Luglio 18, 2018

Allievi Elite: Barcan- Fortini decisivi, l'Albalonga vince 2-0 a Ciampino

Derby maschio tra Ciampino ed Albalonga: Passano 2-0 gli ospiti con 2 grandi giocate tecniche,con un gol per tempo gli ospiti conquistano 3 punti fondamentali in questo finale di campionato.

 

 

E’ degli ospiti la prima occasione della gara; bel colpo di testa di Corsi che sfiora il vantaggio.

Al 12’ bellissimo il destro da fuori di Luciani che sfiora il palo e va sul fondo.

Al 19’ arriva il vantaggio ospite: gran giocata di Lombardi che dalla trequarti lascia partire un gran filtrante per Barcan, che freddissimo segna il gol del vantaggio.

Il gol subito scuote i padroni di casa che vanno ancora vicini al gol del pareggio, è sempre Luciani che da fuori va ancora vicino ad un super- gol, sfortunato il numero 4.

 

 

Iniziano benissimo gli ospiti nella ripresa, decisi a chiudere la partita.

Passano solo 10 minuti infatti e l’Albalonga trova il raddoppio, grande azione sulla sinistra di Fortini che con il sinistro batte il portiere e firma il raddoppio.

Confuso il Ciampino non riesce ad avere una manovra fluida e le occasioni non arrivano.

Al 25’ gli ospiti vanno vicini al gol del la sicurezza, ma Maddalena è bravissimo a fermare il tiro di Lombardi.

Gli ospiti gestiscono bene il doppio vantaggio chiudendo tutti gli spazi, vittoria fondamentale per l‘Albalonga.

 

Dario De Fenu

 

 

CIAMPINO (4-4-2): Maddalena; Venuti, Di Cocco, Luciani, Boccuto; Landolina (10 ‘st  Coculo), De Luca, Guarnieri, Barocci(4’st Scacco); Ferri, Bianchi (1’st Luciani) A disp: Valeri, Sciosci,

All.: Di Cori

 

ALBALONGA (4-4-2): Boria; Petrosino, Fabbri, De Castro, Silvetti; Benvenuto, Corsi (20’st Gagliardi) , Spinetti, Fortini (36’ Santucci); Lombardi(33’st Aspri) , Barcan (35’st Pulicati) A disp: Testa,Cunaku, Cascioli,

All.:Masi

 

 

MARCATORI: 19’pt Barcan, 10’st Fortini (A)

 

NOTE: Ammoniti: Boria (A)

 

Rate this item
(0 votes)

Ultimi Tweets

https://t.co/BWDGKcz0fI
https://t.co/MrvpvgY860
https://t.co/DEH1LAqqUX
Follow Fuoriarea.it on Twitter