Aprile 26, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Termina in pareggio la sfida salvezza tra il Ponte di Nona e il San Lorenzo: Dopo il vantaggio casalingo su calcio di rigore firmato da Fabi nel primo tempo, nella ripresa gli ospiti rimettono in equilibrio il risultato, sempre dagli undici metri, in virtù del penalty trasformato da Denaro per il definitivo 1-1. Risultato odierno che lascia invariato distacco in classifica tra le due squadre, con  la banda di Di Julio in vantaggio di quattro punti sui giallo - blu fanalino di coda.

Inizio decisamente migliore per la squadra di Fraschetti, più aggressiva e più lucida rispetto a un Ponte di Nona  molle e poco determinato, tenuto in piedi nella prima frazione da uno strepitoso D’Amico. Dopo appena quattro minuti di gioco, l’estremo difensore casalingo compie la prima parata di giornata, neutralizzando in uscita il tentativo da pochi passi di Amancio. Passato il primo quarto d’ora di appannamento, i padroni iniziano a prendere campo creando la prima occasione, della loro partita, con il rasoterra da fuori area tentato da Fabi deviato in angolo da Palmieri. L’azione precedente da una scossa ai rosso blu che, al ventiduesimo minuto, si portano in vantaggio grazie al rigore trasformato da Fabi, assegnato dal direttore di gara per un fallo di Di Loreto proprio sul numero nove avversario. L’episodio sfavorevole non scalfisce assolutamente la squadra ospite, vicinissima al pareggio  tre minuti più tardi con il colpo di testa, a botta sicura, di Divenuto vanificato da un grandissimo intervento in tuffo di D’Amico.

Nei secondi trentacinque minuti di gioco non cala l’intensità messa in campo del San Lorenzo, alla ricerca del pareggio già sfiorato nella prima frazione.  Squadra ospite che crea ben due occasioni da gol nell’arco di quattro minuti: prima il tentativo da posizione defilata di Denaro viene bloccata dall’estremo difensore avversario e poi, al quattordicesimo, il numero uno casalingo riesce a deviare in angolo la velenosa punizione dalla distanza calciata da Cannone. Al diciottesimo minuto, Cristini atterra in area di rigore Amancio e, il direttore di gara, assegna il penalty alla squadra ospiti senza esitazione. Dagli undici metri, Denaro riesce a spiazzare D’Amico rimettendo così in equilibrio il punteggio. Galvanizzati dal pari, il San Lorenzo continua a spingere sull’acceleratore sfiorando il colpaccio nel recupera quando Testagrossa, subentrato al posto di un infortunato D’Amico,  chiude lo specchio della porta a Mosetti, arrivato a tu per tu con il portiere avversario al termine di un azione in contropiede, regalando un punto utile alla sua squadra per tenere a distanza gli avversari odierni.

Riccardo Merlini

  

GDC PONTE DI NONA – SAN LORENZO 1-1

GDC PONTE DI NONA (4-2-3-1): D’Amico (26’st Testagrossa); Ballerini, Lo Presti, Cristini, Tuccairelli; Bernardini, Troiani (6’st Enea); Calzetta (29’st Sepe), Di Bernardini, Lettieri (6’st Aquino); Fabi (14’st De Massimi). A disp: Forner, Carli, Fiorentini, Severini. All: Di Julio.

SAN LORENZO (4-3-3): Palmieri; Giannandrea,  Corallini, Mosetti, Divenuto; Cacicia, Cannone, Di Loreto (1’st Mannu); Amancio (34’st De Silvestro), Micarelli, Denaro. A disp: Antonucci, Proietti, Morosini, Jara. All: Fraschetti.

ARBITRO: Sig. Dimitri Paris di Roma 1

MARCATORI: 23’pt Fabi (P) rig., 20’st Denaro (SL) rig.

NOTE: Mosetti (SL).

Autentica impresa quella compiuta oggi dal Tor di Quinto, capace di espugnare il “Campo Roma” per 1-2 trovando il gol della vittoria nel finale nonostante l’ inferiorità numerica. Protagonisti della giornata odierna, oltre a Del Proposto, autore del match point, sono stati Zingaretti, bravissimo ad ipnotizzare Castelli dagli undici metri, e la coppia Pellegrini – Lancia, subentrati nella ripresa e autentici trascinatori della loro squadra nei secondi quaranta minuti di gioco.

