Aprile 26, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Continua il momento positivo della Polisportiva Carso, vittoriosa per 0-3 sul campo del Ponte di Nona grazie alle firme di Caselli e di Maio nel primo tempo e di Gusella ad inizio ripresa. Tre punti, quelli conquistati oggi, che vanno ad impreziosire ancor di più il bottino raccolto nel buonissimo girone di ritorno disputato dalla banda di Rossi che, nel prossimo turno, se la vedrà contro il Città di Ciampino quarta forza del campionato. Terza sconfitta consecutiva, invece, per i padroni di casa.

Primo tempo chiuso meritatamente in vantaggio dalla squadra pontina: dopo aver spaventato il Ponte di Nona con le due conclusioni terminate sopra la traversa di Gusella, la Polisportiva Carso effettua il sorpasso sui prenestini grazie all’incornata di Caselli che, al ventiquattresimo, svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Subito il gol, la banda di Di Julio prova immediatamente una reazione, sfiorando il pari con il tocco ad anticipare il portiere in uscita di Calzetta che non centra, però, lo specchio della porta. Prima dello scadere, Di Maio trafigge con un precisissimo diagonale rasoterra d’Amico per il momentaneo 0-2 ospite.

Partenza subito lanciata per il Carso nella ripresa: i ragazzi di Rossi colpiscono immediatamente la traversa con il colpo di testa tentato da Ciarelli sugli sviluppi di un calcio d’angolo e, dal  calcio da fermo successivo, chiudono virtualmente la sfida al quarto minuto di gioco grazie alla zampata vincente di Gusella. Appena un minuto più tardi, il centravanti ospite avrebbe l’occasione per firmare la sua personalissima doppietta ma il  diagonale del numero nove pontino viene deviato con i piedi da D’Amico. Con il risultato ormai segnato, i due mister mettono in atto la girandola dei cambi e, l’unica vera occasione pericolosa prima del triplice fischio, viene creata dai padroni di casa: Cosimi stoppa la sfera ad un passo dalla linea di fondo riuscendo a servire in area di rigore Aquino; il tiro del numero sedici rosso blu, però, viene respinto da Ciarelli che lascia il punteggio inchiodato sul definitivo 0-3.

Riccardo Merlini

GDC PONTE DI NONA – POLISPORTIVA CARSO 0-3

GDC PONTE DI NONA (4-2-3-1): D’Amico; Ballerini (11’st Cristini), Lo Presti, Bernardini Forner (11’st  Aquino M.), De  Massimi (13’st Roberti), Enea; Calzetta, Cosimi (20’st Lettieri), Di bernardini (20’st Sepe); Fabi. A disp: Sarro, Carli, Aquino Y., Cristini, Aquino M.. All: Di Julio

POLISPORTIVA CARSO (4-3-3): Neroni; Mecarocci, Ciarelli, Popescu (8’st Bussacchetti), Carosi (1’st Cecconi); Di Maio (13’st Lo Mastro), Caselli (14’st Gesmundo), Pacifico; Calenda (8’st Ciccarelli); Gusella , Coschiera (11’st Sorrentino). A disp: Corelli,. All: Rossi.

ARBITRO: Sig. Giorgio Cardellini di Roma 2.

MARCATORI: 24’pt Caselli (C), 34’pt Di Maio (C), 5’st Gusella (C).

NOTE:  Ammoniti: Carosi (C), Pacifico (C).

Rimonta e salvezza ancora possibile per il Leocon, capace di ribaltare il doppio vantaggio blaugrana firmato Buoncore e Pagliarini grazie alle reti Troiani e Elisei. Un punto comunque prezioso quello conquistato dalla Vigor Perconti che le permette di mantenere la permanenza nella categoria Elite per la prossima stagione.

 

Match dalle due facce quello andato in scena al “Vigor Sporting Center”. Nella prima frazione i padroni di casa dominano in lungo e in largo la sfida portandosi avanti dopo appena quattro minuti di gioco: Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla sinistra, Buoncuore approfitta di una difettosa respinta di Janku per mettere comodamente a segno il gol del momentaneo 1-0.  Ragazzi di Delle Fratte che, dopo essersi resi ancora una volta pericolosi con le conclusioni di Claudi e Pagliarini, raddoppiano al ventunesimo grazie al proprio numero undici che, con un sinistro scagliato dalla distanza, batte l’estremo difensore del Leocon infilando la sfera nell’angolo alla sua sinistra. Prima del duplice fischio, Janku riesce a salvare la sua squadra dalla resa neutralizzando con i piedi il tentativo da posizione defilata di Claudi.

Nella ripresa, invece, i ragazzi in maglia nera si scrollano di dosso le paure del primo tempo sfiorando il gol per ben due volte in meno di centoventi secondi: prima Processi devia in angolo il tentativo di Elisei in seguito ad un errore in uscita dei padroni di casa e poi Fabbri, da calcio di punizione, non inquadra di poco lo specchio con la sfera che si perde alta sopra la traversa.  Al diciottesimo minuto, Troiani scippa palla a Bloise e, dopo aver driblato Castellani, si presenta a tu per con Processi firmando poi il gol che riapre ufficialmente la sfida. La rete subita da una scossa ai blaugrana che, nell’arco di un minuto, vanno vicinissimi a chiudere una volta per tutte il match. Sulla propria strada, però, trovano un reattivo Janku, abile nel respingere le conclusioni da pochi passi tentate da Lolli, servito in area da un grandissimo filtrante di Claudi, e Pagliarini. Nel recupero, il sig. Mengoli punisce un intervento  falloso in area di rigore da parte di Biondi su Troiani. Dagli undici metri si presenta Elisei che spiazza Procesi lasciando così in vita la fiamma della speranza per il Leocon.   

Riccardo Merlini

VIGOR PERCONTI – LEOCON 2-2

VIGOR PERCONTI (4-2-3-1): Procesi; Scalia (14’st Conte), Bloise, Castellani, Vinci; Antonuccio, De Franceschi (34’st  Biondi); Claudi, Faina, Pagliarini (31’st Asyrankulov); Buoncore (11’st Lolli). A disp: Vona, Monaco, Valentino, Principessa, Asyrankulov.  Delle Fratte LEOCON (5-3-2): Janku; Michesi (1’st Cangani), Lorenzoni, Fabbri, Polidori, Belloni (31’st Santi); Giuli (14’st Velardo), Culterra, Cristiano (14’st Criscio); Sargolini (1’st Elisei), Troiani. A disp: Ambrosi.  All: Michesi

ARBITRO: Sig. Alessandro Mengoli di Roma 1.

MARCATORI: 4’pt Buoncuore (V), 21’pt Pagliarini(V), 18’st Troiani (L), 38’st Elisei (L) rig.

NOTE: Ammoniti: Pagliarini (V).

Non poteva esserci ritorno al successo migliore per la Vigor Perconti. Dopo i pareggi ottenuti contro l’Urbetevere e l’Albalonga, i blaugrana sconfiggono il Ferentino per 4-2 grazie ad una partita strepitosa dei suoi tenori offensivi  respingendo, così, l’assalto alla terza posizione  del Tor di Quinto, in ritardo di appena due lunghezze in classifica. Finisce il sogno playoff, invece, per la squadra ciociara che, sorretta da alcuni grandi interventi di Avecone, ha comunque venduto cara la pelle issando bandiera bianca soltanto negli ultimi  istanti del match.

Incontro odierno caratterizzato da un botta e risposta continuo tra le due compagini. Dopo dieci minuti studio, sono i padroni di casa a scagliare le prime frecciate del match neutralizzate, però, dal portiere giallo blu, attento e concentrato nel deviare in angolo i colpi di testa ravvicinati tentati da Orlandi e Albanese. Squadra ospite che si rende pericolosa per ben due volte, nella seconda metà della prima frazione,  con la conclusione da fuori area tentata da Limotta, bloccata con sicurezza da D’Apote, e il diagonale di poco sul fondo scagliato da Pifferi. La stessa sorte capita al sinistro da posizione defilata provato da Muhammad prima del gol del vantaggio ospite siglato da Limotta, abile a ribadire in rete la respinta corta di D’Apote, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuti da Dellavecchia, un minuto prima del duplice fischio.

Dominio Vigor Perconti nei primi minuti della ripresa: i ragazzi di Bernardini  escono carichi a mille dagli spogliatoi e, nel giro di pochi istanti, costringono nella propria metà campo il Ferentino tenuto in vita prima dalla ghiottissima occasione sciupata da parte di Orlandi, impreciso con il sinistro da ottima posizione, e poi da una parata strepitosa di Avecone, che devia sulla traversa la conclusione a botta sicura di Proia. Pochi istanti più tardi, però, i padroni di casa riescono a ribaltare il risultato in un minuto con le reti del suo numero undici, servito in  area al termine di un dai e vai con Valeriani, e Muhammad, bravissimo a freddare da pochissimi passi il numero uno ciociaro. Nonostante il pesante uno due subito, i ragazzi di Campagna non si danno per vinti sfiorando il pari al diciottesimo minuto, ma Mascia salva tutto intercettando sulla linea il tiro a porta sguarnita di Dominici. A rimettere in equilibrio il risultato ci pensa Limotta quattro minuti più tardi, trovando l’angolino con un tiro rasoterra al termine di un azione confusa in area di rigore. L’ultima parola della partita, però, è dei padroni di casa, che si riportano nuovamente avanti con il gran tiro di sinistro scagliato da Orlandi alla mezz’ora per poi chiudere la sfida al trentanovesimo, quando Pires realizza il penalty concesso dal direttore di gara per un fallo di Vellucci su Valente.

Riccardo Merlini

VIGOR PERCONTI – FERENTINO 4-2

VIGOR PERCONTI (4-2-3-1): D’Apote; D’Apice, Mascia, Albanese, Grossi (6’st Valeriani); Kexhaliu, Pires; Ferraro (19’st Dominici), Orlandi (40’st Bruschi), Proia; Muhammad (42’st Giuliche ). A disp: D’Adamo, Costa, Di Martino. All: Bernardini.

FERENTINO (4-2-3-1): Avecone; Rossi, Testani, Migani (33’st Vellucci), Fratarcangeli; Simonelli (27’st Caliciotti), Scaccia; Pifferi (1’st Bracaglia), Dellavecchia, Contarino (15’st Schioppa);  Limotta (30’st Olivieri). A disp: Martellacci. All: Campagna.

ARBITRO: Sig. Flavia Branchesi di Roma 2.

MARCATORI: 33’pt Limotta (F), 10’st Proia (V), 11’st Muhammad (V), 23’st Limotta (F), 31’st Orlandi (V), 39’st Pires (V) rig.

NOTE: Ammonoti: Kerrxhaliu (V), Proia (V).

le parole di mister Campagna al termine del match vinto dalla sua squadra per 3-1 contro l'Ottavia.

 

Le parole di mister Palmucci, al termine del match perso dalla sua squadra per 3-1 in casa del Grifone Monteverde.

Le parole di mister Ruperto, al termine del match perso dai suoi ragazzi per 3-1 in casa dell'Urbetevere.

Le parole di mister Cicchetti, al termine vinto dai suoi ragazzi per 3-1 contro il Giardinetti.

E' online il video di Grifone Monteverde - Ottavia, match valido per la ventiseiesima giornata del campionato under 17 Elite. Vittoria rosso blu firmata Di Battista, Fe e Tataranni. Per gli ospiti in gol Ianniccari.

E' online il video di Grifone Monteverde - Ottavia, match valido per la ventiseiesima giornata del campionato under 15 Elite. Successo ospite guidato dalla doppietta di Tarquini e le firme di Cinche e Mulas. Di Concu il momentaneo pareggio casalingo.

E' online il video di Urbetevere - Giardinetti, match valido per la ventiseiesima giornata del campionato under 14 Elite. Vitttoria giallo blu firmata Ferrara, Tolomeo e Memoli. Di Stefanini il gol della bandiera ospite.

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under19Elite #GironeB Il Video di ASD Atletico Vescovio - USD Tor di Quinto calcio 1-3... https://t.co/quIH771bgI
Il USD Tor di Quinto calcio batte l' ASD Atletico Vescovio e conquista la seconda piazza del girone https://t.co/3LJPi1kCee
#Giovanili #Under19Elite https://t.co/f74L5GEkAl
Follow Fuoriarea.it on Twitter