Giugno 25, 2019

Trastevere Calcio, Fabrizio Ciotti (Resp. Settore Giovanile): "Vi racconto il nostro 2018"

Il settore giovanile amaranto sta chiudendo il 2018 così come l’aveva iniziato. Un mix di successi e positività che, dopo i due weekend consecutivi senza nessuna sconfitta in tutte le categorie dell’agonistica giovanile dall’Under 19 all’Under 14, viene certificato dalle parole del Responsabile del Settore Giovanile del Trastevere Fabrizio Ciotti, alla sua quarta stagione consecutiva amaranto: “Dopo gli esaltanti risultati della passata stagione questa estate è stato fatto un lavoro enorme per preparare le rose che dovevano affrontare i vari campionati in modo da confermare non solo quanto di eccezionale è stato fatto ma anche le ambizioni della società”. Un 2018 da sogno per il Trastevere che sta disputando ottimi campionati anche nell’Elite: “Facendo il punto della stagione, che sostanzialmente è quasi a metà percorso, ci riteniamo estremamente soddisfatti, sapevamo che inizialmente avremmo potuto affrontare delle fisiologiche difficoltà ma grazie alla bontà del lavoro fatto c'era anche la consapevolezza che i valori sarebbero emersi”.

Dopo un giudizio generale si entra nel merito delle squadre partendo dai più grandi di mister Mauro Mazza: “Con l'Under 19 nazionale, dopo aver conquistato la vittoria del titolo regionale nelle ultime tre stagioni, stiamo confermando anche in questa in corso la voglia di confermarci concludendo il girone di andata in testa con un gruppo che, seppur fortemente rinnovato grazie al massiccio inserimento di ragazzi del 2001, sta crescendo molto bene grazie al lavoro dello staff tecnico. L'Under 17 del mister Pietrucci, dopo una normale fase di assestamento iniziale, sta mostrando ormai da settimane una continuità nelle prestazioni che ci fa ben sperare sia per un sereno raggiungimento degli obiettivi prefissati per la stagione e sia per il fatto che il lavoro che si sta svolgendo permetterà a molti ragazzi di candidarsi a far parte della rosa della Juniores del prossimo anno. Non dimentichiamoci che questa rosa è stata ricostruita quasi completamente e nella stessa sono stati inseriti in pianta stabile due ragazzi del 2003 (Prosperini e Peres) che stanno dando il loro positivo contributo. L'Under 16 di mister Ciambella, confermato alla guida di questo gruppo dopo la splendida cavalcata della stagione passata, sta rispettando in pieno le aspettative. Il campionato dei 2003, sicuramente non facile vista la presenza di svariate avversarie di livello, ha una valenza particolare per la società  in quanto crediamo che con la rosa allestita in estate e con il lavoro dei mister, si possa lottare fino in fondo per tentare di raggiungere l'obiettivo di portare l'ultima categoria elite mancante nel settore agonistico. L'Under 15 di mister Lucarelli sta facendo uno splendido percorso in campionato, reso ancor più prestigioso se consideriamo che siamo esordienti nella categoria. Addirittura in questo momento se fossimo a fine stagione saremmo tra le "finaliste"! Anche qui sono certo che il lavoro che sta facendo lo staff tecnico non solo ci riserverà molte altre soddisfazioni durante la stagione ma ci permetterà di avere un gruppo ancora più "pronto" a fine anno. Infine l'Under 14 guidata da mister Fazzi. Questa per certi aspetti è la categoria più complicata per molteplici fattori, uno su tutti quello che sia i ragazzi che i genitori si trovano catapultati da un contesto "ovattato" come quella della scuola calcio ad un altro molto più faticoso e selettivo dell'agonistica. Anche qui è stata allestita una rosa quasi completamente da zero ed anche qui, dopo un fisiologico periodo di assestamento, il gruppo sta mostrando il suo valore ed il lavoro svolto inizia a dare i suoi frutti che siamo certi aumenteranno nel girone di ritorno. Mi piace evidenziare una gara come momento di svolta nel percorso ovvero quella contro la Roma dove, seppur sconfitti di misura 1-0, i nostri ragazzi hanno sfoderato una prestazione maiuscola che li ha aiutati a prendere consapevolezza nei propri mezzi”.

Un’analisi lucida e dettagliata di tutte e 5 le categorie dell’agonistica da parte di Ciotti che aggiunge particolari importanti sui ragazzi che fanno parte del Trastevere Calcio: “A tutti gli aspetti sopra riassunti non dobbiamo inoltre dimenticare altri numerosi aspetti postivi che stanno contraddistinguendo questa stagione. Molti ragazzi avranno la possibilità di cimentarsi nelle varie rappresentative regionali, in un caso addirittura rappresentativa nazionale. Il rendimento di altri nostri giocatori sta attirando l'attenzione di svariate società professionistiche che li stanno seguendo. Ed in ultimo mi piace evidenziare l'aspetto disciplinare, assolutamente prioritario per la società: fin qui stiamo avendo riscontri molto positivi in quanto tutte le squadre stanno avendo dei comportamenti esemplari, sia in gara che durante la settimana e sia con gli avversari che i direttori di gara, che ci auguriamo vengano mantenuti tali per tutta la stagione. Chicca finale, grazie all'input ricevuto dal Presidente Pierlugi Betturri e del Direttore Generale Flavio Maria Betturri, abbiamo rafforzato l'attività di scouting, coordinata da me e dal DS Stefano Mattiuzzo, grazie al coinvolgimento di tecnici che già operano all'interno della società così da avere garantita la qualità e la continuità del lavoro che già tanti frutti e soddisfazioni ha portato”. Il Trastevere continua a stupire anche nel proprio settore giovanile e non vuole fermarsi qui: parola di Fabrizio Ciotti. 

 

FONTE: Ufficio Stampa Asd Trastevere Calcio

Rate this item
(0 votes)

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter