Giugno 27, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Vittoria e primato in classifica mantenuto per il Savio, trionfante per 0-1 sul difficile campo del Ponte di Nona grazie alla rete di Di Lauro ad inizio match che permette, ai ragazzi di Iacovolta, di rimanere appaiati alla N. Tor Tre Teste in cima alla vetta del girone. Padroni di casa che escono comunque a testa altissima al termine dei settanta minuti di gioco, mettendo in mostra una prestazione di grande carattere (soprattutto nella ripresa) sfiorando il pari nei minuti finali della partita nonostante l’inferiorità numerica.

Entrambe le squadre si presentano alla sfida odierna con delle defezioni importanti: la compagine casalinga deve fare a meno di capitan Calzetta fermo per infortunio mentre, per quanto riguarda il Savio, balza all’occhio l’assenza per squalifica di Crespi. Ospiti che non perdono assolutamente tempo e, dopo essersi resi pericolosi con il tiro a giro tentato da Di Lauro, bloccato da D’Amico, il numero sette blues sfrutta al meglio un lancio dalla propria difesa per battere l’estremo difensore avversario chiudendo al meglio una ripartenza fulminante che ha colto impreparata la retroguardia rosso blu. Senza aumentare l’intensità delle proprie giocate il Savio sfiora più volte la rete del raddoppio grazie ai guzzi di un ispirato di Lauro, autore prima di un assist per Pasquali che calcia al lato da buona posizione e poi, quattro minuti più tardi, di un tentativo con il sinistro in precario equilibrio che termina sul fondo.  Prima del duplice fischio, l’esterno di Iacovolta ha un'altra opportunità per mettere a segno la sua personalissima doppietta, ma la sua incornata sugli sviluppi di un calcio d’angolo viene murata sulla linea da un difensore avversario.

Secondo tempo che si apre nel peggiore dei modi per la banda di Imbimbo, con la severa espulsione di D’Aquino per un contrasto falloso con Ruggeri che costringe i padroni di casa a giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica. Dopo i primi minuti di assestamento, nei quali gli ospiti si rendono pericolosi  con il colpo di testa di Di Lauro e il destro di  Nardi bloccati con sicurezza da Sarro, i padroni di casa concedono  pochissimo all’armata blues e, dopo aver creato la prima occasione del match grazie al tiro centrale dal limite scagliato da Cosimi, al trentacinquesimo minuto Tucciarelli riesce a proteggere benissimo la sfera prima di tentare la girata con il sinistro. La conclusione del numero undici casalingo, però, termina di poco alta sopra la traversa prima del triplice fischio del direttore di gara, arrivato dopo ben cinque minuti di recupero, che sancisce il trionfo esterno del Savio.

Riccardo Merlini

GDC PONTE DI NONA – SAVIO 0-1

GDC PONTE DI NONA (4-2-3-1): D’Amico (1’st Sarro); Aquino I. (9’st Fabi), Lo Presti, Cristini Ballerini (19’st Carli); Bernardini, Enea (21’st Troiani); Aquino M., Lettieri (1’st De Massimi (9’st Forner)), Tucciarelli; Sepe (1’st Cosimi). A disp: Roberti. All: Imbimbo.

SAVIO (4-3-3): Marasca, Polamara (9’st Franzini), Ruggeri, Amoruso, Di Carmine; Bistarelli Nardi (21’st Caca), Paesano; Di Lauro, Pasquali (14’st Gambino), Mazzotta (27’st Abatnehui). A disp: Brusca, Dolhascu. All: Iacovolta.

ARBITRO: Sig. Luca Marchese di Roma 2

MARCATORI: 5’pt Di Lauro (S).

NOTE: Ammoniti: Cristini (P), Ruggeri (S). Espulsi: Aquino M. (P).

Dopo la vittoria di sette giorni fa contro L’SFF Atletico, il Grifone Monteverde conquista il suo secondo risultato utile consecutivo pareggiando per 2-2 contro il Campus Eur. Dopo aver chiuso la prima frazione in vantaggio grazie alla firma di Guia, nella ripresa i rosso blu subiscono la rimonta ospite siglata da Procaccia e Ricasoli prima del gol di Buonamici che regala, ai padroni di casa, un punto più che meritato per il gioco espresso dai ragazzi di Gualdaroni.

Dopo un iniziale fase di studio è il Grifone a tirare la prima stoccata, con la conclusione di Privitera da posizione defilata deviata in uscita da Ambrogi. Cavalcando il momento positivo, i padroni di casa si portano avanti intorno al quarto d’ora di gioco grazie a Guia, che batte l’estremo difensore avversario grazie ad un diagonale imprendibile indirizzato verso il palo lontano. A questo punto del match gli ospiti provano una timida reazione racchiusa nel colpo di testa al lato tentato da Velocci, mentre i rosso blu  vanno ad un passo dal raddoppio alla mezz’ora, quando il l’incornata di Rozzini trova la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Padroni di casa ancora pericolosi ad inizio ripresa: Privitera, dopo aver puntato il suo diretto marcatore, riesce ad armare il destro da buona posizione ma il suo diagonale termina al lato della porta difesa da Ambrogi. Quattro minuti più tardi, il signor Tataru assegna un calcio di rigore al Campus Eur per un presunto fallo di mano commesso da Francucci. Dagli undici metri, Procaccia spiazza Barbaro rimettendo così in equilibrio il punteggio. Non soddisfatti del pareggio raggiunto, la banda di Cervera raddoppia al diciannovesimo, grazie al colpo di testa di Ricasoli, in anticipo sul portiere avversario, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Incelli. I Padroni di casa non ci stanno a perdere e, dopo aver sfiorato il pari con la conclusione terminata sopra la traversa di Vitelli, trovano la via del gol a cinque minuti dal termine: Volponi, con un cross verso il secondo palo, pesca in area di rigore Buonamici che batte Ambrogi con una conclusione volante di destro per il gol del definitivo 2-2.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – CAMPUS EUR 2-2

GRIFONE MONTEVERDE (4-3-3): Barbaro; Lo Monaco (31’st Marziantonio), Rozzini, Francucci, Carapezza; Stanzione (15’st Maggi), Guia (26’st Vitelli), Baldassarre(35’st Volponi); Altamore (19’st Pepe), Privitera (19’st Buonamici), Saulli. A disp: D’ Angeli, Dodero, Calio. All: Gualdaroni.

CAMPUS EUR (4-3-3):Ambrogi (34’st Rossi); Ercoli (21’st Cattarin), Rossi, Velocci, Pietrini; Perugini, Giovanetti (4’st Ricasoli), Incelli; Di Tella (25’st Palmieri), Procaccia (28’st Costanzelli),De Santis (16’st Guglielmi).. All: Cervera. ARBITRO:  Sig. Ion Tataru di Civitavecchia.

MARCATORI: 14’pt Guia (G), 14’st Procaccia (C) rig, 19’st Ricasoli (C), 36’st Buonamici (G).

NOTE: Velocci (C), Ambrogi (C).

Incredibile rimonta quella effettuata oggi dal Grifone Monteverde ai danni dell’Ostiamare: sotto di due gol, nel recupero i ragazzi di Maffei pareggiano i conti in pochissimi istanti grazie alla doppietta messa a segno da Salvi che rende vane le firme ospiti di Andriani e Plini. Un punto utile più per il morale che per la classifica dei rosso blu, padroni del proprio destino nella trasferta di settimana prossima a Viterbo in virtù dei due punti di vantaggio sull’Urbetevere terzo classificato.

 Nonostante il dominio per lunghi tratti dei padroni di casa (orfani di Amerighi sostituito da Caucci), la prima frazione si chiude con l’Ostiamare in vantaggio, bravissima a ferire in contropiede la retroguardia rosso blu. Pronti via ed entrambe le compagini si rendono pericolose in appena sei minuti di gioco: prima la conclusione dal limite scagliata da Criscuolo viene deviata in angolo da Gazzarini e poi, pochi istanti più tardi, Valori disinnesca la botta tentata da De Angelis. Intorno al quarto d’ora di gioco, i padroni di casa iniziano a spingere forte sull’accelleratore ma, sulla propria strada, si ritrovano di fronte un insuperabile portiere ospite, capace di annullare le conclusioni ravvcinate di De Angelis e Caucci. Dopo aver sfiorato il vantaggio ancora una volta con il proprio capitano, il quale si vede murato da un difensore avversario il suo tiro da ottima posizione, i padroni di casa si ritrovano sorprendentemente sotto nel punteggio:  Criscuolo lancia in profondità Andriani che, presentatosi a tu per tu con Gazzarini, fredda l’estremo difensore avversario siglando così la rete del momentaneo 0-1. Prima del duplice fischio, i ragazzi di Maffei sfiorano il pareggio per ben tre volte nella stessa azione, con le traverse colpite da De Santis e Pompili prima del colpo di testa che si perde sul fondo tentato ancora una volta dal numero undici rosso blu.

Dopo appena due minuti nella ripresa, Criscuolo prova a sorprendere Gazzarini dalla lunga distanza ma la sua palombella si perde alta sopra la traversa. La risposta dei padroni di casa non tarda ad arrivare e, dopo meno di quaranta secondi più tardi, Valori devia con la mano sinistra la conclusione scagliata da posizione defilata di Bernabei. Dopo aver sfiorato il pari con De Angelis, che non centra di pochissimo lo specchio con un velenossissimo diagonale al termine di una portentosa percussione, i padroni di casa faticano a creare altre vere occasioni da gol e, al trentaduesimo minuto del secondo tempo, Plini trafigge dalla distanza Gazzarini infliggendo un colpo durissimo al Grifone Monteverde. La botta subita, però, non manda K.O. la compagine rosso blu che, nel recupero, pareggia i conti grazie alle due zampate di  Salvi, subentrato nella ripresa e grande protagonista di giornata insieme a De Angelis, autore dei due assist vincenti e autentico trascinatore della sua squadra nei momenti di maggiore difficoltà.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – OSTIAMARE 2-2

GRIFONE MONTEVERDE (4-3-3): Gazzarini; Secci, Berto (1’st Felicioli), Ciaralli (16’st Luci), Petrone; Cataldi, De Angelis, Pompili; Bernabei (25’st Salvi), Calisti, Caucci (15’st Ferracuti). A disp: Papa, Sebastianelli, Attinelli, Bencivenga. All: Maffei.

OSTIAMARE (4-3-3): Valori, Forcellese (15’st  Boni), Ferretti, Pacuar, Faccini; Barrotta, Bianchi, Plini (34’st Stella); Azzinari (31’st Cossu), Criscuolo (23’st Befaro), Andriani. A disp: Grillo, Stella. All: Paoli.

ARBITRO: Sig. Monir Ishak di Roma 1

MARCATORI: 27’pt Andriani (O),  32’st Plini (O), 38’st Salvi (G),  41’st Salvi (G).

NOTE: Ammoniti: Secci (G), Barrotta (O), Faccini (O).

Le parole di mister Di Renzo, al termine vinto dai suoi ragazzi per 3-2 contro la Lodigiani.

E' online il video di N. Tor Tre Teste - Lodigiani, match valido per la ventinovesima giornata del campionato under 19 Elite. Vittoria rosso blu firmata Guerrieri - Rodi. di Spoletini e di Fazio le reti ospiti.

Quinta vittoria consecutiva per la Nuova Tor Tre Teste under 19. Nel turno infrasettimanale valido per la penultima giornata del girone B i rosso blu si impongono per 3-2 sulla Lodigiani, grazie alla rete di Guerrieri e alla doppietta di Rodi, autore di un ottima ripresa insieme a gli altri giocatori subentranti nel secondo tempo, rendendo così superfluo il momentaneo vantaggio ospite firmato da Spoletini e la rete del 2-2 messa a segno da Di Fazio. Nonostante il filotto di trionfi nelle ultime giornate, si interrompe il sogno delle finali per la banda di Di Rienzo, in virtù della vittoria esterna dell’Atletico Vescovio sul campo dell’Insieme Ausonia.

Primo tempo che si chiude con la Lodigiani meritatamente in vantaggio: gli ospiti mantengono il pallino del gioco per gran parte della prima frazione guidati da un ispirato Spoletini, motore primo della manovra di mister Caterino. Al ventesimo minuto di gioco, Di Fazio svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo trovando la pronta risposta di Lori, reattivo nel deviare l’incornata del numero nove avversario.  Ad inizio match la N. Tor Tre fatica ad arginare il pressing della Lodigiani andando sotto nel punteggio quattro minuti più tardi, quando Spoletini realizza il rigore assegnato dal direttore di gara per un fallo di De Luzi su Babini. Passano meno di sessanta secondi e gli ospiti sfiorano il raddoppio con Di Fazio che, lanciato in  area di rigore da Luzi, non inquadra la porta da posizione defilata. Il primo vero acuto del match casalingo arriva nel finale di primo tempo: Di Bari, il migliore dei suoi nella prima frazione, riesce a girarsi al limite dell’area prima di lasciar partire un tiro rasoterra di poco al lato dello specchio difeso da Terlizzi.

Nella ripresa, la squadra di Di Rienzo parte a mille a l’ora alla ricerca del gol  sfiorando il pari in un paio di occasioni in pochissimi minuti: prima la conclusione ravvicinata di Evora Barros trova la perentoria deviazione di un difensore avversario e poi, sempre il numero otto casalingo, impegna Terlizzi in tuffo con una punizione calciata dalla sinistra. Dopo aver rischiato di andar sotto di due reti in seguito al tentativo Riolo, deviato in angolo da Lori, i padroni di casa ribaltano il risultato in meno di cinque minuti grazie al penalty trasformato da Guerrieri (in seguito ad un fallo di mano di Babini) e alla firma di Rodi, freddissimo nello sfruttare l’assist involontario Evora Barros per il momentaneo 2-1. Passata la marea rosso blu, la Lodigiani pareggia i conti al ventinovesimo con il decimo gol stagionale messo a segno da Di Fazio che, lasciando partire un destro dal limite dell’area, infila la sfera nell’angolino lontano battendo un incolpevole Lori. L’ultima parola del match, però, è della N. Tor Tre Teste: al termine di azione prolungata in area di rigore ospite, Rodi mette a segno la sua doppietta personale con un  tocco di punta a porta sguarnita che permette ai rosso blu, autori di un ottimo girone di ritorno, di uscire comunque a testa altissima dalla corsa per il podio del girone.

Riccardo Merlini

 N. TOR TRE TESTE – LODIGIANI 3-2

TOR TRE TESTE (4-3-3): Lori; Guerrieri, Santoni, Pietrobattista, Santoro (13’st Marino); Mattei, Fazzello (4’st Alagna), De Luzi;Evora Barros (31’st Stampete), Di Bari (46’st Paolella), Mellucci (12’st Rodi). A disp: Cavolata, Pietrangeli, Inglese, Cala. All: Di Renzo.

LODIGIANI (4-3-3): Terlizzi; Babini (21’st Settanni), Vespa (40’st Sansotta), Trastulli, Parisi (28’st Cacciacarro);Cusimano, DeRatti, Spoletini; Riolo (15’st Lico), Di Fazio, Luzi (30’st Ambrosecchio). A disp: Martina, Pontani,  Valentini, Roda. All: Caterino

ARBITRO: Sig. Davide Testoni di Ciampino

MARCATORI: 26’pt Spoletini (L) rig., 14’st Guerrieri (NTTT) rig., 20’st Rodi (NTTT), 29’st Di Fazio (L), 34’st Rodi (NTTT).

NOTE:Ammoniti: Babini (L),  Mellucci (NTTT),  Vespa (L),  Trastulli (L), Parisi (L), Ambrosecchio (L). Espulsi: Cusimano (L).

le parole di mister di Julio al termine del match perso dai suoi ragazzi per 0-3 contro la Polisportiva Carso. 

Le parole di mister Rossi, al termine del match vinto dai suoi ragazzi per 0-3 sul campo del GDC Ponte di Nona.

le parole di mister Michesi, al termine del pareggio in rimonta conquistato dalla sua squadra sul campo della Vigor Perconti.

Le parole di mister Delle Fratte in seguito al match pareggiato dai suoi ragazzi contro il Leocon per 2-2.

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter