Agosto 20, 2019

Under 19 Elite, F. Feroce (Romulea): "Siamo pronti per giocarcela fino in fondo"

Una lunga intervista a tutto tondo, con il tecnico del momento per quanto riguarda la categoria Under 19 Elite. La Romulea di Fabrizio Feroce, è stata capace sabato scorso di andarsi a prendere vittoria e primo posto nel Girone B, nello scontro diretto del Testa, 2-3 sul Tor di Quinto Campione Regionale. Dal recente successo ad uno sguardo in generale sulla categoria, su cosa potrà dire la seconda parte di stagione e quindi ovviamente le Finali, per proseguire sul lato personale, su Fabrizio Feroce allenatore e appassionato di calcio, da Zeman alla Roma, parlando di Romulea.

Mister partiamo dalla stretta attualità ovviamente, vittoria al Testa per 2-3 sul Tor di Quinto e primato in coabitazione con l'Atletico Vescovio. Più del successo in se sembra il coronamento di un percorso di crescita graduale fatto negli anni, dal play-off mancato di un soffio alla scorsa stagione, al 2-2 interno dell'andata, fino a sabato scorso.

"Parto dalla vittoria di cui ovviamente siamo felici ed è esclusivamente merito dei ragazzi. E' un percorso questo si, fatto di sfide sempre belle e avvincenti, contro la formazione ossia il Tor di Quinto, con cui devi sempre avere a che fare se vuoi primeggiare in questa categoria. Anche in passato, anche prima della mia esperienza alla Romulea. Due anni fà il play-off sfumato, lo scorso anno 2 sconfitte ma su cui il campo non aveva detto questo. Per quanto riguarda sabato scorso, dico subito che il gol decisivo è arrivato probabilmente per un tocco di mano, ma ciò non toglie il merito ai miei ragazzi di aver fatto una grande prestazione e non toglie nulla, al campionato di alto livello che stiamo facendo, in un girone complicato per tutti".

Delle tre in lotta per il primato, anche dopo questo 2-3, siete quelli con un calendario da adesso in poi sulla carta migliore. Ossia con gli scontri diretti in casa (N. Tor Tre Teste e più in là Atletico Vescovio).

"Migliore si fà per dire, nel senso che gli scontri diretti sono tutti nella prima parte, così come era accaduto nel girone di andata. Percui è un periodo fondamentale per la corsa sia ai play-off, che per chi deve salvarsi, ovviamente di riflesso, perchè i punti in palio sono pesanti per tutti. Giudico nel complesso un raggruppamento complicato, dove la differenza la stanno facendo le prime tre, che stanno viaggiando ad un ritmo alto, ma teniamo presente formazioni come Lodigiani e N. Tor Tre Teste, l'Urbetevere. Siamo in 6 per 3 posti e il rischio concreto è che con 75 punti si può restare fuori dalle finali. Merito ovviamente del ritmo imposto in alto. Se nel Girone A sarà complicato salvarsi, nel Girone B sarà complicato andare ai play-off, dove la differenza è più sottile".

Dall'altra parte c'è un allenatore, ossia Bellinati, che vi indica come la migliore del raggruppamento per struttura. Il percorso fatto dalla tua Romulea (play-off mancati e vittoria al Tortora, semifinale lo scorso anno e questo primato) dà la sensazione che siete pronti, anche per giocarvi il titolo, per la Finale.

"Probabilmente essendo un tecnico esperto della categoria, dice questo e lo ringrazio ovviamente, avendoci visto lo scorso anno nella Semifinale e avendo visto il nostro percorso attuale, la struttura. Per quanto riguarda la mia formazione, posso dire con franchezza che siamo pronti per giocarcela fino in fondo. Partendo da questa lotta per il primato e i play-off e se sarà, chiaramente alle Finali. Non stiamo qui a piangerci addosso per quello che manca oppure no, siamo pronti per prenderci le nostre responsabilità e giocarci le nostre chance di vittoria".

Domanda più personale sia in riferimento alla Romulea, che al suo passato. E' il miglior momento nel complesso per il Fabrizio Feroce allenatore?

"Se andiamo a guardare strettamente ai risultati, visto che in questo gioco contano, direi di si. Ma io non ragiono in tal senso, certo mi fà piacere essere li ed il merito è della Romulea come struttura societaria, dei ragazzi perchè sono loro che meritano i riconoscimenti attuali e il mio, che sto ottenendo tanto da loro. Ma il risultato non condiziona assolutamente il mio lavoro, c'è gioia e importanza, anche prendendo una squadra in corsa e portarla alla salvezza, anche allenando un gruppo di ragazzi con poca conoscenza calcistica e ottenere risultati rilevanti, sia in campo che dal punto di vista tecnico. Certo se si vuole puntare in alto, allenare in società come Romulea, Vigor, Tor di Quinto, ossia le grandi aiuta ovviamente. Ma la qualità del lavoro si deve vedere su altri fronti. Siamo pur sempre dilettanti, non viviamo di questa passione."

Fabrizio Feroce e Zdenek Zeman, Fabrizio Feroce e la Roma, c'è una stretta relazione tra passione calcistica e filosofia di gioco. Quanto ha imperniato il tuo modo di intendere il calcio e quanto il tuo modo di allenare.

"Partiamo dalla passione per il calcio, che chiaramente arriva prima di Zeman. Lui ha sublimato se si può dire cosi, questi concetti. Il suo ricercare sempre un gol in più dell'avversario, la ricerca della perfezione in campo. La Roma ovviamente arriva prima, dall'esperienza passata allo stadio e l'arrivo del boemo, ha accentuato per forza di cose questo. Ma di Zeman che non è riproducibile in alcun modo in campo, mi piace più il lato esterno al calcio, il suo modo di approcciare questo sport, i suoi discorsi, che il lato prettamente tecnico. Io devo dire che solo ultimamente ho giocato e gioco 4-3-3, ma noi lavoriamo anno dopo anno, dipende sempre dalle caratteristiche dei tuoi calciatori."

Chiusura tornando alla stretta attualità, sabato al Campo Roma arriva l'Atletico 2000. Che tipo di gara si aspetta.

"Un match complicato, perchè giochiamo con un avversario che può metterci in difficoltà e che come noi è bisognoso di punti, specie dopo le ultime partite, dove sono stati sfortunati. Sappiamo le difficoltà che potrà metterci l'Atletico e dovremmo essere pronti, soprattutto dopo la vittoria di sabato scorso. Una grande squadra è proprio dopo successi del genere che dimostra, nella gara successiva la propria maturità. Non dovremo mollare di un centimetro per prenderci la vittoria e per ottenere una buona prestazione".

 

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Mercoledì, 16 Gennaio 2019 17:12

Ultimi Tweets

https://t.co/nY5WUMcLMr https://t.co/nY5WUMcLMr
#Giovanili #Under16Elite #Semifinale GSD NUOVA TOR TRE TESTE - Urbetevere Calcio 2-0... https://t.co/nJhkci1oUT
#Giovanili #Under15Elite #PlayOut Il Video di Albalonga Calcio - Polisportiva Ponte Di Nona 1-0... https://t.co/0ayS1p03Mz
Follow Fuoriarea.it on Twitter