Maggio 31, 2020
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Dopo le sconfitte subite per mano del Savio e dell’Atletico 2000, il Ponte di Nona torna a muovere la classifica grazie al pareggio odierno contro la N. Tor Tre Teste, bloccata sull' 1-1 in via Raoul Follereau . Entrambe le marcature arrivano nella prima frazione: Corrias sblocca il punteggio al quarto mentre alla mezz’ora Chimenti firma il pareggio per gli ospiti.

Passano pochi istanti dal fischio di inizio  e i rosso blu confezionano la prima occasione del match con Chimenti, che si fa murare la conclusione da un tempestivo Porta. Passato il pericolo, i locali si portano avanti alla primissima occasione grazie alla zampata di Corrias, lesto nel ribadire in rete la respinta difettosa dell’estremo difensore ospite sul tiro di Perrupane.  Trovato il vantaggio, Il Ponte di Nona difende bene il punteggio fino al trentaduesimo, quando Chimenti trova la via del pari con una serpentina in area di rigore, conclusa con un destro che non lascia scampo al numero uno bianco rosso.

Ripresa che si apre nello stesso modo della prima frazione, ovvero con la Tor Tre Teste ad un passo dal gol: in seguito ad un disimpegno errato della difesa, Halili si invola verso la porta avversaria e, una volta giunto al tiro, colpisce il palo alla sinistra del portiere. La respinta del legno, però, termina sui piedi di Spila che non inquadra clamorosamente lo specchio.  Il match rimane su un ritmo sostenuto ed entrambe le squadre hanno una ghiottissima occasione a testa per effettuare il sorpasso, ma il salvataggio sulla riga di Testa e la gran parata effettuata da Peppoloni lasciano il punteggio invariato sul definitivo 1-1. Brusco stop per gli ospiti, reso meno doloroso dal contemporaneo pareggio del Città di Ciampino, in vantaggio di un punto sulla formazione di mister D’Andrea.

Riccardo Merlini

GDC PONTE DI NONA – N. TOR TRE TESTE 1-1

GDC PONTE DI NONA: Porta, Cherubini (35’st Ballerini), Lupu, Testa (35’st Lo Surdo), Cipollone, Guidato, Ambrosini, Perrupane, Corrias (44’st Simon), Schina (27’st Orazi), Dominizi (23’st Marinaro). A disp: Tomassini, Salvatori, Severini, Ermini. All: Migani.

N. TOR TRE TESTE: Peppoloni, Zucchelli, Ferlicca (44’st Panatta), Pucci (14’st Falcioni), Verrenga (41’st Pingaro), Maini, Spila (24’st Di Fiore), Vlad (14’st Briatico), Roscilli, Chimenti, Halili (10’st Di Mino). A disp: De Bonis, Mariani, Gagliardi. All: D’Andrea.

ARBITRO:  Sig. Alessandro Valerio Veroli di Tivoli.

MARCATORI: 4’pt Corrias (P), 32’pt Chimenti (NTTT).

NOTE: ammoniti: Cipollone (P), Corrias (P), Testa (P).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Trascinato da un ispirato Marinangeli e dalla parate di Loria, il Grifone Monteverde ritrova il successo dopo quasi due mesi, battendo davanti ai propri tifosi la Viterbese Castrense grazie alle firme del suo numero dieci e Cecchini rischiando, però, il ritorno di fiamma ospite nel finale, quando l’estremo difensore casalingo salva il risultato dopo che il gol di Ferlicca aveva riaperto i giochi a pochi minuti dal termine.

Equilibrato e frizzante il primo tempo andato in scena al Villa de Massimi: i primi a rendersi pericolosi sono i cimini, con il tentativo da calcio di punizione di Ferlicca che trova la parata in tuffo del numero uno rosso blu. Risposta dei padroni di casa che arriva intorno al quarto d’ora di gioco, quando Luberti gira di testa il cross di Capra, tentativo bloccato dal portiere ospite. Prima frazione che vive di un botta e risposta continuo tra le due squadre, ma ad andare più vicino al vantaggio è il Grifone Monteverde, con la traversa che respinge la soluzione dalla distanza tentata da Marinangeli.

Sulla scia del buon finale di tempo disputato, i padroni di casa sbloccano il punteggio all’ottavo minuto grazie alla magia di Marinangeli, abile nel saltare un avversario con un sombrero prima di lasciar partire una sassata al volo che lascia di sasso un incolpevole Raileneau. Intorno alla metà della ripresa, sempre il numero dieci di Maistrello pesca in area di rigore Cecchini che, una volta ricevuta la sfera,  infila la sfera nell’angolino per il gol del 2-0 casalingo. Fino al recupero, la banda di via Portuense da l’idea di poter controllare il risultato, ma il bolide dalla distanza da parte di Ferlicca rimette in discussione il punteggio e soltanto un grande riflesso di Loria, su una deviazione fortuita di un suo compagno sugli sviluppi di un calcio di punizione, regala il successo al Grifone Monteverde.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – VITERBESE CASTRENSE 2-1

GRIFONE MONTEVERDE:Loria, Capra, Agoroaei (37’ st Calisse), De Luca, Pietromarchi, Lupini, Mercanti, Pallotti (8’st Natalucci), Cecchini, Marinangeli (29’st Cataluffi), Luberti (39’st Mastropietro). A disp: Di Giorgio, Calisse, Capozzi, Concu, Cesaritti. All: Maistrello

VITERBEBESE CASTRENSE: Raileneau, Onori, Sgaramella, Ferlicca, Lavella (9’st Lattanzi), Foscoli (34’st Bernacchi), Valentini, Carosi, Odobo, Zega (17’st Bersaglia), Cuccioletta (26’st Procesi). A disp: Pellicioni, Massa, Ceci. All: Capotosto.

ARBITRO: Sig. Gabriele Manzo di Roma 1

MARCATORI: 8’st Marinangeli (G), 20’st Cecchini (G), 42’st Ferlicca (V).

NOTE: ammoniti: Capra (G), Loria (G), Odobo (V).

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Le scorie della partita persa conto la Roma nel turno precedente si fanno sentire anche oggi, ma dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio contro l’Ostiamare per la rete siglata da Di Marco, il Grifone Monteverde di Gualdaroni rialza prontamente la testa nella ripresa, conquistando l’intera posta in palio grazie alla doppietta di Cavallari e alle firme di Ciaramella e Scanzani.

Primo tempo ben giocato dalla compagine di Pasqualini, aggressivi nel pressing oltre ad essere ordinati e puliti nel giro palla. Il gol del vantaggio viola, infatti, arriva al termine di un ottima azione corale: ricevuta palla nell’arco di centrocampo, Proietti manda in porta di Marco che, a tu per tu con Tonti, non si lascia sfuggire l’occasione per mettere la sua firma nel tabellino della sfida. Padroni di casa che invece riescono ad impensierire la retroguardia avversaria principalmente con le fiammate provenienti dalla sua catena di sinistra, con le conclusioni di Cavallari e Ramacci murate dagli interventi provvidenziali dei difensori litoranei.

Pur concedendo la prima occasione della ripresa (tiro di Sgarra bloccato dal portiere), Il Grifone Monteverde ribalta il punteggio nell’arco di appena quattro minuti: prima Cavallari conclude la sua fuga sulla fascia sinistra con un rasoterra verso il secondo palo che non lascia scampo a Moriciano, poi Ciaramella completa la rimonta rosso blu lasciando partire una conclusione dalla lunga distanza, terminata in porta in seguito ad un intervento errato dell’estremo difensore ospite. Nei restanti minuti di gioco, i ragazzi di Gualdaroni chiudono i conti con i penalty realizzati da Scanzani e Cavallari, che fissano il punteggio sul definitivo 4-1. Rosso blu che si portano a sette lunghezze di distanza dal terzo posto; una distanza notevole, ma con più di metà campionato ancora da giocare sognare non costa nulla.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – OSTIAMARE 4-1

GRIFONE MONTEVERDE: Tonti, Capogreco, Ramacci, Stigliano (1’st Olimpi), Vissani, Iesue (1’st Ciaramella), Cavallari (34’st Fausti), Benedettini (4’st Scanzani), Rossi Trevisani (26’st Ostili), Montanari (34’st Grillo), Crielesi (16’st Olivieri). A disp: Ciardi, Scarton, Grillo, Scanzani. All: Gualdaroni.

OSTIAMARE: Morciano, Iannelli (11’st Giusinu, Mariani, Riccardi (11’st Cannone), Migliarucci, De Vito, Di Marco (22’st Brizio), Proietti (19’st Spurio), Sgarra (22’st Mancini), Rizzi (30’st Carrino), Scifoni (16’st Rennis). A disp: Pinciarelli. All: Pasqualini. ARBITRO: Sig. Andrea Micheli di Ciampino

MARCATORI: 29’pt Di Marco (O), 7’st Cavallari (G), 11’st Ciaramella (G), 23’st Scanzani (G) rig., 34’st Cavallari (G).

NOTE: ammoniti: Brizio (O).

LUNEDI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Assorbita l’amarezza per la sconfitta di sette giorni fa in casa del SS Michele e Donato, il Grifone Monteverde di mister Campagna torna prontamente al successo demolendo il Falaschelavino già nella prima frazione, dove i rosso blu riescono ad andare a segno per ben quattro volte gestendo poi l’enorme vantaggio nei secondi quaranta minuti di gioco.

Primo tempo dominato in lungo in largo dai padroni di casa: una volta sbloccato il punteggio grazie alla sfortunata autorete di Segatori, l’undici di via Portuense raddoppia al ventottesimo con Griffiths che sfrutta al meglio lo splendido tacco di Pompili per depositare la sfera comodamente in porta da pochi passi.  Quattro minuti più tardi, Saulli fulmina Neroni con un splendido destro al volo, mentre Maggi finalizza al meglio un'altra ottima azione dei padroni di casa mandando le due squadre al riposo sul 4-0.

Con il match ormai in cassaforte, i padroni di casa provano più volte ad aumentare il bottino di marcature giornaliere, andando ad un passo dalla manita con le conclusioni di Griffiths e Pompili. Intorno al quarto d’ora della ripresa, la banda di Giovarruscio ha una piccola reazione, rendendosi pericolosa grazie al tentativo dal limite di Luceri bloccato a terra da Barbaro.  Attraverso delle fiammate improvvise, nei restanti minuti di gioco il Grifone Monteverde crea delle altre occasioni non sfruttate da Baldassarre e Procaccia, prima del triplice fischio dell’arbitro che sancisce la vittoria dei ragazzi di Campagna, saliti ora in dodicesima posizione in classifica.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – FALASCHELAVINIO 4-0

GRIFONE MONTEVERDE: Barbaro, Lo Monaco, Francucci (27’st Dodero), Stanzione, Lucchini, Velocci (30’st Ferraro), Maggi ( 36’st Carapezza), Griffiths (10’st Baldassarre), Pompili (21’st Altamore), Vitelli (1’st Giua), Saulli (28’st Procaccia). A disp: D’Amico, Cocchi. All: Campagna.

FALASCHELAVINIO: Neroni, Vernile, Castaldi, Cera, Montepaone (41’st Arellano), Marku, Piras (37’pt Iuliano (17’st Corsi)), Di Pietra (1’st Santoro), Fusco, Minchella (37’pt Luceri), Segatori (10’st Fiore). A disp: Bertolassi. All: Giovarruscio.

ARBITRO: Sig. Leonardo Cappelli di Roma 1

MARCATORI: 9’pt Segatori (F) aut., 28’pt Griffiths (G), 31’pt Saulli (G), 35’pt Maggi (G).

NOTE:

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

 

Gol ed emozioni nel match della dodicesima giornata del campionato under 15 Elite tra il Grifone Monteverde e l’Aurelio Roma Accademy: Al Villa de Massimi, i rosso blu di Maffei si impongono per 5-2 sulla formazione del Don Calabria, conquistando il settimo successo consecutivo grazie alle firme di Caucci, D’Antoni, Scravaglieri, Calisti e Mazzoni. Di Eramo le due reti messe a segno dalla compagine ospite.

Passata un iniziale fase di studio, i padroni di casa si portano in vantaggio al decimo: Scravaglieri lascia partire un cross rasoterra dalla sinistra, trovando la deviazione vincente di Caucci per il momentaneo 1-0. Sbloccato il punteggio, i rosso blu si rendono più volte pericolosi grazie alle fiammate di D’Antoni, autore del gol del raddoppio dopo un errore difensivo avversario che permette al numero dieci di Maffei di involarsi verso la porta avversaria. Partita terminata? Nemmeno per sogno, visto che al trentesimo l’Aurelio riapre i giochi con la punizione calciata da Eramo, per poi trovare addirittura il pareggio grazie alla zampata di  Romanelli, annullato dal direttore di gara per un fallo precedente ai danni di Gazzarini.

Passato lo spauracchio, ad inizio ripresa il Grifone mette a segno un terribile uno due, portandosi a tre lunghezze di vantaggio con i gol di Scravaglieri (di testa su calcio d’angolo) e Calisti (rigore). Gli ospiti, comunque, hanno una reazione d’orgoglio, accorciando le distanze con il penalty trasformato da Eramo e, intorno al quarto d’ora del secondo tempo, sfiorando la rete che riaprirebbe i giochi con la conclusione di  Romanelli, deviata in corner da un difensore rosso blu. Aldilà di questa sfuriata, i padroni di casa gestiscono bene il vantaggio, calando la manita nel finale con la firma di Mazzoni.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE –AURELIO ROMA ACCADEMY 5-2

GRIFONE MONTEVERDE: Gazzarini, Polidori (12’st Secci), Petrone, Scravaglieri,Ciaralli (12’st Mazzoni), Felicioli (3’st Giuffrida), Caucci (3’st Bernabei), Cataldi, Calisti (19’st Attinelli), D’Antoni (12’st Del Croce), Pompili. A disp: Di Giorgio, Sebastianelli, Guerrieri. All: Maffei.

AURELIO ROMA ACCADEMY: Malatesti,  Di Santo, Raguso, Taula, Verucci (26’pt Veroni), Fiorentini, Romanelli (19’pt Valentini), Montegrande (21’st Portella), Romanelli (31’st Pollice), Eramo, Martini. A disp: Miro, Ferruzzi, Mancino, Parziale. All:Bartoccioni.

ARBITRO: Sig. Bendetta Gambucci di Roma 1

MARCATORI: 10’pt Caucci (G), 21’pt D’Antoni, 31’pt Eramo (A), 2’st Scravaglieri (G), 5’st Calisti (G) rig., 12’st Eramo (A) rig., 31’st Mazzoni (G).

NOTE:

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Dopo i pareggi con il Trastevere e l’Atletico Terme Fiuggi, la Vigor Perconti ritrova il successo sconfiggendo per 3-0 un Grifone Monteverde in crisi di risultati. Decisive le reti di Rossi e Bordi (insieme alla sfortunata autorete di Calisse) per regalare i tre punti alla compagine blaugrana che rimane così con due punti di ritardo sulla prima posizione, in attesa del recupero con la Viterbese Castrense.

Primo tempo chiuso meritatamente in vantaggio dai padroni di casa: al termine di quaranta minuti molto bloccati e privi di emozioni, i blaugrana creano le uniche occasioni della prima frazione, sfiorando il gol con la conclusione da pochi passi di Belfiore per poi effettuare il sorpasso grazie alla punizione ben calibrata da Rossi.

Nella ripresa, Nardi prova a trascinare la sua squadra al raddoppio, con delle fiammate improvvise che mettono a dura prova la retroguardia ospite. Rischiato grosso al sedicesimo (salvataggio di Rossi sul tiro a botta sicura scagliato da Cecchini, pochi minuti più tardi i padroni di casa trovano il secondo gol di giornata grazie a Bordi, che intercetta un passaggio errato di D’Amico per poi freddare il portiere del Grifone con una palombella da fuori area. Nei rimanenti minuti di gioco, la Vigor concede soltanto un tiro dalla distanza alla banda di Maistrello, chiudendo i giochi nel recupero grazie all’autorete di Calisse, sfortunato nel deviare in porta il cross dalla sinistra di Delli Colli.

Riccardo Merlini

VIGOR PERCONTI – GRIFONE MONTEVERDE 3-0

VIGOR PERCONTI: Buccino, De Cesaris (32’st Colasanti), Delli Colli, La Matina, Rossi (31’st De Santis), Guastella, Tomaselli (23’st Croci), Belfiore (13’st Labozzetta), Borni (27’st Di Leo), Nardi (25’st Maniccia), Garritano (32’st Mariani). A disp: Bastioni, Bamba. All: Angelocore.

GRIFONE MONTEVERDE: D’Amico, Capra (33’st Concu), Calisse, De Luca, Pietromarchi, Lupini, Luberti, Pallotti (7’st Mercanti), Cecchini, Marinangeli (30’st Capozzi), Cesaritti (20’st Mastropietro). A disp: Loria, Agoroaei, Natalucci, Cataluffi. All: Maistrello. ARBITRO: Sig. Riccardo Magni di Roma 2

MARCATORI: 37’pt Rossi (V), 22’st Borni (V), 44’st Calisse (G) aut.

NOTE: ammoniti: Concu (G).

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Conquistato lo scalpo dell’Urbetevere una settimana fa, la Vigor Perconti fa suo anche il secondo big match consecutivo, infliggendo la prima sconfitta stagionale alla Lodigiani grazie ad un gol per tempo firmati da Di Francesco e Autiero.

Padroni di casa già in vantaggio dopo undici minuti di gioco: dato fuoco alle polveri con il tiro alto di Sperduti, il numero nove blaugrana conquista un calcio di rigore pochi istanti più tardi, trasformato con freddezza da Di Francesco. Assorbita la botta, gli ospiti creano occasioni in serie, non riuscendo a riequilibrare il punteggio per merito delle parate di Corriere (provvidenziale sulle due conclusioni scagliate da Morena)  e della sfortuna (traversa colpita da Moshe).

Passata la sfuriata ospite, nella ripresa i padroni di casa si rendono pericolosi da calcio di punizione con Principessa, per poi raddoppiare sugli sviluppi del corner successivo grazie alla zampata di Autiero. Trovato il secondo gol di giornata, la banda di Delle Fratte concede a gli avversari soltanto un colpo di testa tentato da Di Santo, sfiorando addirittura il tris con le conclusioni di Cani e Orlandi disinnescate da De Santis, con il punteggio che rimane invariato sul definitivo 2-0.

Riccardo Merlini

VIGOR PERCONTI – LODIGIANI 2-0

VIGOR PERCONTI: Corriere, Bloise, Spaccarotella, Di Francesco, Autiero, Federici, Giulietti(19’st Cani), Micozzi, Sperduti (32’st Orlandi), Principessa (27’st Gori), Conte. A disp: Vona, Sormani, Di Giammartino, Ledda. All: Delle Fratte.

LODIGIANI: De Santis, Astemio, Colucci (15’st Del Grande), Della Volpe, Chirichiello, Carfagna (29’st De Angelis), Monshe (12’st Di Santo), Rancu, Rinaldi (23’st Checcani), Coccia (27’st Taglieri) , Morena. A disp: Lucangeli,  De Paolis. All: Papotto.

ARBITRO: Sig. Damiano Cervelli di Roma 2

MARCATORI: 11’pt Di Francesco (V) rig., 14’st Autiero (V).

NOTE:

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Seconda vittoria consecutiva per l’Atletico 2000 di mister Valerio corsaro per 2-1 sul campo del Ponte di Nona, uscito sconfitto per la prima volta in stagione davanti al proprio pubblico.  Chiusi i primi quaranta minuti in vantaggio grazie alla rete siglata da Dimascio, l’undici di via di centocelle subisce il ritorno dei bianco rossi che pareggiano i conti con il penalty realizzato da Corrias, ma sempre da calcio di rigore, Passeri trova il gol decisivo nel finale che regala i tre punti alla formazione ospite.

Assorbito l’inizio aggressivo della compagine avversaria, l’Atletico duemila comincia pian piano a tessere il proprio gioco, rendendosi più volte pericoloso grazie alle giocate di Campidonico, utile nell’economia della sua squadra grazie alle sue sponde, oltre a rendersi protagonista della maggior parte delle occasioni create. Il gol, però, viene siglato da Dimascio, abile nel battere il portiere con un destro rasoterra al termine di  un azione nata da un errore in disimpegno di Schina. Padroni di casa, invece, che faticano a farsi vivi dalle parti di Raschielli, chiamato in causa soltanto dal colpo di testa tentato da Corrias e dalla conclusione dalla distanza scagliata da Testa, entrambe parate senza problemi da numero uno dell’Atletico.

Tutt’altra musica per i padroni di casa nella ripresa: eliminate le scorie della prima frazione, la banda di Migani colpisce un traversa clamorosa con il bolide sganciato da Cherubini, per poi rimettere in equilibrio il punteggio grazie al penalty trasformato da Corrias al diciassettesimo (sul quale rimangono dei dubbi: il fallo di Veroli , forse, avviene al di fuori dell’area di rigore). Match che entra nel vivo proprio dopo il pari casalingo, con le due compagini che creano un occasione a testa prima che l’equilibrio venga un'altra volta rotto a tre minuti dal termine, quando Passeri batte dagli undici metri Porta riportando così avanti la sua squadra. Nel recupero, Raschielli effettua una super parata sul destro a botta sicura a Giardiello, regalando così la vittoria all’ Atletico che si porta così in settima posizione in classifica.

Riccardo Merlini

PONTE DI NONA – ATLETICO 2000 1-2

PONTE DI NONA: Porta, Cherubini, Sassano, Orazi, Simon, Rocchi, Testa, Perrupane, Corrias, Schina (25’st Giardiello), Ambrosini (37’st Ermini). A disp: Tomassini, Cipollone, Ciaiola, Ballerini, Lo Surdo, Mohmed, Salvatori. All: Migani.

ATLETICO 2000: Raschielli, Chivu, Festa (7’st Antonazzi), Fortini, Veroli, Massarente, D’Andrea, Valerio, Campidonico (43’s Dolhascu), Bartolomei (25’st Passeri), Dimascio. A disp: Silvestrini, Bareta, Amici, Barbato, Marinaro, Pandiscia. All: Valerio.

ARBITRO: Sig. Chriss Jorgji di Albano Laziale

MARCATORI: 24’pt Dimascio (A), 19’st Corrias (P) rig., 37’st Passeri (A) rig.

NOTE: ammoniti: Rocchi (P), Corrias (P), Campidonico (A), Chivu (A), D’Andrea (A), Orazi (P), Porta (P),Testa (P).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Termina con un pareggio la sfida tra il Grifone Monteverde e l’Aurelio: Villa de Massimi, i padroni passano a condurre nel primo tempo grazie alla firma di Cecchini venendo poi raggiunti ad inizio ripresa dalla zampata vincente di Ferruzzi, prima di un finale di divertente di match nel quale entrambe le compagini vanno ad un passo dal colpo grosso.

Primo tempo scialbo e avaro di occasioni quello andato in scena a via Portuense, con entrambe le squadre che faticano a creare delle vere occasioni da gol. le uniche emozioni del match arrivano al diciottesimo e al trentesimo, con la rete messa a segno da Cecchini (sinistro ben indirizzato sotto la traversa) e il salvataggio di Marciano sul colpo di testa tentato da Memoli.

A pochi istanti dall’inizio della ripresa, il match torna in equilibrio grazie al guizzo di Ferruzzi, che sorprende d’Amico con un tocco da rapace d’area di rigore su un cross dalla sinistra di Limeli. Trovato il pari, gli ospiti provano a concretizzare al massimo il momento positivo andando ad un passo dal vantaggio al diciannovesimo, quando Memoli mura in scivolata il colpo di testa di Marciano, indirizzato verso la porta sguarnita dopo l’uscita dell’estremo difensore rosso blu. Rischiato per altre due volte di andar sotto nel punteggio, i ragazzi di Maistrello rientrano pienamente in partita ad un quarto d’ora dal termine, tornando a farsi vivi dalle parti di Galli con le conclusioni di Pallotti e Concu. Nel finale, Mattoni arma il destro dalla lunga distanza che si abbassa improvvisamente lasciando di sasso D’Amico; il tentativo, però, termina di un soffio sopra la traversa lasciando il punteggio invariato sul definitivo 1-1. Un punto importante in chiave salvezza per l’Aurelio, mentre il Grifone Monteverde vede il podio del girone allontanarsi ancor di più dopo lo stop odierno.

Riccardo Merlini

 

GRIFONE MONTEVERDE – AURELIO  1-1

GRIFONE MONTEVERDE: D’Amico, Memoli (21’st Capra), Calisse, De Luca, Pietromarchi, Lupini, Cataluffi (16’st Cesaritti), Marinangeli (12’st Pallotti), Cecchini, Manfredini (12’st Natalucci), Luberti (26’st Concu). A disp: Loria, Agoroaei, Mercanti, Mastropietro. All: Maistrello.

AURELIO: Galli, Mayer, Limeli, Forti, Molena, Marciano, Pellizzaro (32’st Aloise), Sbordoni, Ferruzzi, Mattoni, Tempesta (10’st Del Mastro). A disp: Accarisi, Del Monte, Di Lucido, Cusano, Sagripanti. All: Radi.

ARBITRO:  Sig. Andrea Medori di Roma 1

MARCATORI:  18’pt Cecchini, 5’st Ferruzzi (A).

NOTE: ammoniti: Tempesta (A), Cesaritti (G), Memoli (G), Molena (A), Calisse (G).

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Espugnato il campo dell’Accademia Calcio Roma appena una settimana fa, il Grifone Monteverde non abbassa la concentrazione, andando a conquistare il quinto successo consecutivo sconfiggendo per 3-1  un Aurelio in crisi di risultati. terminato il primo tempo a reti bianche, nella ripresa i padroni di casa indirizzano immediatamente il match con le reti di Cavallari e Capogreco, chiudendo poi definitivamente i giochi al ventisettesimo grazie alla firma di Ramacci. Di  Carmignani il gol della bandiera messo a segno dalla compagine ospite.

Primo tempo caratterizzato da un assalto continuo del Grifone Monteverde al fortino dell’Aurelio: dopo aver rischiato di andar sotto per il tentativo dalla distanza di Portella, i ragazzi di Gualdaroni iniziano ad attaccare a testa bassa sfiorando il vantaggio in più di un occasione, ma l’intervento provvidenziale di Zara e i legni colpiti da Vissani e Rossi mandano le due squadre al riposo con il risultato inchiodato sullo 0-0.

 Effettuato un po’ di turnover nella prima frazione, nella ripresa il mister rosso blu manda in campo Capogreco e Iesue e, gli effetti delle sostituzioni, si vedono sin da subito.  Al quarto minuto, la zampata di Cavallari viene respinta un'altra volta dalla traversa, ma pochi istanti più tardi il numero sette di Gualdaroni porta in vantaggio i suoi, fulminando con il destro l’estremo difensore ospite per il momentaneo 1-0. Trovato il gol, padroni di casa raddoppiano al tredicesimo grazie alla zuccata di Capogreco su assist di Ramacci: gol e dedica al nonno, presente sugli spalti, per l’attaccante del Grifone Monteverde. Dopo aver servito l’assist vincente al suo compagno, il capitano casalingo chiude definitivamente i giochi, svettando più alto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, prima del piazzato da parte di Carmignani che fissa il punteggio sul definitivo 3-1. Grifone Monteverde che si presenterà dunque con il vento in poppa al big match di settimana prossima in casa della Roma, dove sarà fondamentale non perdere per continuare a rincorrere la terza posizione in classifica.

Riccardo Merlini  

GRIFONE MONTEVERDE – AURELIO 3-1

GRIFONE MONTEVERDE: Tonti, Scarton, Ramacci, Stigliano (29’st Cimaglia), Vissani, Fausti (1’st Iesue), Cavallari (29’st Crielesi), Benedettini (7’st Grillo), Rossi (7’st Ciaramella), Montanari (27’st Olimpi) Olivieri (1’st Capogreco). A disp: Ciardi, Scanzani. All: Gualdaroni

AURELIO: Mazzocco, Chipana, Caramici (31’pt Pulciani), Zara, D’Armini, Dedoni(27’st Martellacci), Brunetti (11’st Del Preposto) , Capasso, Carmignani, Portella (35’st Marta), Lopes. A disp: Feminara, Pulciani, Scrima, Salesi, Marinelli. All: Pellegrini.

ARBITRO: Sig. Christian Busti di Roma 1

MARCATORI: 6’pt Cavallari (G),  13’st Capogreco (G), 33’st Ramacci (G), Carmignani (A).

NOTE: Ramacci (G).

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter