Febbraio 19, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Nel big match della diciassettesima giornata del campionato under 15, l’Urbetevere di mister Barba conquista tre punti preziosissimi, per la lotta al primato del girone, sconfiggendo 3-1 il Tor di Quinto grazie alle reti di Arciero e Gennari, inframmezzate dalla autorete, molto sfortunata,  di Bellei e dal gol del momentaneo pareggio blaugrana siglato da Lancia. Successo odierno che permette, inoltre, alla squadra giallo blu di staccare in classifica la Vigor Perconti, sconfitta in casa dal Grifone Monteverde, conquistando così la prima posizione in solitaria.

Per far sua la seconda vittoria consecutiva, l’allenatore dei padroni di casa disegna un offensivo 4-2-4 con Maccari e  Farfarelli ai lati di Gennari e Arciero. Corbo, invece, opta per un prudente 5-3-2 affidandosi ai lanci lunghi dalla difesa per servire il suo tandem d’attacco, formato  da Lancia e Crocetti. Dopo aver scaldato i motori con una conclusione bloccata a terra da Marcucci, Arciero sfrutta l’illuminante passaggio filtrante di Gennari per sbloccare il match mettendo a segno il suo quattordicesimo gol stagionale. Il vantaggio casalingo, però, dura  meno di cinque minuti: Su un lancio lungo della retroguardia ospite, Calvani sbaglia la giocata in anticipo lasciando una prateria a Lancia che, una volta giunto in area di rigore, fredda Della Sala da pochi passi. I padroni di casa, però, reagiscono immediatamente con la conclusione al lato di Maccari dopo una manciata di secondi dal pareggio blaugrana. Esterno giallo blu che ha un'altra occasione da gol, intorno al ventesimo minuto, ma il suo colpo di testa trova la pronta reazione di Marcucci. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo, però, i padroni di casa si riportano avanti grazie ad una deviazione, casuale, di Bellei che spiazza il portiere ospite per il momentaneo 2-1.

Ripresa avara di emozioni quella andata in scena a via della Pisana: nei secondi trentacinque minuti di gioco il Tor di Quinto esce completamente dalla partita dando l’opportunità ai ragazzi di Barba di gestire il match senza troppi affanni. Gol a parte, l’unica occasione degna di nota avviene al ventesimo minuto, quando l’incornata  di Del Vescovo trova la pronta reazione di Di Porto, subentrato a Marcucci nel finale della prima frazione. Nell’ ultimo minuto di gioco,la deviazione, da vero rapinatore d’area, da parte di Gennari su tiro del neo entrato Botticelli chiude definitivamente la sfida, dominata dai padroni di casa per lunghi tratti del match.

Riccardo Merlini    

 

URBETEVERE – TOR DI QUINTO 3-1

URBTEVERE (4-2-4): Della Sala; Falcone, Calvani G., Buffa, Del Vescovo; Capuano (10’st Maniccia), Pera; Maccari (28’st Galli), Gennari (39’st Morale), Arciero, Farfarelli (34’st Botticelli). A disp:  Calvani S., Bellincampi, Grappasonni, Rinella. All: Barba.

TOR DI QUINTO (5-3-2): Marcucci (28’pt Di Porto); Olivieri (34’st Rogai), Melfi, Gherardo, Cimini, Cortellesi; Tondi, Pescicani (15’st Mulas), Bellei (31’st  Serratore); Lancia, Crocetti (31’st Sorrentino). A disp: Di Paola,  Asprella, Picchetti, Vicari. All: Corbo.

ARBITRO: Sig. Valerio Botti di Ostia

MARCATORI: 5’pt Arciero (U), 9 ‘pt Lancia (TDQ), 20’pt aut. Bellei (TDQ), 38’st Gennari (U).

NOTE:  Ammoniti: Capuano (U).

Termina in pareggio il big match tra l’Urbetevere e il Grifone Monteverde. A via della Pisana, i ragazzi di Maffei conquistano un punto preziosissimo in chiave classifica riuscendo, per ben due volte, a  riacciuffare nel punteggio gli avversari, grazie alle reti di Calisti e Berto che rendono vane le firme siglate da Vitolo e Ferrante fissando il punteggio sul definitivo 2-2.

 Per ritornare immediatamente al successo dopo il pareggio di settimana scorsa a Ladispoli, mister Cicchetti si affida al 4-3-3 con Ferrante, Ferrara e Mellace a formare il terzetto offensivo. Nonostante l’assenza per squalifica di capitan De Angelis, mister  Maffei non cambia sistema di gioco schierando Luci alle spalle di Callisti, unica punta.  Match che si sblocca intorno al quarto d’ora di gioco: sulla respinta della difesa rosso blu, Vitolo pesca l’angolino con una conclusione volante che vale il vantaggio per i padroni di casa. Urbetevere che va vicinissima al raddoppio al ventesimo minuto di gioco, con il tentativo da ottima posizione di Ferrara disinnescata dal portiere in uscita. Passata la marea giallo-blu, il Grifone pareggia i conti al trentesimo minuto con il calcio il penalty realizzato da Calisti, concesso dal sig. Ballello  per una  trattenuta  irregolare al termine di un azione caotica in area di rigore. Ospiti che rischiano di ribaltare tutto pochi istanti più tardi ma Amerighi manca l’appuntamento con la sfera non sfruttando, così, un ottimo cross effettuato da Bernabei.

nei secondi  trentacinque minuti di gioco, le due squadre si affrontano sotto una pioggia torrenziale che condiziona fortemente le giocate di entrambe le compagini. Nella prima parte della ripresa, infatti, l’unica vera occasione da gol è di marca giallo blu, con la conclusione di Tolomeo, scagliata dentro l’area di rigore, che non inquadra lo specchio perdendosi sopra la traversa. A meno di dieci minuti dal termine, i padroni di casa trovano il nuovo vantaggio:  Ferrante viene pescato in area di rigore con un bellissimo passaggio filtrante e, da posizione defilata, il numero sette di Ciccheti batte Papa con un tiro sul primo palo che vale il secondo vantaggio casalingo. la squadra rosso blu, però, non si lascia atterrare dal colpo subito e, a tre minuti dal termine, Berto svetta più in alto di tutti su calcio di punizione siglato il gol che permette, al Grifone Monteverde, di mantenere il secondo posto in classifica in coabitazione con gli avversari odierni.

URBETEVERE – GRIFONE MONTEVERDE 2-2

URBETEVERE (4-3-3): Calvani; Zaccardo (33’st Di Biagio), Fiorini, Sorrentino, Martino; Tolomeo, Maurizi (10’st Zanelllato), Vitolo; Ferrante (29’st Persichini), Ferrara (10’st  Memoli), Mellace.  A disp: Giorlandino, Andreoli, D’Ezio, Cesari, Carmellini. All: Cicchetti.

GRIFONE MONTEVERDE (4-2-3-1): Papa; Secci, Ciaralli, Berto, Felicioli; Pompili (32’st Attinelli), Cataldi (35’st Ferracuti); Amerighi, Luci (1’st Silvestri), Bernabei; Calisti (20’st Salvi). A disp: Gazzarini; Sebastianelli, Ramacci, Di Florio, Bencivenga. All: Maffei. ARBITRO: Sig. Lorenzo Francesco  Ballello

MARCATORI: 12’pt Vitolo (U), 30’pt Calisti (G) rig., 28’st Ferrante (U), 35’st Berto (G).

NOTE: Ammoniti: Martino (U).

Le parole di Antonio Campagna, mister del Grifone Monteverde, al termine della vittoria interna della sua squadra per 4-2 contro la Romulea.

Le parole di Marco Mei, mister della N. Tor Tre Teste, al termine del match vinto dai suoi ragazzi per 1-2 sul campo del Grifone Monteverde.

Le parole di Alessandro Brunelli, mister del Grifone Monteverde, al termine del match perso dai suoi ragazzi per 1-2 contro la N. Tor Tre Teste

E' online il video di Grifone Monteverde - Romulea valido per la sedicesima giornata del campionato Under 17 Elite. Poker rosso blu aperto dalle reti di Coccia e De Cuntis e chiuso dalla doppietta di Tataranni. Reti ospiti messe a segno da Gatta e Silvestro.

E' online il video di Grifone Monteverde - N. Tor Tre Teste valido per la sedicesima giornata del campionato Under 16 Elite. successo esterno per la squadra di Mei, per 1-2, grazie alle reti di Scialanga e Halili prima del gol messo a segno da Baldassarre nei minuti finali del match.

E' online il video della vittoria interna del Grifone Monteverde sulla Lodigiani per 2-1. Padroni di casa che riescono a ribaltare il vantaggio ospite siglato da Giuliani grazie alla firma di De Angelis e allo sfortunato autogol di Panella

 

Prima vittoria nel 2019 per il Grifone Monteverde capace di battere, davanti ai propri tifosi, la Romulea 4-2 grazie alla doppietta messa a segno da Tataranni e  alle firme di Coccia e De Cuntis. Battuta d’arresto pesante in chiave classifica per il club amaranto oro, lontano ora cinque lunghezze dal terzo posto in virtù del successo ottenuto dal Tor di Quinto ai danni del Pro Calcio Tor Sapienza.

Primo tempo ricco di emozioni quello andato in scena a Via Portuense: dopo nemmeno un minuto di gioco, i padroni di casa si portano subito avanti con la zampata di Coccia su cross al bacio di Tataranni. Gli ospiti, però, ribaltano il risultato in pochissimi istanti segnando due gol su calcio piazzato: prima Gatta anticipa tutti siglando il gol del pareggio, poi Silvestro firma il momentaneo 1-2 sfruttando  un'altra punizione battuta da sinistra. Match che vive di emozioni continue e, al diciassettesimo minuto, De Cuntis rimette in equilibrio il risultato svettando di testa, in area di rigore, ancora una volta su invito del terzino rosso blu. Prima del duplice fischio Tataranni, partito in posizione dubbia, riporta i suoi in vantaggio con un tiro molto preciso verso l’angolino lontano che vale il momentaneo 3-2.

Dopo un quarto d’ora nella ripresa, la punta di mister Campagna si ripete nuovamente resistendo alla carica di capitan Morcos prima di scaricare il pallone alle spalle di Rossi. Il gol taglia completamente le gambe alla squadra ospite, che non riesce a reagire al doppio svantaggio subito rischiando di incassare, al ventesimo minuto, la quinta rete di giornata: Tataranni riesce ancora una volta ad inserirsi tra le maglie amaranto oro e a concludere una volta entrato in area. questa volta, però,  Rossi fa buona guardia murando in uscita il tentativo del numero undici rosso blu. Portiere della Romulea ancora protagonista una manciata di minuti più tardi quando, con uno straordinario riflesso, disinnesca la conclusione a giro di Coccia prima di rispondere presente, sulla ribattuta, al tentativo effettuato da Zona. L’ultima occasione del match, nel recupero, capita ancora una volta sui piedi dell’esterno di Campagna ma la sua conclusione termina sopra la traversa lasciando invariato il punteggio finale di 4-2.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – ROMULEA 4-2

GRIFONE MONTEVERDE (4-4-2): Bertinelli; Serani, Fe, Caviglia, Romagnoli (6’st Bartocci); Zona, Di Battista, Ierardi (14’st Pizzino), De Cuntis (35’st Privitera); Tataranni (40’st Buonamici), Coccia (37’st Morbidelli). A disp: De Villano, Delgado, Galdi, Pelillo. All: Campagna.

ROMULEA (4-3-3): Rossi; Ponzi, Silvestro (24’st Pelosi), Morcos, Greco (3’st Conte); Quattrucci (29’st De Felice), Tranquilli (36’st Antonucci), Giampetruzzi; Lorusso (3’st Palandri), Gatta (22’st Meti), Massaroni (19’st Capone). A disp: Mastrantonio,  Pomponi,  Antonucci. All: D’Achille.

ARBITRO: Sig. Federico Sansotta di Civitavecchia

MARCATORI: 1’pt Coccia (G), 7’pt Gatta (R), 11’pt Silvestro (R), 19’st De Cuntis (G), 33’pt Tataranni (G), 15’st Tataranni (G).

NOTE: ammoniti:  Silvestro (R), Coccia (G), Gatta (R), Di Battista (G),  Tataranni, Giampetruzzi (R).

Continua il periodo positivo del S. Paolo Ostiense, al quarto risultato utile consecutivo grazie al successo odierno, ottenuto al “Villa de Massimi”, per 2-3 ai danni del Grifone Monteverde. Il  Protagonista assoluto  del match è stato, senza ombra di dubbio, il trio d’attacco ospite, capace di scardinare la difesa avversaria in più di un occasione con le giocate dei suoi interpreti, pericolosi sin dal primo istante di partita. Seconda sconfitta consecutiva, invece, per il Grifone Monteverde, in balia della squadra avversaria per la maggior parte dell’incontro riuscendo a riaprire il match solo negli ultimi minuti di gara.

 

 

Prima frazione di gioco dominata dall’undici ospite che, dopo appena due minuti, si presenta dalle parti di Bibbo: da ottima posizione in area di rigore, Conti incorna un cross proveniente dalla sinistra non riuscendo, però, ad inquadrare lo specchio della porta. Vantaggio per i ragazzi di Cardinali che arriva pochi istanti più tardi con la botta di Improta, su un debole rinvio della difesa avversaria, che colpisce la traversa prima di varcare la linea della porta difesa da Bibbo. Il trequartista ospite è in grandissima forma e, intorno al decimo minuto di gioco, spaventa ancora una volta la retroguardia avversaria con un tiro dalla distanza disinnescata in tuffo dall’estremo difensore rosso blu. I padroni di casa non riescono a reagire subendo il raddoppio al quarto d’ora di gioco: sugli sviluppi di un lancio lungo dalla difesa, la retroguardia di Guadaloni si fa trovare impreparata lasciando così una prateria a Conti che, colpendo dalla lunga distanza di contro balzo, scavalca l’estremo difensore rosso blu sorpreso dal tentativo della punta avversaria. Passata la sfuriata del S. Paolo Ostiense, i padroni di casa iniziano a prendere campo  costruendo qualche situazione pericolosa dalle parti di Micheli. Il primo tempo, comunque, si chiude con il meritato vantaggio ospite per 0-2.

Per scuotere l’inerzia del match, mister Guadaloni inserisce dal primo minuto Giglio per Marinangeli, passando al 4-2-3-1 schierando Iceti dietro  a Concu unica punta. La mossa ingegnata dal mister rosso blu non da i risultati sperati visto che, all’ottavo minuto, Echeoni firma il terzo gol di giornata con un diagonale millimetrico imprendibile per Bibbo. Al ventesimo minuto, Gilgio prova a scuotere su calcio di punizione ma la sua conclusione, dalla lunga distanza, viene bloccata con sicurezza da Micheli.  Esterno rosso blu ancora protagonista al 24: servito in area di rigore, l’attaccante casalingo calcia malamente con il destro sprecando una ghiottissima occasione. Al tramonto del match, la squadra ospite  rischia grosso subendo due reti nell’arco di pochi minuti: prima Mattoni firma la rete del 3-1 su calcio di rigore, conquistato dallo stesso attaccante casalingo per un contatto, dubbio, in area di rigore con un difensore avversario, poi Concu accorcia ulteriormente le distanze calciando a botta sicura a pochi passi da Micheli. Negli ultimi istanti di gara il Grifone Monteverde, riversatosi in avanti per gli ultimi assalti, non trova la via del pari con il match che si chiude con la vittoria ospite per 2-3.

Riccardo Merlini

 

 

GRIFONE MONTEVERDE – S. PAOLO OSTIENSE 2-3

GRIFONE MONTEVERDE (4-3-3): Bibbo;  Benedetti,  Pietromarchi, Calisse (11’st Vernile), Agoroaei (23’st Barone); De Luca,  Marinangeli (1’st Giglio), Mattoni; Natalucci (23’st Rosati), Concu, Iceti. A disp: Papa, Molena, . All: Gualdaroni S. PAOLO OSTIENSE (3-4-1-2): Micheli; Giannini,  Cirinei, Giuliani; Cecili, Canzano, Pallotti,  Montella;  Improta; Conti, Echeoni (31’st Sanzo). A disp: Lauri, Piro, Scisciolo, Giglio, Marcon, Svampa, Letta Caponetto. All: Cardinali. ARBITRO: Sig. Damiano Cervelli di Roma 2

MARCATORI: 5’pt Improta (SP), 16’pt Conti (SP), 8’st Echeoni (SP), 31’st Mattoni (G) rig, 33’st Concu (G)

NOTE: Ammoniti: Vernile (G). conti (SP)

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under17Elite #Under16Elite #Under15Elite #Under14Elite https://t.co/E3Bm0sPSOe
#Giovanili #Under17Elite https://t.co/YS2GZtFnOK
#Giovanili #Under16Elite https://t.co/Kv0fc3Vg3Y
Follow Fuoriarea.it on Twitter