci avvicineremmo tantissimo al traguardo”. Infine Tarquinio Deli traccia la linea da seguire sul campo, per continuare a fare passi da gigante: “Puntiamo a fare una grande scuola calcio, incrementando i numeri attuali che vedono più di 200 iscritti. Poi vogliamo fare al massimo delle potenzialità le due categorie Allievi, per preparare al meglio l'Eccellenza o gli ultimi anni di giovanili con la Juniores – chiude il dg – Oggi a 16 anni certi ragazzi esordiscono in Serie A, quindi possono fare benissimo i Dilettanti se preparati adeguatamente. Con l'Eccellenza e almeno quattro Elite in agonistica, possiamo fare veramente bene”.

 

 

FONTE: Ufficio Stampa SSC Ottavia

Abbiamo intervistato il Mister Moretti che ha parlato cosi ai nostri microfoni del suo Tor di Quinto, protagonista fin qui di una grande stagione.

Mister sta lottando con due squadre per due obiettivi opposti,salvezza e campionato….è stressante allo stesso modo per lei? Quale obiettivo pensa sia più fattibile?

“Con i Giovanissimi Fb abbiamo avuto molti problemi in questa stagione; abbiamo sicuramente commesso molti errori sulla rosa e quindi siamo stati costretti a fare molte modifiche durante l’anno, cosa che sicuramente ha penalizzato i ragazzi. Speriamo di invertire presto la rotta, siamo fiduciosi e sicuri di ottenere dei punti importanti in questo girone di ritorno. Per quanto riguarda i 2003 abbiamo un’ottima squadra, ogni giorno riceviamo telefonate per richieste dei nostri giocatori migliori, noi puntiamo su di loro, vogliamo tenerli e cercheremo di ottenere i play off per consacrare l’ottima stagione che stiamo facendo.”

Domenica arriva il Ponte Di Nona. Teme qualcosa in particolare dei suoi avversari?

“Sono un’ottima squadra; all’andata abbiamo pareggiato, e sicuramente siamo stati penalizzati dal loro campo che è diverso da quello in cui siamo abituati a giocare. Loro sono ben organizzati, ma dobbiamo vincere e non possiamo permetterci passi falsi.” 

Dall’altra parte arriva il Totti S.S., dove si deciderà la partita secondo lei?

"La Totti l’affrontiamo con uno spirito diverso rispetto alla gara di andata, abbiamo cambiato moltissimo; loro hanno attaccanti bravissimi, segnano molti gol e dovremo essere bravi noi a limitare i loro attacchi. Il mister in settimana ha lavorato molto sulla fase difensiva; siamo molto fiduciosi.”

Segnali concreti, passi in avanti evidenti e sensibili anche a stagione in corso. L’attività del Football Club Frascati ottiene le prime risposte reali: nell’ormai prossima fase primaverile dei tornei organizzati dalla Federazione che inizierà dal 24 febbraio, il club tuscolano del presidente Stefano Lopapa e del direttore generale Claudio Laureti arriverà con un gruppo in più rispetto alla recente fase invernale. «Di fatto siamo riusciti a formare un gruppo “puro” 2006 e uno 2007 che invece nella prima parte erano uniti – conferma Lorenzo Marcelli, responsabile tecnico della Scuola calcio – Grazie alle crescenti richieste di iscrizione, abbiamo potuto iscrivere due gruppi distinti e questo farà bene anche al miglioramento dei nostri bambini i quali potranno confrontarsi con ragazzini della loro età». I due gruppi saranno sempre guidati da mister Fabrizio De Bernardinis con la collaborazione in caso di necessità di mister Davide Mignucci e del preparatore dei portieri (nonché istruttore) Francesco Carosi. Il Football Club Frascati, inoltre, sarà rappresentato anche da un gruppo 2008 (con la presenza di qualche 2009) affidato ancora a mister Gianfranco Ceccarelli e dai Piccoli Amici 2010-11 dei mister Valter Sebastiani e Ludovica Cocozza. «Siamo contenti dei riscontri avuti anche a stagione in corso da parte delle famiglie che ci hanno affidato i loro ragazzi – riprende MarcelliIl rapporto con i genitori fino a questo momento è stato decisamente sereno e costruttivo, basato sullo scopo fondamentale della nostra attività che è quello di aiutare la crescita sportiva, ma soprattutto umana e caratteriale dei bambini. A livello tecnico, molti di loro sono al primo anno e quindi sapevamo che ci sarebbero state delle difficoltà, ma i nostri piccoli atleti sono educati e hanno stretto un ottimo rapporto con i relativi istruttori, dimostrando di venire al campo ad allenarsi e a giocare con grande piacere». Al termine della fase primaverile dei tornei federali (che dovrebbe essere a fine aprile), il Football Club Frascati andrà avanti con le attività partecipando ai classici tornei di fine stagione anche se in cantiere c’è pure qualche sorpresa che a breve sarà svelata… 


FONTE: Area comunicazione Football Club Frascati

 

Un’altra battaglia all’orizzonte. La Promozione dell’Atletico 2000 è pronta per un’altra delicata sfida in ottica salvezza: dopo il pari interno con la Semprevisa e quello esterno di domenica scorsa a Torrenova, i ragazzi del ds Massimiliano Martinelli saranno di scena di nuovo al “Catena” per ospitare l’Atletico Lariano. Classifica alla mano, un altro scontro diretto considerando che i capitolini hanno attualmente tre punti in più dei castellani. «Ovviamente scenderemo in campo per vincere, ma non dobbiamo averne l’ossessione – dice il portiere classe 1984 Damiano BartozziGiocare con troppa tensione addosso può essere controproducente: dobbiamo sempre rimanere lucidi e rischiare poco come abbiamo fatto nelle ultime gare. Ho detto ai compagni di squadra che talvolta è meglio giocare contro squadre con una classifica migliore perché c’è la speranza che ti sottovalutino. In questo caso, invece, già sappiamo che ci sarà da combattere e non possiamo commettere errori». Una striscia utile di cinque gare in campionato (inframmezzata dall’eliminazione in Coppa Italia per mano del Montalto), un bottino complessivo di nove punti che ha portato l’Atletico 2000 alle soglie della salvezza diretta. «A Torrenova è stato un pareggio giusto – riprende Bartozzi parlando dell’ultima partita – Ci sono state poche occasioni ed equamente divise: noi abbiamo colpito un palo e loro hanno avuto un paio di buone opportunità, ma nel complesso lo 0-0 è stato lo specchio fedele della partita». Bartozzi è stato l’ultimo innesto in casa Atletico 2000: l’esperto portiere ex Vigor Perconti, infatti, ha firmato a inizio gennaio ed ha esordito in campionato il 14 gennaio scorso nel vittorioso match con la Vis Sezze. «L’impatto con il nuovo club è stato molto positivo – dice l’estremo difensore – Mi sono inserito nel gruppo con una grandissima facilità come se avessi fatto parte di questa squadra già da tempo. Inoltre ho trovato una società organizzata come poche altre qui a Roma e dunque sono molto contento di poter vivere questa avventura».


FONTE: Area comunicazione Atletico 2000

 

Non riesce a trovare la continuità sperata la Juniores provinciale della Roma VIII. L’impegno di mister Daniele Polletta è sotto gli occhi di tutti, ma i suoi ragazzi non hanno ancora “svoltato”. La larga vittoria di due settimane fa contro la Nuova Lunghezza sembrava essere un primo passo, ma sabato scorso la squadra è crollata di nuovo a Castelverde. Domani, però, arriva una gara dall’elevato tasso emotivo, vale a dire il derby interno con il Torre Angela per un match da approcciare con tutt’altra testa. Ne è consapevole Mirko Capasso, attaccante classe 1999 che non fugge dalle responsabilità e fa un quadro abbastanza chiaro della situazione. «Domani sarà una partita dalle alte motivazioni. Conosciamo bene molti dei ragazzi del Torre Angela, sono una buonissima squadra e soprattutto lo stanno dimostrando sul campo. Noi dobbiamo farci un esame di coscienza e cercare di guardare al nostro impegno con maggiore serietà. Domani dobbiamo giocare per ottenere finalmente una bella soddisfazione e anche per darla al mister che le sta tentando tutte». Capasso non ha trovato grande spazio fin qui, ma non nasconde l’ottimo rapporto che esiste con mister Polletta. «Io dovevo rimettermi in forma e credo di aver giocato il giusto, ma in ogni caso sono sempre a disposizione del tecnico e della squadra. E’ stato proprio l’allenatore a portarmi qui dal Pibe de Oro, mi ha convinto per la sua maniera di intendere il calcio e di viverlo con grande passione. A distanza di cinque mesi sono contento della scelta fatta, anche se ovviamente a me e ai miei compagni piacerebbe avere un’altra situazione di classifica». La discontinuità è stato il difetto principale della Juniores provinciale della Roma VIII. «Nonostante si sia formato un gruppo di amici fuori dal campo, quando giochiamo non riusciamo ad essere squadra – sottolinea Capasso – Alle prime difficoltà andiamo giù di testa e questo non va bene. La stessa cosa è accaduta sabato scorso a Castelverde quando siamo andati in svantaggio per un calcio di rigore dubbio e non abbiamo minimamente reagito, chiudendo il primo tempo sul 4-0. Bisogna cambiare atteggiamento e speriamo di farlo già da domani». 


FONTE: Area comunicazione Roma VIII calcio

 

Importante ingresso dirigenziale in casa Pescatori Ostia, che attraverso un comunicato pubblicato sulla propria pagine facebook, ufficilizza l'arrivo di Luigi Porcelli come nuovo Direttore Sportivo. Di seguito il comunicato:

COMUNICATO PESCATORI OSTIA

La ASD Pescatori Ostia è lieta di dare il proprio benvenuto a Luigi Porcelli, che assumerà l'incarico di Direttore Sportivo dell'agonistica. La Società di Via dei Brigantini si arricchisce, dunque, della competenza e delle capacità umane e professionali di Luigi Porcelli che, in precedenza, ha ricoperto tale incarico nelle esperienze vissute a Fregene, Focene, Tanas, Grifone Monteverde e Massimina. A lui il più caloroso buon lavoro da parte della Società ASD Pescatori!

Li aveva visti in chiara crescita e lo aveva dichiarato circa un mese fa. Mister Valerio Gambini, tecnico degli Allievi provinciali della Ssd Colonna, aveva visto giusto: il suo gruppo è in deciso miglioramento e nell’ultimo turno si è tolto lo “sfizio” di piegare il Csv Breda quarto della classe. Al “Tozzi” è finita 2-1 per i padroni di casa grazie ai sigilli di Borregine e Carrarini, poi prima dell’intervallo è arrivato il calcio di rigore ospite che ha fissato il punteggio finale. «I ragazzi hanno fatto davvero una grandissima partita – dice con orgoglio GambiniSono felicissimo della loro prestazione e della vittoria finale che è stata meritata ed è arrivata ai danni di una squadra di ottimo spessore. I nostri ragazzi hanno lottato su ogni pallone, d’altronde solo così si poteva riuscire a fare risultato pieno». Il calendario non concede tregue agli Allievi del Colonna. «Abbiamo già incrociato il Colleferro secondo e, appunto, il Csv Breda. Nel prossimo week-end ospiteremo il Le Mole che è primo in classifica ed è ancora imbattuto e poi chiuderemo il quartetto di gare con l’Accademia Real Tuscolano – osserva GambiniPer quanto riguarda i marinesi prossimi avversari all’andata, pur essendo solamente la prima giornata di campionato, si capì benissimo che si trattava di una formazione molto forte e il loro cammino lo sta confermando. Ovviamente per noi sarà una gara durissima anche perché avremo qualche defezione con cui fare i conti, ma sono certo che i ragazzi daranno il massimo e faranno sudare gli avversari». Gambini parla poi dell’obiettivo che dovrà perseguire il suo gruppo nel girone di ritorno. «Come ho già detto in precedenza, i ragazzi dovranno raccogliere i frutti del duro lavoro fatto nella prima parte continuando a crescere a livello individuale e di gruppo. Poi abbiamo voluto fissare anche un obiettivo di classifica per dare un senso sportivo a questo girone di ritorno ed è quello di provare ad agganciare il nono posto che attualmente dista otto punti. Un distacco non da poco, ma ci servirà da stimolo per cercare di dare tutto quello che abbiamo» conclude l’allenatore. 

FONTE: Area comunicazione Ssd Colonna

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter