Novembre 18, 2018
Dario De Fenu

Dario De Fenu

Vittoria esterna per il Tor di Quinto che sbanca il Trastevere stadium con un rigore trasformato da Thiam nel finale.

Partita equilibrata sin dalle prime fasi di gioco con i padroni di casa che fanno la partita e gli ospiti che si rendono spesso pericolosi con contropiedi veloci e ben organizzati.

Al 10’ ottima triangolazione che porta al destro Paroletti, facilke però la presa dell’estremo difensore avversario.

Al 15’ altra occasione per il Tor di Quinto; gran sinistro da fuori di Paolini, pallone fuori di pochissimo.

Al 25’ ottima azione offensiva del Trastevere: bel sinistro da fuori di Andrenacci, palla che sfiora il palo e si perde sul fondo.

Sul finire di primo tempo Thiam semina il panico nella difesa avversaria ma calcia male con il destro, vanificando cosi un’ottima azione.

Secondo tempo povero di occasioni, le due squadre sembrano più preoccupate a difendere che ad attaccare.

Al 19’ pericoloso il Trastrevere; triangolano Andrenacci e Belhassen, destro del numero 17 facile però per il portiere.

Al 29’ si sblocca il match: fallo di mano di Roncaccia e calcio di rigore per gli ospiti; dal dichetto è freddo Thiam che spiazza il portiere e porta in vantaggio il Tor di Quinto.

Timida reazione del Trastevere che non crea grossi pericoli agli avversari; al 38’ buon tentativo di Ciarniello, bravo però il portiere a smanacciare in angolo.

Vittoria meritata per gli ospiti, massimo risultato con il minimo sforzo per i ragazzi di Moretti.

 

Dario De Fenu

 

TRASTEVERE (4-4-2): Conforti; Caselli, Filippone, Peres, Ricci( 31’ Tataru); Maroni, Castaldo(28’ Sgherri), Roncaccia( 33’st Di Marco), Papalia(36’st Ciarniello); Andrenacci, Prosperini (19’st Belhassen)

A disp: Leone, Cautilli, Maroni

All.:Pietrucci

 

TOR DI QUINTO (4-4-2): Giudice; Saccuti, Paolini, Pellegrini, Primavera; Agresti, Paroletti(28’st Keyes), Ruggero, Calvigioni(28’st Santilli); Trubiani, Thiam

A disp: Tondi, Bruni, Armellin, Modonese, Svidercoschi, Monini

All.: Moretti

NOTE: Ammoniti: Pellegrini (To)

MARCATORI:  30’st Thiam (To)

 

Scontro diretto per la zona medio alta della classifica tra Dabliu New Team e Tor di Quinto, distanti solo due punti in classifica.

Iniziano bene i padroni di casa, alzando subito il pressing e dando ritmo e velocità alla partita; è tuttavia degli ospiti la prima occasione da gol: al 5’ Fatu si fa ribattere il destro da Bertini, bravo e coraggioso ad opporsi al tentativo da pochi passi dell’attaccante rossoblu.

Al 20’ il Dabliu passa in vantaggio: bravo Rocchi a liberarsi sulla fascia destra, il suo tiro-cross si infila con una strana traiettoria sotto l’incrocio dei pali ingannando il portiere avversario, non esente comunque da colpe.

Buona però la reazione del Tor di Quinto che sul finire di primo tempo attacca a testa bassa: al 26’ Pescicani schiaccia troppo la conclusione, vanificando cosi una buona azione corale dei suoi compagni.

Al 30’ ancora i ragazzi di Pezzali vicini al pareggio: cross sul secondo palo per Pescicani che di testa prende bene il tempo ma spedisce di poco a lato.

 

Nella ripresa il Dabliu amministra e gestisce con più tranquillità, chiudendo gli spazi e concedendo meno agli avversari.

Al 7’ ottimo lavoro di Avenia che viene steso in area dopo un buon dribbling: dal dischetto è freddo Rocchi che spiazza il portiere firmando la sua doppietta personale e soprattutto dando due gol di vantaggio ai suoi.

