Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Brutto colpo per il Ladispoli, che perde Federico Ponzio. Da quanto si apprende dal sito internet della società tirrenica, motivazioni di carattere lavorativo e personale hanno costretto l'ormai ex attaccante ladispolano a salutare il club rossoblù.

"Federico ha fatto molto bene con noi lo scorso anno, - ha dichiarato Paolo Nista su portale del Ladisoli - ci dispiace per la sua scelta e gli facciamo un grosso in bocca al lupo per il futuro. E' ovvio che il lavoro o le motivazioni personali debbano venire prima del calcio, lo capiamo e per questo lo salutiamo con affetto".

Nista dovrà ora mettersi al lavoro per individuare le due punte da mettere a disposizione di Claudio Solimina per la prossima stagione. "Stiamo lavorando senza fretta per chiudere la rosa in vista della prossima stagione. Siamo tranquilli e vogliamo fare la scelta giusta. - prosegue il ds sul portale rossoblù - Ladispoli è a detta di tutti un isola felice come poche ci sono in questi campionati. La prova sta nelle innumerevoli telefonate che stiamo ricevendo da addetti ai lavori e calciatori. Mister Solimina mi ha chiesto ci cercare attaccanti con certe caratteristiche e siamo sulle tracce di diversi calciatori. Sicuramente è importante serietà ed esperienza. Non nascondiamo infatti che abbiamo un progetto ambizioso e puntiamo in due anni a cercare il salto della categoria. Oltretutto siamo in dirittura d'arrivo per l'inizio dei lavori del nuovo stadio, ecco perché anche le scelte di mercato devono essere fatte con oculatezza".

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it