Febbraio 19, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Le parole di mister Maffei al termine del successo interno ottenuto dalla sua squadra contro il Savio.

.

E' online il video di GDC Ponte di Nona - Lodigiani, match valido per la diciottesima giornata del campionato under 15 Elite. Vittoria esterna per i ragazzi di Benedetti, trascinati al successo dalle reti, nella ripresa. di Evangelista e Fravolini, quest'ultimo autore di una doppietta.

E' online il video di Grifone Monteverde - Savio, match valido per la diciottesima giornata del campionato under 14 Elite. Ampia vittoria dei padroni di casa, che si impongono per 5-0 grazie alla doppietta di Amerighi e alle firme di Calisti, De Angelis e Cataldi.

Continua il periodo magico della Lodigiani targata Benedetti, al quinto successo consecutivo grazie al trionfo esterno, per 0-3, sul campo del Ponte Di Nona. Trascinati da uno straordinario Fravolini, entrato nella ripresa e autore di una strabiliante doppietta che spacca in due la partita, gli ospiti conquistano tre punti fondamentali per agganciare, in seconda posizione, la Romulea, sconfitta sul proprio campo dal Savio.

Primo tempo avaro di emozioni quello andato in scena a via Raoul Follereau: la Lodigiani, schierata con un particolare 3-2-4-1, fatica ad imporre il proprio gioco sul Ponte di Nona, capace di chiudere tutti gli spazi agli avversari odierni e, in fase offensiva, di tessere alcune trame di gioco interessanti  pur senza creare delle vere occasioni da gol. Le uniche emozioni della prima frazione, infatti, sono di marca ospite: dopo appena un minuto di gioco, di Bisceglie non inquadra la porta di testa da ottima posizione mente, sei minuti più tardi, la punizione calciata dalla distanza da Sablone trova la pronta risposta di D’Amico.

 Nonostante le difficoltà dell’undici Lodigiani nello scardinare la difesa avversaria, al nono minuto della ripresa i ragazzi di Benedetti riescono a portarsi in vantaggio con la battuta, da calcio d’angolo, di Evangelista  che sorprende D’Amico, quest’ultimo ingannato dalla mancata deviazione di Di Bisceglie. Lo svantaggio subito non fa crollare la squadra di Di Julio,  abile nel rimanere in partita fino al gol del 2-0 messo a segno da Fravolini che, dopo creato il panico nella la difesa casalinga al primo pallone toccato, fulmina l’estremo difensore avversario con un diagonale imprendibile verso l’angolino lontano. Il doppio vantaggio ottenuto da una spinta in più ai ragazzi della Lodigiani, che vanno vicinissimi al tris con il tiro rasoterra scagliato da Di Bisceglie, disinnescato dal numero uno del Ponte di Nona. Terzo gol di giornata che arriva nell’ultima azione del match: Fravolini riceve la palla all’interno dell’area di rigore e, una volta liberatosi per la soluzione con il destro, lascia partire una conclusione sotto al sette siglando così la sua decima marcatura stagionale.

Riccardo Merlini

GDC PONTE DI NONA – LODIGIANI 0-3

GDC PONTE DI NONA (4-2-3-1): D’Amico; Ballerini (20’st Cruciani), Lo Presti, Cristini, Tucciarelli; Bernardini, Enea; Fiorentini (7’st Carli), Cosimi (15’st Di Bernardini), Calzetta;  De Massimi (24’st Fabi). A disp: Sarro, Severini, Forner, Lettieri , Roberti. All: Di Julio

LODIGIANI (3-2-4.1): Pirrone;  De Amicis, Merola,  Cesari; Vasciaveo (34’st Fiori), Sablone (34’st Forte); Cappellanti (11’st Cozzoli), Evangelista (16’st Fravolini), Del Canuto (24’st Petronzio) , Chialastri (24’st Facioni); Di Bisceglie (32’st Luzi). A disp: De Santis, Cozzoli, Luzi, Grilli,. All: Benedetti.

ARBITRO: Sig. Gianmarco Testa di Roma 2

MARCATORI: 9’st Evangelista (L), 22’st Fravolini (L), 38’st Fravolini (L).

NOTE:

Dura appena una settimana il digiuno di vittorie del Grifone Monteverde, trionfante oggi  con un pesantissimo 5-0 ai danni del Savio, presentatosi al Villa De Massimi in un ottimo stato di forma, come attestano i quattro successi accumulati nelle ultime cinque gare disputate. Nonostante ciò, i blues non hanno potuto nulla contro la corazzata casalinga, guidata al successo dalla doppietta messa segno da Amerighi e da una prestazione maiuscola di tutti i suoi interpreti, assoluti protagonisti di questa vittoria che permette ai rosso blu di allungare in classifica sugli avversari odierni, lontani ora ben nove punti dal terzo posto.

Sin dal primo minuto di gioco, il Grifone Monteverde mette in atto un pressing asfissiante costringendo all’errore i centrali ospiti, motore primo di tutte le trame di gioco imbastite dal Savio. Da un disimpegno errato, infatti, nasce il gol del vantaggio casalingo firmato da Calisti, abile nel ribadire in rete la respinta di D’Auria sul colpo di testa di Amerighi, servito in area di rigore da un traversone di Bernabei, bravissimo a rubare la sfera ad un avversario prima di far partire il cross. In balia della pressione avversaria, i ragazzi di Pontesilli riescono a rendersi pericolosi, dalle parti di Papa, solo attraverso una punizione al lato calciata Cesarini, mentre i padroni di casa centrano in pieno due legni sempre su calcio da fermo: prima lo spiovente di Secci si stampa sul palo alla destra del portiere e, in seguito, la traversa respinge la botta da posizione defilata provata da De Angelis. Nel finale di prima frazione, Amerighi impatta di testa un cross proveniente dalla destra ma la sua conclusione non inquadra di poco lo specchio della porta.

La via del gol, però, il numero dieci di Maffei la trova dopo appena due minuti dall’inizio della ripresa, con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Secci. Nell’arco di appena cinque minuti, l’esterno del Grifone Monteverde si ripete nuovamente, firmando così il suo ottavo gol stagionale grazie ad un gran tiro dal limite dell’area che chiude definitivamente il match. Nonostante il largo vantaggio acquisito, i padroni di casa continuano a spingere forte sino al l’ultimo riuscendo a mettere a referto altre due reti: la prima siglata da De Angelis, che festeggia così al meglio il suo ritorno dalla squalifica, e la seconda firmata da Cataldi su calcio di rigore, conquistato dall’incontenibile capitano rosso blu, che fissa il punteggio sul definitivo 5-0.

Riccardo Merlini

GRIFONE  MONTEVERDE – SAVIO 5-0

GRIFONE MONTEVERDE (4-3-3): Papa;  Secci (29’st Attinelli), Berto (18’st Petrone), Ciaralli (12’st Luci), Felicioli; Cataldi, Pompili (22’st Silvestri), De Angelis; Bernabei (10’st Caucci), Amerighi (31’st Benicivenga), Calisti (18’st Salvi). A disp: Gazzarini, Sebastianelli,. All: Maffei. SAVIO (4-3-3): D’Auria (29’st Brusca); Calini (7’st Tosti L.), Di Gregorio, Bonomo, Polanco (28’st Tosti D.);  Lo bianco (7’st  Losi), Cesarini (21’st Ceccarelli), Masiero; Di Porto (21’st Mauro), Madueke, Patarini (18’st Ciadullo). All: Pontesilli 

ARBITRO: Sig. Kinvelyn Marco Giuli

MARCATORI: 11’pt Calisti (G), 2’st Amerighi (G), 8’st Amerighi (G), 17’st De Angelis (G), 28’st Cataldi (G) rig.

NOTE: Ammoniti: Cesarini (S).

Le parole di mister Ripa al termine del match perso dalla sua squadra, per 2-4, contro il Giardinetti.

Le parole di mister Ranieri, al termine del match vinto per 2-4 in casa dell'Urbetevere.

E' online il video di Urbetevere - Giardinetti valido per la diciassettesima giornata del campionato under 17 Elite. Vittoria esterna per i bianco rossi grazie alle doppiette messe a segno da Abdalla e Buglia. Proiettti e Aloisi in gol per i padroni di casa.

 

E' online il video di Urbetevere - Tor di Quinto valido per la diciassettesima giornata del campionato under 15 Elite. Vittoria giallo blu firmata dalle marcature di Arciero, Gennari e la sfortunata autorete di Bellei. Lancia a segno per gli ospiti.

 

Vittoria esterna e secondo posto blindato per il Giardinetti, trionfante sul campo del Urbetevere per 4-2 grazie alle doppiette messe a segno da Abdalla e Buglia, sempre più capocannoniere del torneo con ben diciassette reti. Sconfitta pesante, invece, per i ragazzi di Ripa che vedono accorciarsi il vantaggio sulla Lodigiani, quarta in classifica, ora in ritardo di solo due lunghezze.

 

Per affrontare la seconda forza del torneo, il tecnico dell’Urbetevere non cambia piano di gioco, affidandosi ancora una volta al 4-3-3 con Broso e Formiconi alle spalle di Iacoponi nel ruolo di falso nueve. Ranieri risponde schierando i suoi ragazzi con il 4-4-2 per sfruttare l’abilità dei suoi due centravanti, capaci di aprire spazi ai compagni con le proprie sponde. Il match, frizzante ed emozionante sin dai primi minuti, si apre con la conclusione tentata dalla distanza da Zaccone che si perde di poco sul fondo. Ospiti che rispondo con la stessa moneta al terzo minuto di gioco ma la botta di Abdalla, al contrario di quella del terzino casalingo, colpisce il palo prima di finire la sua corsa alle spalle di Spogani. Nonostante lo svantaggio subito dopo pochi minuti dal fischio d’inizio, i giallo blu non si disuniscono centrando il pareggio, al decimo, con la zampata di Proietti sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Zaccone. Galvanizzati dal gol, i padroni di casa rischiano di ribaltare il risultato poco più tardi ma la conclusione di Arcella viene bloccata in tuffo da Maione. A  riportarsi in vantaggio, però, sono gli ospiti: Abdalla mette in mezzo una cross dalla sinistra sul quale Buglia, in torsione, riesce a sorprendere Spognani per il sorpasso bianco rosso. Prima del duplice fischio, il numero sette di mister Ranieri firma la sua personalissima doppietta attraverso un cross su calcio di punizione con la sfera che, una volta toccata terra, prende una strana traiettoria sorprendendo un distratto Spognani.

Sotto di due reti dopo metà partita, nella ripresa l’Urbetevere parte fortissimo alla ricerca del gol che riaprirebbe i giochi e, dopo le conclusioni di dalla distanza tentate da Zaccone e Minotti, i ragazzi di Ripa accorciano le distanza con l’incornata del neo entrato Aloisi, bravissimo a ribadire in rete la prima palla toccata nel corso del match.  Dopo i primi quindici minuti della seconda frazione passati in apnea, gli ospiti vanno vicinissimi alla quarta rete di giornata ma uno straordinario Spogani disinnesca la conclusione, da posizione defilata, di Buglia riscattandosi così per l’errore commesso nel primo tempo. Per il numero dieci del Giardinetti il gol è solo rimandato visto che, a dieci minuti dal termine, l’attaccante bianco rosso mette a segno il suo secondo gol di giornata con un destro velenoso, indirizzato verso il secondo palo, sul quale l’estremo difensore giallo blu non può nulla. Con il match ormai in ghiaccio, l’ultima emozione del match è di marca Urbetevere, con il diagonale rasoterra di Iacoponi bloccato con sicurezza da Maione, prima del duplice fischio che decreta il successo ospite per 2-4.

Riccardo Merlini

URBETEVERE – GIARDINETTI 2-4

URBETEVERE (4-4-3): Spogani; Minotti, Proietti, Bruschi, Zaccone; Vio (9’st Aloisi), Arcella, Cuomo (2’st Lombardi); Broso, Iacoponi, Formiconi (38’st Contini). A disp: Ficorella, Carillo, Gioia. All: Ripa.

GIARDINETTI (4-4-2): Maione; Falasca, Defidio, Donnini, Fulchini; Abdalla (11’st Amore), Ciocerini (16’st De Luca), Mormile (42’st Maura), Compatangelo(35’st  Altomare); Bernardini (39’st Di Preso), Buglia (32’st Taddio). A disp:  Comerci, Colafigli, Mariani. All: Ranieri.

ARBITRO:  Sig. Andrea Frioni di Civitavecchia

MARCATORI: 3’pt Abdalla (G), 10’ pt Proietti (U), 23’pt  Buglia (G), 31’pt Abdalla (G), 10’st Aloisi (U), 30’st Buglia (G).

NOTE: ammoniti: Arcella (U), Buglia (G), Ciocerini (G), Amore (G), Bruschi (U).

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under17Elite #Under16Elite #Under15Elite #Under14Elite https://t.co/E3Bm0sPSOe
#Giovanili #Under17Elite https://t.co/YS2GZtFnOK
#Giovanili #Under16Elite https://t.co/Kv0fc3Vg3Y
Follow Fuoriarea.it on Twitter