All’ 11’ Fatu spaventa il portiere con un destro su punizione, Bertini blocca in due tempi.

Gli ospiti attaccano in modo confuso non creando grossi pericoli alla retroguardia ordinata dei padroni di casa; al 28’ Fatu si libera bene ma il suo destro da fuori area finisce alle stelle.

Vittoria meritata per i ragazzi in maglia bianca che sfruttano le occasioni create e senza particolari problemi si portano a casa tre punti fondamentali.

Dario De Fenu

 

DABLIU NEW TEAM (4-4-2): Bertini; Scalzotto, Del Bono, Campagna(25’st Moccia), Orru; Di Cicco, Rocchi(31’st Capparoni), Galletti(34’st Gambi) , Avenia(18’ st Mosetti); Barchiesi(35’st Taddei), Pomenti( 21’st Marinucci)

A disp: Passeggeri, Di Manno

All.: Moriggi

TOR DI QUINTO (4-4-2): Verdicchio; Sinopoli, De Martino, Nardella(14’st Braconi) , Liberati; Battaglia, Vaccarelli( 25’st Iacovacci) , Calicchia( 19’st Penta), Fatu; Irione, Pescicani

A disp: Fallini, Rosati, Taula

All.: Pezzali

MARCATORI: 20’pt Rocchi, 7’st rig. Rocchi

Grande vittoria casalinga del Trastevere che vince e convince travolgendo per 3-0 il Civitavecchia.

 

Partono subito forte gli amaranto che al 10’ vanno vicinissimi al vantaggio con un destro incrociato di Sbordoni, pallone che sfiora il palo alla destra di di De Clementi.

Due minuti dopo ancora Trastevere in attacco: Cucci e Vetere triangolano al limite dell’area, brutta però la conclusione del numero 10 e pallone alto sopra la traversa.

Al 17’ si fanno vedere i portuali; dribbling di Tranquilli che dal vertice destro prova a piazzare la conclusione sul palo più lontano, tiro lento però, facile per il portiere che blocca in due tempi.

Al 25’ Cucci non riesce a sfruttare l’ottimo cross dalla sinistra e di testa non trova la porta, si rimane 0-0.

Meglio i padroni di casa nella prima frazione che creano tanto ma non riescono a sbloccare la partita.

 

Non cambia il copione nella seconda frazione;  al 9’ della ripresa il Trastevere la sblocca: mischia in area del Civitavecchia e pallone che termina sul destro di Vetere che calcia di prima battendo il portiere per il meritato vantaggio dei padroni di casa.

Al 23’ gli amaranto raddoppiano; contrasto vinto da Tontoli a metacampo, il numero 6 spazza il pallone più lontano possibile ma il suo diventa un tiro in porta che coglie impreparato il portiere e permette al Trastevere di condurre con il doppio vantaggio; grave errore di De Clementi, completamente fuori posizione.

Il Civitavecchia subisce psicologicamente il gol e non crea mai pericoli nel finale, brutta prestazione dei ragazzi di Appetecchi, mai realmente in partita e mai pericolosi.

Nell’ultima azione della partita arriva il gol del 3-0; Moxedano se na va sulla destra e serve Pallotta che da pochi passi sigla il definitivo 3-0.

Vittoria meritata per il Trastevere che domina gli avversari tra le mura amiche portandosi a casa 3 punti fondamentali.

 

TRASTEVERE (4-4-2): Galletti; Picca, Cameli, Di Filippo, Giorgi( 5’pt Di Giannantonio); Tontoli, Scricciolo, Sbordoni(14’st  Fusca), Cucci(20’st Pallotta); Vetere, Moxedano

A disp: Spezzi, Vinci

All.:Lucarelli

                           

CIVITAVECCHIA (4-4-2):  De Clementi; Palma(29’st Mauti), Brandi, Orlandi, Feula; Percussi, Luzzetti, Imperiale, Taflaj(29’st Agostini); Tranquilli( 29’st Leardini), Severino

A disp:Fiorenza, Valle, Santucci, Taflaj, Marin

All.: Appetecchi

 

MARCATORI: 9’ st Cucci, 23’st Tontoli, 35’st Pallotta

 

Dario De Fenu

 

 

Giocano bene i padroni di casa che cercano di fare la partita e dare i ritmi di gioco; La Nuova Tor Tre teste riparte bene creando spesso la superiorità numerica sugli esterni.

Al 5’ gran numero di Palazzino che se ne va sulla sinistra ma da posizione defilata non trova la porta di poco.

Al 10’ si rendono pericolosi i gialloverdi con un colpo di testa in mischia dopo un bel traversone di Marinelli, palla di poco sopra la traversa.

Al 19’ recupera palla sulla trequarti il Tor Sapienza e dal limite Massi lascia partire un gran destro destinato all’incrocio, miracolo di Peppoloni che devia in angolo.

Al 22’ la Nuova Tor Tre Teste va vicinissima al vantaggio: mischia in area e destro a botta sicura di Palazzino, miracoloso il difensore che salva sulla linea spazzando in calcio d’angolo; cross di Chimenti e colpo di testa di Roscilli che si stampa sulla traversa, nuovo tentativo di Zucchelli e miracolo di Serra, tre occasioni clamorose, si salvano i padroni di casa.

Dominano ora i ragazzi di Mei,che meriterebbero il vantaggio, Tor Sapienza in grande difficoltà.

Al 34’ ottima punizione a due in area per i gialloverdi; sinistro di Marinelli che sbatte sul muro avversario.

Partita brutta nella ripresa, poche occasioni e molti errori tra le due squadre.

Al 13’ gli ospiti vanno vicini al vantaggio con un destro dal limite di Halili, bravo l’estremo difensore a bloccare in due tempi.

Il Tor Sapienza cerca di alzare il pressing e va vicino al vantaggio al 14’, quando Roscilli serve Pucci che schiaccia il destro non riuscendo a battere il portiere.

Al 32’ ancora i ragazzi di Mariotti in attacco: sinistro di Sebastiani che sfiora il palo e termina sul fondo.

Termina senza reti la sfida, meglio la nuova Tor Tre Teste nella prima frazione, meglio i padroni di casa nella ripresa.

 

PRO CALCIO TOR SAPIENZA (4-4-2): Serra; Calzetta, Macrillante, De Santis (18’st Sebastiani), Tarisciotti; Marinelli, Scarfò, Sallusti, Sbardella(29’st Carella); Massi( 39’st Vannimartini),Santini (26’st Ippoliti)

A disp: Ragazzi, Coli, Tauro

All.: Mariotti

 

NUOVA TOR TRE TESTE (4-4-2): Peppoloni; Bellardinelli, Scialanga, Zucchelli, Calderoni; Bianchino, Palazzino( 9’st Halili), Ferro, Roscilli(14’st Di Mino); Chimenti(29’st Petrosemolo), Pucci(39’st Giardina Grifo)

A disp: Pereira,Falcioni, Zara, Verrengia

All.: Mei

Dario De Fenu

 

 

 

Partita bloccata nelle prime fasi di gioco, gli ospiti iniziano meglio provando a dare i ritmi a centrocampo grazie alle geometrie di Peres, ma creando comunque pochi pericoli dalle parti di Mastrantonio.

L a più grande occasione nella prima frazione è dei padroni di casa; al 13’ Gatta controlla e da fuori area lascia partire un destro di collo pieno che si stampa sulla traversa, sfortunato il numero 11 che avrebbe meritato il gol, bellissimo gesto tecnico.

Al 22’ attaccano ancora gli amaranto: Gatta serve Meli che da buona posizione calcia alto sopra la traversa.

Al 24’ si rendono pericolosi gli ospiti: ottimo lavoro di Andrenacci sulla sinistra che serve Prosperini che sbaglia un rigore in movimento, svirgolando con il sinistro.

Al 35’ attacca ancora il Trastevere: buon dribbling di Andrenacci che calcia dal limite, facile però per il portiere che blocca in due tempi.

Parità e poche emozioni nel primo tempo.

Partono meglio i locali nella ripresa sfiorando più volte il vantaggio;al 6’ clamorosa occasione per Gatta che strozza la conclusione e non riesce a battere il portiere.

Al  10’ della ripresa i padroni di casa passano in vantaggio: cross di Ponzi sul secondo palo e sinistro al volo di Gatta, gran coordinazione, gol bellissimo e meritato vantaggio.

Il Trastevere attacca e al 16’ trova il pareggio: punizione battuta rasoterra da Andrenacci che coglie impreparato Mastrantonio, distratto qua l’estremo difensore della Romulea che si fa sorprendere sul suo palo.

Passano solo 3’ e i locali tornano in vantaggio; fa tutto benissimo Gnahe sulla sinistra, cross al centro e zampata di Giampietruzzi, ottimo l’inserimento senza palla del numero 8 e nuovo vantaggio amaranto.

Attaccano gli ospiti, ma l’occasione nel finale è nuovamente per la Romulea:  colpo di testa di Silvestro che colpisce in pieno la traversa, secondo legno di giornata per i padroni di casa che certificano una vittoria meritata.

Ottima vittoria casalinga della Romulea che con un gran secondo tempo sconfigge il Trastevere.

 

 

ROMULEA (4-4-2):  Mastrantonio; Ponzi, Silvestro, Morcos, Polandri(38’st De Vellis); Meti( 2’st Pomponi), Tranquilli, Giampietruzzi, Conte(14’st Massaroni) ; Gnahe(40’st Acciaresi), Gatta (35’st Greco)

A disp: Fiorilli, Ceccarelli, Lorusso

All.: Belardo

 

TRASTEVERE (4-4-2):  Galletto; Tataru(27’st Istrate), Filippone, Peres(35’st Di Marco), Maroni; Caselli, Belhassen, Roncaccia(27’st Papalia), Sgherri(21’st Ciarniello); Andrenacci, Prosperini( 13’st Cautilli)

A disp: Conforti, Mauro, Catilli, Papa

All.: Pietrucci

MARCATORI: 10’ST Gatta (r), 16’st Andrenacci (T), 19’st Giampietruzzi (R)

NOTE: Ammoniti: Silvestro, Morcos, Gatta , Ponzi, Palandri (R), Roncaccia (T), Peres

 

Dario De Fenu

Brutto primo tempo Al Roma di via Farsalo, le due squadre non riescono mai ad incidere e a rendersi pericolosi.

Molti gli errori in costruzione da entrambe le parti, difese attente a non concedere spazi.

Partono meglio gli ospiti grazie al buon lavoro di Roma e Ceccarelli che duettano alla grande davanti cercando di creare scompiglio nella difesa di Decataldo.

Al 4’ ci prova D’Onofri con una conclusione da fuori area, pallone però ampiamente a lato.

Al 27’ prova ad attaccare la Romulea: punizione insidiosa di Bivona, bravo Terribili a bloccare in due tempi.

Al 30’ è bravo Girardi a liberarsi dalla marcatura, ma il suo destro dal limite è centrale e facile per il portiere.

Brutto primo tempo, zero gol e zero emozioni, partita equilibrata.

Meglio i padroni di casa nella ripresa, i cambi del mister scuotono la squadra ed il neo entrato Muzi si rende sempre pericoloso.

Al 20’st ottimo tentativo su punizione di Bivona che spaventa il portiere, palla però alta sulla traversa.

Frosinone che non riesce più ad uscire dalla propria area, padroni di casa che cercano con insistenza il gol del vantaggio.

Al 22’ arriva il meritato vantaggio della Romulea: cross teso dalla sinistra di Du Besse e girata al volo di Muzi che da attaccante vero segna il gol del vantaggio, gol meritato per il numero 18 che è entrato benissimo nella mischia cambiando la partita.

Al 37’st i padroni di casa raddoppiano: Fiori se ne va sulla destra e mette dentro per Muzi che spinge la palla in porta, doppietta del numero 18 e partita chiusa al Roma di via Farsalo

Nel finale i ciociari cercano di alzare il pressing ma gli amaranto rimangono compatti e non concedono grandi occasioni.

 

Vince la Romulea grazie ad una doppietta del subentrato Muzi: i ragazzi di Decataldo si prendono 3 punti e mantengono l’imbattibilità in campionato.

 

ROMULEA (4-4-2):  Masi Colonna; Gasbarra(10’st Fiori), Faccenna, Mirra, Gerosi( 4’st Perrucci); Mammarella, Tomaselli(34’st Sfondrini), Boccacci(25’st Riva), Pezzella(10’st Muzi); du Besse(25’st  Di Calisto), Bivona

A disp: Luciani,

All.:Decataldo

ACCADEMIA FROSINONE (4-4-2):  Terribili; Fumagalli, D’Onofri( 33’st Rosato), Pecchia( 21’st Bertelli), Ciprani; Benacquista, Roma(21’st Quinto), Silvestri, Girardi; Ceccarelli( 25’st Pegorer), Martellucci

A disp: Terrinoni, D’Onofri, Di Ruzza, Volpe, Sow,

All.: Galuppi

MARCATORI: 21’st Muzi, 37’st Muzi (R)

ARBITRO: Sig. Runza di Roma tre

NOTE: Ammoniti: Tomaselli, Bivona (R), D’Onofri (F), Muzi (R),Silvestri (F)

 

Dario De Fenu

Brutto primo tempo al Mario Tobia, le due squadre sbagliano molto dal punto di vista tecnico e creano poche occasioni da gol.

Al 9’ i padroni di casa si rendono pericolosi con un sinistro dal limite di Evangelista, che però schiaccia troppo la conclusione non creando problemi al portiere ospite che blocca facilmente.

Al 19’ si fa vedere la Nuova tor tre teste: bella serpentina sulla sinistra di Cetroni che serve Felici, debole però la conclusione del numero 10, che spreca una buona opportunità.

Al 23’ Stecca impegna Pace con un sinistro potente direttamente da calcio di punizione, bravo l’estremo difensore della Nuova Tor  tre Teste a bloccare in due tempi.

Termina senza reti la prima frazione di gioco, poche idee e partita confusa.

 

Iniziano con un altro piglio i padroni di casa nel secondo tempo e dopo soli 3 minuti vanno vicini al gol del vantaggio: Bravo Evangelista a liberarsi in area, ma altrettanto bravo il portiere a bloccare in due tempi.

Due minuti dopo arriva il vantaggio del Campus Eur: clamoroso pasticcio della difesa della Nuova tor tre teste, che perde palla in uscita spalancando la porta a Evangelista, freddo a battere il portiere ed a portare in vantaggio i suoi.

All’ 11’ Gli ospiti trovano il gol del pareggio; mischia in area e sinistro sporco di Croci corretto in porta da Cetroni, pareggio immediato e di nuova parità al Mario Tobia.

Gli ospiti continuano ad attaccare e al 27’ completano la rimonta: Felici lascia partire un cross insidioso dalla sinistra, la difesa legge male la traiettoria e ne approfitta De Santis che fulmina da pochi passi il portiere con un tocco ravvicinato.

Nell’ultimo minuto di partita arriva il gol del definitivo 1-3: Felici si procura un calcio di rigore, lo stesso numero 10 si fa parare la conclusione ma sulla respinta arriva ancora De Santis a siglare la sua personale doppietta ed a fissare il punteggio sul 3-1.

Vittoria di carattere degli ospiti che con un gran secondo tempo rimontano gli avversari, decisici i cambi di mister Contaldo.

 

 

 

CAMPUS EUR (4-4-2): Foschini; Bacchetta, Pecci(28’st Pulvirenti), Pacini, Stecca(24’st Bartoli); Falco, Brachini( 17’st Di Pietrantonio), Sagone, Iattarelli; Evangelista, Verde( 12’st Parisi)

A disp: Liccardi, Renzini, Bianchi, Aranini, Ingianna

All.:Tibuzzi

 

NUOVA TOR TRE TESTE (4-4-2):  Pace; Spirito( 2’st Sanetti), Camilloni, Pingaro, Igini; Croci, Cetroni, Campana( 28’st Rongione), Mercurio; Felici, Proietti(5’st De Santis)

A disp: Mattozzi, Pagliuso, Borni, Zinanni

All.:Contaldo

 

MARCATORI: 5’st Evangelista (C), 11’st Cetroni (nttt), 27’st De Santis (nttt), 35’st De Santis (nttt)

 

NOTE: Ammoniti : Bacchetta (C)

 

Dario De Fenu

Vittoria fondamentale del Campus eur, maturata dopo una partita combattuta e ricca di emozioni. Tre gol e altrettanti pali, i padroni di casa si prendono i tre punti.

Cercano di partire forte i ragazzi di Schiavone ma soffrono a metà campo le geometrie di Valentini che tocca molti palloni e sembra avere le chiavi del gioco del Tor Sapienza.

Al 6’ arriva la prima grande occasione per i padroni di casa: duettano bene Renzetti e Visconti, quest’ultimo serve Napoleoni che entra in area ma spara altissimo con il destro.

Dieci minuti dopo sono i gialloverdi ad avere la chance del vantaggio; ottimo filtrante di Viselli per Vendemmia che però non riesce a superare il portiere, bravo ad anticiparlo in uscita.

Al 28’ Visconti si ritrova il pallone dopo una mischia in area e dal limite colpisce un clamoroso palo a portiere battuto, sfortunato il numero 10 in maglia nera, ottima la sua conclusione.

Due minuti dopo Il Campus Eur si rende ancora pericoloso: Nicastro serve in profondità Renzetti che resiste fisicamente, dribbla il portiere e colpisce il palo a porta vuota, vanificando l’ottima giocata che lo aveva portato a liberarsi per il tiro, clamorosa l’occasione fallita dall’attaccante in maglia nera!

Nell’ultima azione del primo tempo i padroni di casa trovano il meritato vantaggio: Menghini riceve palla e dal vertice sinistro lascia partire un tiro a giro che si spegne all’incrocio dei pali, gol bellissimo e Campus Eur in vantaggio dopo la prima frazione di gara.

 

Non cambia il copione della partita nel secondo tempo, gioca meglio il Campus Eur ma il Tor Sapienza da sempre l’idea di potersi rendere pericolosa.

Al 26’ i neo entrati Marrella e Gingillo triangolano bene in area ma quest’ultimo non calibra bene il pallonetto, che sorvola di poco la traversa.

Gli ospiti provano ad alzare i ritmi per cercare il gol del pareggio; al 27’ Aceto compie un miracolo sul tentativo a colpo sicuro di Mancuso, al 29’ è invece la traversa a negare la gioia personale a Marzulli.

Al 33’ Il Campus Eur ha l’occasione di chiudere la partita ma Marrella non trova la porta da buona posizione, sparando alto sopra la traversa.

Al 38’ i padroni di casa raddoppiano: Gingillo salta due uomini e dalla sinistra serve De Luca che ringrazia e deposita in rete.

Neanche il tempo di esultare che il Pro Calcio Tor Sapienza trova il gol della speranza: Lancio di 30 metri per Mancuso che anticipa di testa Aceto e riapre la partita.

Nei minuti finali i padroni di casa si difendono benissimo e non concedono nulla, portandosi a casa una vittoria sofferta e fondamentale per il campionato.

 

CAMPUS EUR (4-4-2): Aceto; Gadaleta, Magliano(29’st Galeani) , Dolor, Matteoli; Cesaroni(32’st Cesare), Napoleoni (20’st Gingillo), Nicastro, Renzetti(24’ st De Luca); Visconti, Menghini (17’ st Marrella)

A disp: De Cristofaro, Esposito, Cristofani, Frenguellotti

All.: Schiavone

 

PRO CALCIO TOR SAPIENZA (4-3-3): Di Paolo; Pungitore, Verticchio(40’st Mesa), Valentini, Sallusti; Palone, Marzulli, Viselli(23’st Tidu); Vendemmia(26’st Santilli), Romani(14’st Mancuso), Procaccianti

A disp: Mannella, Roselli, Forte, Borelli Badagliacca

All.: Boncori

MARCATORI: 45’ Pt Menghini (C), 38’st De Luca (C), 39’st Mancuso (PCTS)

NOTE: Ammoniti: Menghini, Visconti (C), Procaccianti (pcts)

 

Dario De Fenu

Ottima vittoria esterna del Civitavecchia, che in 10 per tutto il secondo tempo interpreta benissimo la partita trascinata dalle giocate di Tranquilli.

Partita vibrante fin dai primi minuti di gioco; le due squadre giocano bene tecnicamente e ne beneficia lo spettacolo.

Al primo affondo importante passano in vantaggio gli ospiti: Tranquilli riceve palla e dal limite dell’area lascia partire un pallonetto imprendibile per il portiere.

Il Civitavecchia continua a creare sfruttando il contraccolpo psicologico subito dagli avversari; all’8’ ottima sponda aerea di Severino per Imperiale che con il sinistro calcia alto sopra la traversa. I padroni di casa si rendono pericolosi al 16’, quando Letta si libera dal difensore e calcia in diagonale, a portiere battuto arriva Palma che salva sulla riga di porta. Al 23’ grande occasione per i neroazzurri con Taflaj che a tu per tu con il portiere calcia male, spedendo il pallone sul fondo.

Al 34’ gli ospiti rimangono in inferiorità numerica; il direttore di gara mostra il rosso diretto a Palma per un brutto fallo di reazione. Un minuto più tardi arriva il pareggio dei rossoblù; Ventura riceve palla e dal cerchio di centrocampo coglie impreparato il portiere avversario con uno splendido pallonetto.

Il Civitavecchia sembra non risentire dell’inferiorità numerica, continuando a fare la partita creando le occasioni migliori.

Al 6’ è ancora Tranquilli a rendersi pericoloso: il destro dal limite del numero 10 neroazzurro si stampa però sulla traversa a portiere battuto.

Al 12’ Micheli è bravo in uscita a neutralizzare il tentativo di Taflaj; due minuti più tardi è lo stesso numero 9 a riportare in vantaggio i suoi: ottimo cross dalla bandierina di Tranquilli ed incornata perfetta dell’attaccante, ospiti nuovamente in vantaggio.

Al 22’ Severino si guadagna un rigore con un bel dribbling ma si fa respingere la conclusione da Micheli che indovina l’angolo giusto e tiene in partita il San Paolo.

I padroni di casa sembrano nervosi e non riescono a creare grossi problemi alla retroguardia avversaria, sempre compatta ed attenta a coprire gli inserimenti.

Al 32’ Il Civitavecchia trova il gol dell’1-3: Tranquilli è freddo a battere il portiere con un lob morbido ed a firmare la sua personale doppietta.

 

 

 

 SAN PAOLO OSTIENSE (4-4-2): Micheli; Licari, Piro, Ventura, Giannini(25’st Giannini); Cirinei(1’st Amata), Montella(1’st Cecili), Canzano, Conti ( 30’st Sanzo); Pallotti, Letta

 A disp: Lauri, Scopigno, Giuliani, Svampa, Grassi, Improta

All.: Cardinali

 

CIVITAVECCHIA (4-4-2): De Clementi; Palma, Brandi, Orlandi, Del Prete; Mauti, Valle, Imperiale, Taflaj( 35’st Luzzetti); Tranquilli, Severino( 35’st Marin)

A disp: Percussi, Taflaj, Leardini

All.: Appetecchi

 

MARCATORI: 2’pt Tranquilli (C), 35’pt Ventura (S), 13’st Taflaj (C), 32’st Tranquilli (C)

 

NOTE: Espulsi: Palma (C) Ammoniti: Taflaj (C)

 

 

Dario De Fenu

Ottima vittoria casalinga della Romulea che si impone per 3-0 contro il Libertas Centocelle grazie alle reti di Pandiscia, Toticchi e Antonucci.

Iniziano subito forte i padroni di casa cercando di allargare il gioco sulle fasce e sbagliando poco dal punto di vista tecnico. La pioggia non favorisce lo spettacolo e le squadre sembrano risentirne. Il primo squillo è della Romulea; al 18’ Aiudi impegna Boccia con un bel destro in diagonale, bravo il portiere a farsi trovare pronto. Al 12’ si fanno vedere gli ospiti con un sinistro direttamente da calcio di punizione di Tripodi, ma è bravo Simeone a bloccare in due tempi.

Al 25’ passa in vantaggio la Romulea: gravissima ingenuità della difesa del Centocelle che perde palla in uscita spalancando la porta a Pandiscia che freddissimo spiazza il portiere siglando il vantaggio dei ragazzi di Mattarelli. A 30 secondi dalla fine del primo tempo arriva il raddoppio dei padroni di casa: grande serpentina di Dodero che spezza il pressing avversario e serve Aiudi, che fornisce un cioccolatino per Toticchi, per il più facile dei tap-in.

Non cambia il copione nella seconda frazione: spenti gli ospiti non riescono mai a rendersi pericolosi se non con qualche debole tentativo da fuori area.

La Romulea gioca con scioltezza creando numerose palle gol. Al 15’ arriva il 3-0; grande giocata di Antonucci che manda in porta Toticchi, miracoloso intevento del portiere che salva la porta ma sulla respinta arriva nuovamente Antonucci che trova la meritata gioia personale dopo una gran partita. Finale nervoso tra le due squadre che subiscono un’espulsione a vicenda; al 37’ l’arbitro estrae il secondo giallo per Sciarra dopo un fallo ingenuo sulla corsia di destra, 2 minuti più tardi Di Iorio viene espulso per condotta antisportiva.

 

ROMULEA - LIBERTAS CENTOCELLE 3-0

ROMULEA: Simeone; Dodero, Scio, Bonesi, Fracassi(11’st Sciarra); Battaglione, Aiudi( 21’st Catanzaro), Antonucci (14’st Passi)Pandiscia(7’st Scalesciani); Toticchi( 4’st Capone), Castelli( 3’st De Angelis)

All.: Mattarelli

LIBERTAS CENTOCELLE: Boccia (29’st Fabrizi); Iaccarino( 21’st Onersi), Tripodi, Romanazzi, Pacifico; Scaffa (23’st Angeletti), Castorani( 3’st Di Bella), Bei, Di Iorio; Brigo(7’st Manco), Piacentini

All.: Tripodi

MARCATORI: Pandiscia, Toticchi, Antonucci (R)

ARBITRO: Sig. Borea

NOTE: Ammoniti:Scaffa (L), Espulsi: Sciarra (R), Di Iorio (L)

 

Dario De Fenu

Pagina 1 di 3

Ultimi Tweets

#Giovanili #Under19Elite #RappresentativaJunioresCrLazio https://t.co/emuZFiRfQ9
#Giovanili #Under17Elite #GironeA Il Video di Trastevere Calcio - USD Tor di Quinto calcio 0-1... https://t.co/WqhDDqwLnV
#Giovanili #Under14Elite #GironeB Il Video di Dabliu Soccer Academy - USD Tor di Quinto calcio 2-0... https://t.co/xCW6xVVuR7
Follow Fuoriarea.it on Twitter