Prima frazione equilibrata tra le due formazioni: La Romulea tiene in mano il pallino del gioco mentre il Tor di Quinto gioca di rimessa sfruttando le ripartenze fornite dalla fisicità di Martucci e le giocate di Del Proposto. Dopo aver creato un occasione a testa, con il tiro di Aiudi deviato in angolo da Zingaretti e la conclusione di poco alta tentata da Martucci, gli ospiti si portano avanti, grazie all’assist fortuito di Monni che libera D’Amato per la battuta vincente  da ottima posizione. I padroni di casa, però, non si lasciano scoraggiare dallo svantaggio subito, rispondendo immediatamente con il diagonale di Castelli deviato in angolo dall’estremo difensore avversario. Intorno alla mezz’ora di gioco, il signor di Leo assegna un calcio di rigore alla Romulea per un fallo di Santilli su Castelli. Dagli undici metri, l’esterno di Mattarelli spiazza Zingaretti riportando, così, in equilibrio il punteggio. Nell’ultimo istante del primo tempo, Catanzaro spreca un ottima occasione, calciando sul fondo al termine di una grande cavalcata terminata in area di rigore.

Nella ripresa, i padroni di casa vanno ancora una volta vicinissimi al vantaggio al decimo minuto, quando il colpo di testa a botta sicura di Antonucci viene salvato sulla riga da Del Proposto. Al diciassettesimo minuto, Marotta viene pescato in area di rigore con un cross dalla destra ma il numero dieci amaranto oro vanifica tutto calciando alto. Un minuto più tardi avviene l’episodio che spacca in due il match: il direttore di gara assegna un secondo penalty ai padroni di casa, espellendo inoltre Celico per un fallo di mano di quest’ultimo sul tiro a porta sguarnita di Capone. Diversamente dalla prima frazione, Zingaretti riesce a neutralizzare il tentativo di Castelli lasciando il punteggio sul momentaneo 1-1. Nonostante l’inferiorità numerica, la parata del numero uno ospite da una scarica di adrenalina alla squadra ospite, che prende il possesso del campo e del gioco prima di trovare il vantaggio con Del Proposto, freddissimo nello sfruttare un assist al bacio di Pellegrini condannando così la Romulea alla sua seconda sconfitta consecutiva.

Riccardo Merlini

ROMULEA – TOR DI QUINTO 1-2

ROMULEA (4-3-3): Cherubini; Battaglione (30’st Gasperini), Scalesciani, Sciò, Catanzaro; Fracassi (37’st De Angelis), Antonucci, Marotta (26’st Pandiscia) ; Castelli, Capone, Aiudi. A disp: De Angelis, Pascioni, Liscitto. All: Mattarelli.

TOR DI QUINTO (4-4-2): Zingaretti; Celico, Morelli, Battistini, Monni; D’Amato, Lupi, Fina (13’st Pellegrini), Santilli; Martucci (9’st Lancia), Del Proposto. A disp: Piotti, Tartaglia, Testa, Varriale, Raponi, D’Andrea, Pokou. All: Agabiti. 

ARBITRO: Sig. Edoardo Leo di Roma 2

MARCATORI: 27’pt D’Amato (TDQ), 33’pt Castelli (R), rig., 32’st Del Proposto (TDQ).

NOTE: Ammoniti: Catanzaro (R). Espulsi: Celico (TDQ) .

Ritorno al successo per la Romulea di Gasperini che, al “campo Roma”, si impone per 3-1 sul Giardinetti interrompendo così il mini periodo di crisi attraversato dalla squadra amaranto oro. Padroni di casa già in vantaggio di due reti all’intervallo grazie alle firme di Glenowski e Negau mentre, nei secondi trentacinque minuti di gioco, il numero sette chiude definitivamente i giochi, con il suo secondo sigillo giornaliero, prima del gol della bandiera ospite messo a segno da Angelini nel finale di partita.

Prestazione più che positiva quella messa in campo oggi dai ragazzi di Gasperini, in controllo del gioco sin dai primi minuti grazie fiammate dei suoi tre attaccanti, una spina nel fianco continua nella difesa di Ruperto. Dopo aver sfiorato il vantaggio dopo pochi minuti dal fischio d’inizio, con la conclusione di Curcio bloccata da Cotugno, la Romulea si porta in vantaggio al dodicesimo minuto di gioco: in seguito ad una mischia in area di rigore, su gli sviluppi di un calcio di punizione, Glenowski termina l’azione spingendo la palla in rete di testa per il momentaneo 1-0. Nonostante il vantaggio acquisito, i padroni di casa continuano a spingere alla ricerca del 2-0 sfiorandolo al ventunesimo, quando la punizione calciata da Curcio si stampa sul palo salvando così la porta ospite. Prima del duplice fischio, Di Santo ruba il pallone a Stefanini, al limite del l’area di rigore, tentando  immediatamente la conclusione parata dall’estremo difensore avversaria. Sulla respinta, però, arriva prima di tutto Barna che rimette in mezzo la sfera per Neagu per la conclusione a porta sguarnita di Neagu.

Nella ripresa la musica non cambia: i padroni di casa continuano a mantenere la concentrazione altissima e solo un paio di interventi Cotugno, sulle conclusioni scagliate da Neri e Barna, evitano al Giardinetti di capitolare definitivamente. Al quarto d’ora della seconda frazione, Neagu chiude definitivamente i giochi, con una botta di destro che buca le mani all’estremo difensore avversario, mettendo così a segno la sua personalissima doppietta. Prima dello scadere c’è ancora il tempo per la rete messa a segno da Angelini, abile nello sfruttare l’assist di Leacche  per il definitivo 1-3.

ROMULEA – GIARDINETTI 3-1

ROMULEA (4-3-3): Iuppa, Gentile E. (30’st Frani),  Gentile L.,  Ganassi, Glenoswski; Neri, Donadio (9’st Taula),  Barna; Neagu (33’st Imperi), Di Santo (37’st Cesari). Curcio (22’st Morgante). A disp: Roberto, Bartolini, Cesari, Trogu, Moscetti, , Morgante. All: Gasperini.

GIARDINETTI (4-2-3-1):Cotugno, Jipa (30’st Leacche), Ruggeri (9’st Angelini), Oliva, Stefanini; Dianetti (18’st Minchella), Giuliani (1’st Giannini); Di Marco (9’st Risica), Mari (1’st Ruggieri), De Silvestris (18’st Santomauro); Giustolisi. A disp: Perini, Magliocchetti,. All: Ruperto.

ARBITRO: Sig. Laura Bernardini di Aprilia

MARCATORI: 12’pt Glenowski (R), 29’pt Neagu (R), 16’st Neagu (R), 34’st Angelini (G) .

NOTE: AmmonitI: Ruggieri (G).

le parole di mister Foglietta, al termine del match perso dai suoi ragazzi per 2-0 sul campo dell'Urbetevere.

Le parole di mister Ripa, al termine del match vinto dai suoi ragazzi per 2-0 contro il Città di Anagni.

le parole di Tuzi, al termine del match pareggiato dalla sua squadra per 1-1 in  casa della N. Tor Tre Teste.

Le parole di mister Alfonsi, al termine del match pareggiato dai suoi ragazzi contro l'Albalonga.

E' online il video di Urbetevere - Citta d'Anagni, match valido per la ventunesima giornata del campionato under 17 Elite. giallo blu trascinati da un incontenibile Iacoponi, autore di una doppietta con un gol per tempo.

E' online il video di Urbetevere - S. Paolo Ostiense, match valido per la ventunesima giornata del campionato under 15 Elite. vittoria larghissima dei padroni di casa, guidata dalla "manita" di Arciero sostenuta dalla doppietta di Capuano e le firme di Maccari, Pera, Gennari e Morale. di Conti il gol della bandiera ospite.

 

E' online il video di N. Tor Tre Teste - Giardinetti, match valido per la ventunesima giornata del campionato under 16 Elite. vittoria in rimonta dei padroni, nella ripresa di casa grazie alle reti di Chimenti, Mercurio e Lara Marconi preceduti dal gol casalingo siglato da Roscilli. di Di Marco, Panariello e Ciccarella le firme degli ospiti.

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under19Elite #GironeB Il Video di ASD Atletico Vescovio - USD Tor di Quinto calcio 1-3... https://t.co/quIH771bgI
Il USD Tor di Quinto calcio batte l' ASD Atletico Vescovio e conquista la seconda piazza del girone https://t.co/3LJPi1kCee
#Giovanili #Under19Elite https://t.co/f74L5GEkAl
Follow Fuoriarea.it on Twitter