Settembre 20, 2019
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

Vittoria e tre punti pesantissimi per la N. Tor Tre Teste under 14: i ragazzi di Alfonsi si impongono per 3-0  sul Città di Ciampino rimanendo così a sole due lunghezze dalla Polisportiva Carso, terza forza del campionato. Risultato forse un po’ troppo severo per gli ospiti,  capaci di reggere con ordine a gli attacchi ospiti per almeno un tempo di gioco prima di alzare bandiera bianca nella ripresa.

Primo tempo avaro di emozioni quello andato in scena a via Candiani, con il pallino del gioco in mano ai padroni di casa che faticano, però, a sfondare le mura erette dalla banda di Izzi. Nonostante la prima occasione per i rosso blu arrivi dopo appena quattro minuti, con la conclusione di Milla disinnescata da un reattivo Donati, il match fatica a decollare con la N. Tor Tre Teste che riesce a rendersi pericolosa solo un'altra volta nella prima frazione: Giannetto recupera la sfera a centrocampo e, dopo aver seminato il panico nella difesa avversaria con una poderosa percussione, lascia partire un sinistro dalla distanza deviato in angolo da un avversario. Cinque minuti prima del duplice fischio, Fabiani prova a sorprendere Gentile con una conclusione verso il primo palo ma il numero uno avversario risponde presente disinnescando, così, il primo pericolo creato dagli ospiti.

Dopo appena quattro minuti della ripresa, Donati si lascia sfuggire il pallone dalle mani, dando così l’opportunità di crossare a Coticoni che trova sul versante opposto Colacchi, bravissimo a pescare in area di rigore Milla che da due passi firma il sorpasso casalingo. Rosso blu che riescono addirittura a raddoppiare al tredicesimo minuti, grazie alla sfortunatissima deviazione di  Galluppi, sulla conclusione tentata da Pallotta, che spiazza Donati per il momentaneo 2-0. Non avendo più nulla da perdere, i ragazzi in maglia blu alzano il proprio baricentro alla ricerca del gol che riaprirebbe la sfida. A dire la verità, però, la squadra ospite riesce a impensierire Gentile solo su calcio di punizione, con il tentativo a palombella di Petruzzi deviato sopra la traversa dall’estremo difensore roso blu. Gara definitivamente chiusa al venticinquesimo, quando Ricceri trafigge Moretti di testa sfruttando al meglio il cross al bacio di Floro, spegnendo così ogni residua speranza della squadra ospite.

Riccardo Merlini

N.TOR TRE TESTE – CITTà DI CIAMPINO 3-0

TOR TRE TESTE (4-3-3): Gentile; Benedetti (7’st Floro), Fraraccio, Giannetto (29’st Saccone),Coticoni ; Crescenzi (29’st Dell’Uomo), Martin (12’st De Witt), Pallotta (22’st Mazzaferri); Colacchi, Milla (19’st Ricceri), Marini (27’st Bellettini). A disp: Costantini, Zazza . All: Alfonsi

CITTà DI CIAMPINO (4-2-3-1): Donati (31’st Minchillo); Lucci (1’st Riola), Galluppi (27’st Riccitelli), Petruzzi, Cacciani; Drigo (22’st Rasi), Valentini;  Fabiani (3’st Feri), Marrocco, La Rosa (1’st Pierpaoli); De Biagi (12’st Coltella). A disp: Ionni, Rossi. All: Izzi.

ARBITRO: Sig. Matteo Baldanzini di Roma 2

MARCATORI: 3’st Milia (NTTT), 12’st Galuppi (c) aut, 24’st Ricceri (NTTT)

NOTE: Ammoniti: Benedetti (NTTT), Crescenzi (NTTT), Coticoni (NTTT).

Settima vittoria consecutiva e primato sempre più saldo; in poche parole un sabato da ricordare per la N. Tor Tre Teste, trionfante per 3-0 contro la miglior difesa del campionato: il Savio. Primo tempo che si chiude con i ragazzi di Mei in vantaggio di ben due reti grazie alla doppietta messa a segno da Palazzino mentre, nella ripresa, la sfortunata autorete di Squarcia chiude definitivamente i giochi permettendo così, ai padroni di casa, di portare a sette i punti di vantaggio su gli avversari odierni.

Primo tempo frizzante ed emozionate quello andato in scena a via Candiani, con le due squadre che imprimono sin da subito un alto ritmo al match rispettando così le attese della vigilia. Dopo due occasioni create dai padroni di casa, con il debole colpo di testa tentato da Lara Marconi e la botta dalla distanza di Calderoni, la banda di Scaringella risponde immediatamente, grazie ai tentativi di poco sul fondo scagliati da Bonino e Palombi, quest’ultimo arrivato al termine di un bello schema su calcio di punizione. Passato il pericolo, i rosso blu si ripresentano un'altra volta dalle parti di Moretti: Bianchino si stacca dalla linea difensiva e, dopo aver saltato un paio di avversari in percussione, lascia partire un gran destro che trova un grande intervento in tuffo del portiere ospite. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo, Palazzino prova il tiro direttamente dalla bandierina sorprendendo l’estremo difensore avversario, che riesce a bloccare la sfera  solo dopo che, quest’ultima, abboa superato la riga di porta. Se fino a quel momento il numero sette di Mei sembrava fuori dal gioco, dopo il gol si scatena, piazzando la sua seconda rete di giornata con un gran tiro dalla distanza firmando così la sua ventesima rete stagionale. Sulle ali dell’entusiasmo, i padroni di casa sfiorano per ben due volte il tris, con la conclusione da fuori ancora una volta di Palazzino e la botta dalla stessa zolla di campo tentata da Del Grande che si stampa sul palo.

Ad inizio ripresa, Marinangeli perde un velenosissimo pallone sulla pressione di Del Grande,  la sfera che finisce sui piedi di Chimenti che, da posizione defilata, calcia di poco alto sopra la traversa. Un minuto più tardi, Lara Marconi riesce a scappare sulla fascia destra e, dal medesimo lato, lascia partire un tiro indirizzato verso il primo che trova la pronta reazione di Moretti. Passata la sfuriata rosso blu, il Savio ricomincia a prendere campo  e, al quindicesimo minuto, la conclusione da ottima posizione di Fabbri viene deviata in calcio d’angolo da un provvidenziale intervento di  Bianchino. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, battuto dieci minuti più tardi, il numero diciassette blues riesce a svettare più in alto di tutti mancando di pochissimo lo specchio della porta. Nonostante il buon momento del match per i ragazzi di Scaringella, La N. Tor Tre Teste chiude con un po’ di fortuna il match a poco più di cinque minuti dal termine, grazie alla deviazione involontaria di Squarcia, sul colpo di tacco tentato da Roscillli, che fissa il punteggio sul definitivo 3-0.   

Riccardo Merlini

TOR TRE TESTE – SAVIO 3-0

N. TOR TRE TESTE (4-2-3-1): Peppoloni; Di Mino, Falcioni, Bianchino, Belardinelli (38’st Zucchelli); Calderoni, Ferro (35’st Pucci); Palazzino, Del Grande (37’st Verrengia) , Chimenti (34’st Scialanga); Lara Marconi (7’st Roscilli). A disp: Pereira, , Cetroni, Granieri, Felici. All: Mei.

SAVIO (4-2-3-1):Moretti (45’st Morra); Palombi, Attilia (5’st Conti), Simeoni, Marinangeli; Carloni, Bonino (18’st Squarcia); De Sanctis (11’st Fabbri),  Rombola, Cataldi; Rodofili (23’st Cuppellini). A disp:  Zara, Giardina. All: Scaringella

ARBITRO: Sig. Andrea Ruffelli di Roma 2

MARCATORI: 26’pt Palazzino (NTTT), 32’pt Palazzino (NTTT), 33’st Squarcia (S) aut.

NOTE: ammoniti: Belardinelli (NTTT), Marinangeli (S), Lara Marconi (NTTT), Roscilli (NTTT).

Le parole di mister Campagna, al termine del match esterno pareggiato dalla sua squadra, per 2-2, sul campo dell'Urbetevere.

 

Le parole di Mister Ripa, al termine del match pareggiato dalla sua squadra contro il Ferentino per 2-2.

Le parole di mister Scaringella, al termine del match vinto dai suoi ragazzi per 2-0 contro l'Accademia Calcio Roma.

E' online il video di Urbetevere - Civitavecchia, match valido per la ventitreesima giornata del campionato under 15 Elite. Larghissima vittoria giallo blu guidata dalla doppietta di Arciero e le firme, di Giuncato, Buffa, Gennari e Botticelli. di Luzzetti il gol della bandiera ospite.

E' online il video di Savio - Accademia Calcio Roma, match valido per la ventitreesima giornata del campionato under 16 Elite. Ritorno al successo per i padroni di casa che si impongono sugli ospiti grazie alla doppietta messa a segno da Cataldi.

E' online il video di Savio - Lodigiani, match valido per la ventitreesima giornata del campionato under 14. Vittoria blues firmata Di Porto - Cesarini nei primi minuti del match.

Dopo i successi negli scontri salvezza con il Certosa e l’Asa, il Ferentino conquista un punto preziosissimo sul campo dell’Urbetevere grazie alla rete, nel recupero, messa a segno Bianchi che fissa il punteggio sul definitivo 2-2. La battuta d’arresto odierna, però, non compromette la corsa alle finali dei padroni di casa, in ritardo di un solo punto sulla Lodigiani terza classificata.

Inizio sprint per i padroni di casa che, nell’arco di appena cinque minuti, sfiorano il vantaggio per ben due volte:  prima, su un cross dalla sinistra di Formiconi, Minotti arriva a tutta velocità sull’out opposto scagliando un potentissimo destro al lato di pochissimo e poi, Sempre dalla sinistra, Zaccone sfonda la retroguardia avversaria mettendo un invitantissima palla in mezzo sulla quale si avventa Contini che trova la pronta respinta di Liberatori. Un minuto  più tardi, Iacoponi si libera di ben due difensori prima di provare la botta deviata, ancora una volta, in angolo dal portiere ospite. La prima occasione per il Ferentino arriva al decimo, con la conclusione di Coccia bloccata con sicurezza da Benvenuti. Vantaggio per ragazzi di Ripa che arriva al sedicesimo minuto, grazie al colpo di testa di Bruschi, abile nel convertire in gol un traversone di Broso. Nonostante il vantaggio acquisito, l’Urbetevere continua a spingere sull’accelleratore e, al minuto ventidue, Formiconi, indisturbato in area di rigore, colpisce male la sfera di testa vanificando così un ottima occasione per i giallo blu. Al trentaduesimo, l’arbitro assegna un calcio di rigore alla squadra ospite per un presunto fallo di mano di Proietti. Dagli undici metri si presenta Indigeno che spiazza Benvenuti per il momentaneo 1-1. I padroni di casa, però, non si demoralizzano per l’episodio negativo, portandosi nuovamente  avanti con la botta da fuori area di Iacoponi. Prima del duplice fischio, Broso centra un palo clamoroso con una conclusione rasoterra, di sinistro, dal limite dell’area.

Numero nove  casalingo che ha un'altra occasione ad inizio ripresa ma il suo tentativo, dalla distanza, termina sul fondo alla destra del portiere. nei secondi quaranta minuti di gioco i padroni di casa, pur abbassando i ritmi delle proprie giocate, riescono comunque a creare dei pericoli alla porta di Liberatori, con la botta dal limite di Ippoliti bloccato con sicurezza dall’estremo difensore avversario. Al ventiseiesimo minuto,  Iacoponi si mette in proprio sfondando le mura ospiti con un irresistibile percussione, prima di arrivare al limite dell’area e lasciar partire un destro deviato in angolo da un avversario.  Nel finale di match, gli ospiti si riversano in avanti alla ricerca del pari e, dopo essersi visti annullare il gol di Evangelista per fuorigioco di quest’ultimo su calcio di punizione, sempre su calcio da fermo trovano la rete che regala un punto alla squadra ospite, grazie alla zampata di Bianchi al termine di un azione molto confusa in area di rigore.

Riccardo Merlini 

UBETEVERE – FERENTINO 2-2

URBETEVERE: Benvenuti, Minotti (40’st Astancolli),  Ippoliti (32’st Carillo),  Proietti, Zaccone, Bruschi, Iacoponi (28’st Gioia), Contini (12’st Vio), Broso, Cuomo, Formiconi (15’st Aloisi). A diso: Spogani,  Baroni. All Ripa

FERENTINO: Liberatori, Fargnoli, Gesuale (27’st Tulli), Indigeno (6’st Rossi), Scaccia (22’st Bianchi), Cerioni (6’st Contarino), Fiorini, , Coccia (22’st Evangelista), Caliciott (6’st Di Paola)i, Zera (12’st Romani). A disp: Neri, Tulli, Fanfarillo. All: Campagna.

ARBITRO: Sig. Simone Simbula di Roma 2

MARCATORI: 16’pt Bruschi (U), 32’pt Indigeno (F) rig., 34’pt Iacoponi (U), 42’st Bianchi (F).

NOTE: Ammoniti: Rossi (F), Vio (U), Bianchi (F), Gioia (U), Fragnoli (F). Espulsi: Cuomo (U).

Sa solo vincere l’Urbetevere targata Barba, all’ottavo successo consecutivo  grazie al trionfo, per 6-1, ai danni di un Civitavecchia presentatosi a Via della Pisana con una rosa ai minimi termini a causa dei molti infortuni. Dopo le reti messe a segno dalla coppia d’attacco Arciero – Gennari, nella ripresa i padroni di casa dilagano, con la seconda marcatura di giornata del numero undici giallo blu e le firme di  Giuncato, Buffa e Botticelli. Di Luzzetti il gol della bandiera siglato dai Litoranei.

Che l’Urbetevere fosse in giornata si intuisce sin dal primo istante di partita: i ragazzi di Barba riescono continuamente a mettere in difficoltà la difesa avversaria grazie alle giocate continue sulle fasce dei suoi esterni e alla vivacità delle due punte, un pericolo continuo per la retroguardia ospite. Dopo un paio minuti di gioco, Arciero porta immediatamente in vantaggio i suoi, sfruttando l’assist al volo di Giuncato per battere l’estremo difensore avversario. I padroni di casa continuano a creare occasioni in serie dalle parti di De Clementi e, dopo aver centrato due pali con il suo tandem d’attacco, Gennari firma il raddoppio intorno alla mezz’ora di gioco con una bellissima girata di sinistro, in area di rigore, nonostante la pressione di due giocatori nero azzurri.

Partita definitivamente chiusa già negli istanti iniziali della ripresa, quando le reti di Giuncato e il secondo gol di Arciero, arrivato a quota ventotto in questa stagione, fissano il parziale sul momentaneo 4-0.  Due minuti più tardi, Luzzetti si inventa un grande giocata per saltare Del Vescovo, prima di battere Della Sala con un tiro di contro balzo che si infila all’angolino alla destra del portiere.  Concessa una rete agli ospiti, i giallo blu continuano ad attaccare, riuscendo a mettere a referto altri due gol prima del triplice fischio: prima Buffa sfrutta, con un colpo di testa, l’uscita a vuoto del portiere avversario sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Maniccia, poi Botticelli fissa il punteggio sul definitivo 6-1, ribadendo in rete la respinta di De Clementi proprio su una conclusione ravvicinata del numero venti casalingo.

Riccardo Merlini    

URBETEVERE – CIVITAVECCHIA 6-1

URBETEVERE: Della Sala, Falcone, Del Vescovo (13’st Bellincampi), Giuncato, Calvani G. (8’st Rinella), Buffa, Maccari (25’st D’Ezio), Pera (21’st  Maniccia), Gennari (15’st Morale), Farfarelli (7’pt Galli), Arciero (14’st Botticelli). A disp: Calvani S., Capuano. All: Barba.

CIVITAVECCHIA: De Clementi, Mauti, Brandi, Taflaj K., Del Prete, Feula, Sabatini, Imperiale, Taflaj R. Marin, Luzzetti. A disp: Palma, Orlandi. All. Volanti.

ARBITRO: Eleonora D’Ottavio di Ostia Lido

MARCATORI: 2’pt Arciero (U), 24’pt Gennari (U), 2’st Giuncato (U), 3’st Arciero (U), 6’st Luzzetti ©, 22’st  Buffa (U), 31’st Botticelli (U).

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter