Daniele Matera
Agosto 16, 2018
Daniele Matera

Daniele Matera

On-line il servizio della prima giornata nel 'Girone A' del Torneo Internazionale Roma Est - trofeo Champion, 5a edizione tra Valencia e Cagliari. Buona visione:

On-line il servizio della prima giornata 'Girone C' del Torneo Internazionale Roma Est, Trofeo Champions 5a edizione, tra Torino e Venezia. Buona visione.

La 5a edizione del Torneo Internazionale Roma Est, vede sfidarsi nel match d'apertura Torino e Venezia. Ad avere la meglio è la squadra del Veneto che grazie ad un gol per tempo si è imposta per 2-0 sui granata. A partire meglio sembrano essere i ragazzi di mister De Maria; al 14' capitan Serra ci prova da calcio di punizione ma il suo tentativo finisce altissimo. Qualche istante più tardi ed è De Simone a tentare la via del gol, ma il suo destro dal limite dell'area si spegne sopra la traversa. L'occasione più nitida per il vantaggio arriva al 20' con Gerarca. Il numero nove del Torino si porta a spasso tutta la difesa Arancioneroverde, ma una volta a tu per tu con Sperandiosi lascia ipnotizzare. Gol mangiato, gol subito, legge non scritta del calcio, ma vera e propria sentenza. Nella ripartenza il Venezia si procura un calcio di rigore con Gesuato, atterrato all'interno dell'area di rigore, dall'uscita di Brezzo. Dal dischetto va lo stesso Gesuato che realizza il gol del vantaggio.

Nella ripresa i granata tentano di rispondere immediatamente e così al 5' D'Abramo sfiora l'angolino con un diagonale destro, da dentro l'area di rigore. Il Venezia risponde e quando scocca il 16' prima, Lucich e poi Ruzzene, si vedono respingere la conclusione da Brezzo. Il raddoppio è solo questione di secondi; l'azione continua e sul cross di Ruzzene e Lucich ad impattare con la testa e ad infilare il pallone alle spalle dell'estremo difensore granata. Il 2-0 lascia poche speranze al Toro che non demorde e prima dello scadere tenta di accorciare il passivo. Al 20' De Simone sfiora il gol, ma è provvidenziale la deviazione di Bah che devia in angolo. Al 25' è ancora il numero diciotto del Torino ad andare alla conclusione. Gerarca serve De Simone, ma Sperandio è attento e respinge il tiro con i piedi. Dopo tre minuti di recupero termina il match, Venezia batte Torino 2-0.

Daniele Matera

TORINO-VENEZIA           0-2

TORINO: Brezzo (1'st Gamerro), Coppola, Broccanello (21'st Omorogbe), Serra, Del Mastro (15'st Turola), Benrhiuzile, D'Abramo, Tallone, De Simone, Gerarca, Panetta (1'st Ceica). A disp.: Manissero, Moretto. All.: De Maria

VENEZIA: Sperandio, Rocchetto (26'st Mariuzzo), Bah, Albanese, Peruzzo, Stangherlin, Schiavon, Quieto, Lucich, Gesuato (11'st Ruzzene), Mazzola (1'st Salviato). A disp.: Senigaglia, Sbrogiò, Giacomello, Messina. All.: Collauto

Marcatori: 22'pt Gesuato (VE), 17'st Lucich (VE).

Note: -Ammoniti Sciavon, Salviato (VE) e Brezzo, Serra (TO).

On-line il servizio della finale di Coppa Italia Promozione tra Montalto e Pescatori Ostia. Match terminato 2-1 in favore della squadra di Viterbo che con Lucci e Nuti, ribalta l'iniziale vantaggio dei gialloverdi firmato Marzi.

 

On-line il servizio della semifinale Giovanissimi Elite tra Lodigiani e Savio. Gara terminata per 1-0 in favore dei blues, che ora volano in finale dove ad attenderla ci sarà il Tor di Quinto.

On-line il servizio del PLay-Off Giovanissimi Elite Fascia B tra Roma e N.Tor Tre Teste. Gara terminata 3-0 in favore dei giallorossi, trascinati dalla doppietta di Pagano e dal gol di Koffi.

La Roma vola in finale. Battuta 3-0 la N.Tor Tre Teste e ora ad attenderla ci sarà l'Urbetevere. Onore alla formazione rossoblu di Alfonsi che ha provato a tenere in bilico il risultato fino alla fine. Avvio di match che ha visto la squadra giallorossa partire con il piede sull'acceleratore ma le conclusioni tentate da Pagano & Co. non hanno mai centrato lo specchio della porta. Gli ospiti non si sono consegnati all'avversario e prima di subire il gol hanno provato a colpire la retroguardia locale. Recchiuti al 9' finalizza uno schema da calcio d'angolo, andando a calciare alto. Un minuto più tardi e anche la mira di Castaldo è da rivedere; tiro dai venti metri che termina altissimo sopra la traversa. Dopo qualche conclusione sparata alle stelle, al 22' ci pensa Pagano a far vedere come si fa. Il numero dieci della Roma, raccoglie palla dal limite dell'area e con il sinistro infila il pallone all'angolino. Nulla da fare per Pace che tenta invano l'intervento. A questo punto la squadra di Rubinacci prende coraggio e prima dell'intervallo sfiora il raddoppio con Padula, che approfitta di una corta respinta del portiere avversario, ma sul suo tiro è provvidenziale l'interno di Bellincampi che salva in corner.

Nella ripresa la Roma tenta di chiuderla immediatamente. Koffi si presenta a tu per tu con Pace, ma il portiere rossoblu è bravo e salva i suoi dal definitivo k.o. Gli ospiti cercano il pareggio, ma i tentativi di Condello e Castaldo non mettono in pericolo Semprini. Il tempo scorre e le speranze della Tor Tre Teste cominciano a spegnersi. Al 20' Koffi ha ancora la possibilità di chiudere il match, ma la sua zampata su cross dalla sinistra non trova il lieto fine. Lieto fine che invece arriva dieci minuti più tardi quando su una palla recuperata da Padula, Rossi serve Koffi che di destro non può sbagliare. Raddoppio e risultato in cassaforte per la Roma di Rubinacci. Sul finale i giallorossi calano anche il tris con Pagano. Il numero dieci dei casa, raccoglie un assist di Missori e con un piazzato destro deposita il pallone alle spalle di Pace. Dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio. La Roma batte per 3-0 la N.Tor Tre Teste e ora difenderà il titolo in finale conto l'Urbetevere.

Daniele Matera

ROMA - N.TOR TRE TESTE 3-0

ROMA: Semprini, Missori, Falasca (23'st Chesti), Lilli (18'st Mirimich), Pellegrini, Catena (37'st Muratori), Padula (37'st D'Alessio L.), D'Alessio F., Rossi (33'st Pisilli), Pagano, Koffi (37'st Fulvi). A disp.: Mastrantonio. All.: Rubinacci.

N.TOR TRE TESTE: Pace, Spirito (33'st Sanetti), Camilloni, Calvani, Basili (1'st Dell'Aquila), Bellincampi (20'st Cetroni), Caravillani, Recchiuti, Condello, Felici, Castaldo (33'st De Santis). A disp.: Mengucci, Moretti, Liverani. All.: Alfonsi.

Arbitro: Galderisi di Albano Laziale.

Ass.1: Ciufoli di Albano Laziale.

Ass.2: Caon di Ciampino.

Marcatori: 22'pt Pagano (RO), Koffi (RO), 36'st Pagano (RO).

On-line il servizio del play-off Allievi Elite tra Certosa e Atletico 2000, terminato 1-1. La miglior classifica però premia la squadra neroverde che in semifinale se la vedrà con la N.Tor Tre Teste.

Il pareggio premia il Certosa. L'1-1 finale condanna l'Atletico 2000 che nei tempi supplementari, sbaglia un rigore e colpisce una traversa. Gara poco frizzante con le due squadre incapaci di creare trame di gioco degne di nota. Prima azione della gara in favore dei padroni di casa con il colpo di testa di Gjeka che però termina sopra la traversa. I biancorossi si rendono pericolosissimi alla prima azione creata. Maratea difende bene un pallone sulla trequarti, l'appoggia sulla destra per Chiacchierini che senza pensarci pesca al limite dell'area Artistico. Il numero undici di mister Valerio, controlla di petto e con una rovesciata da cineteca impegna Cavolata, costretto a deviare in corner. Dagli sviluppi del calcio d'angolo, Artistico si rifà con gli interessi e con un colpo di testa firma il vantaggio dell'Atletico 2000. Certosa colpito nell'orgoglio e prima di vedere una reazione si deve attendere il 32'; Santucci da calcio di punizione impegna Tocci, bravo a sventare il pericolo dopo che il pallone aveva preso una traiettoria insidiosa.

Nella ripresa è la squadra ospite a partire con il piede sull'acceleratore. Al 7' Maratea tenta il raddoppio sul calcio di punizione ma il suo sinistro termina sopra la trasversa. Passano cinque minuti ed è ancora il numero nove biancorosso ad avere sul sinistro il pallone del 2-0, ma anche questa volta la mira non è impeccabile e la palla sfila a lato. Il Certosa accusa le offensive avversarie e prima del ventesimo Cavolata è chiamato agli straordinari; il portiere neroverde sventa il pericolo sul tiro di Artistico. I ragazzi di Torretti non trovano il modo per rendersi pericolosi e allora sale in cattedra Demofonti. L'attaccante del Certosa rimette le cose apposto con una girata di sinistro che bacia il palo, prima di toccare la rete. Il gol messo a segno dai neroverdi fa calmare la furia offensiva dell'Atletico 2000, che si rende pericolosa solo nel finale. Maratea prova a sorprendere Cavolata da calcio d'angolo, ma l'estremo difensore è attento e devia sulla traversa. Dopo quattro minuti di recupero termina il tempo regolamentare.

Nei tempi supplementari l'Atletico prova il tutto per tutto e proprio allo scadere del primo tempo supplementare arriva l'episodio che può cambiare le sorti del match. L'arbitro decreta un calcio di rigore in favore dei biancorossi; dal dischetto si presenta Maratea che però perde il duello di nervi con Cavolata e si fa neutralizzare il tiro. Il Certosa capisce che la semifinale è ad un passo e nel secondo tempo supplementare si limita ad arginare le offensive avversarie, ma allo scadere i neroverdi tremano. I ragazzi di Valerio non sono assistiti dalla fortuna e nel finale Ciriachi colpisce in pieno la traversa con un destro all'interno dell'area di rigore. A questo punto non c'è più tempo e così tra Certosa e Atletico 2000 finisce 1-1. Il risultato premia i neroverdi visto il miglior piazzamento in campionato, ora in semifinale ci sarà la N.Tor Tre Teste.

DANIELE MATERA

 

CERTOSA - ATLETICO 2000  1-1  DTS   

CERTOSA: Cavolata, De Angelis, Toti, Fasanari, Gjeka, Olufermi, Santucci, Fabeni (8'st Giuliani), Demofonti (1'sts Pepe), Simeoni, Fonseta. A disp.: Grani, Lettrofa, Liberatti, Ferrara, Ranalli. All.: Torretti.

ATLETICO 2000: Tocci, Tortora (1sts Berardi), Piacentini (1'pts Persia), Benvenuto (33'st Errichiello), Gentile (1'sts Serafini), Rizzo, Splendori, Gabrielli, Maratea, Chiaccherini (11'st Frasca), Artistico (3'pts Ciriachi). A disp.: Marchetti. All.: Valerio 

ARBITRO: Sig. Lorenzo Canalella di Roma 2

MARCATORI: 18'pt Artistico (A), 22'st Demofonti (C).

NOTE: ammoniti: Tortora (A), Toti (C), Piacentini (A), Gabrielli (A), Santucci (C), Rizzo (A). Rigore parato da Cavolata calciato da Maratea.

Online il servizio della gara Allievi Elite tra Atletico 2000 e Romulea terminato 3-0 in favore della squadra ospite grazie alla doppietta di El Shikh e al gol di Di Vico.

Pagina 1 di 8

Ultimi Tweets

https://t.co/Gg8j2NkIRq
Mercato: Luca Cifarelli al Napoli https://t.co/MqengGZVt0
COPPA ITALIA PROMOZIONE: ecco tutte le date...⚽🏆 https://t.co/sU0P6iu12a
Follow Fuoriarea.it on Twitter