Ottobre 24, 2020
Riccardo Merlini

Riccardo Merlini

E' online il video della sfida tra il Grifone Monteverde e l'Ostiamare, match valido per la diciannovesima giornata del campionato Under 16 Elite. Successo casalingo firmato Tarquini e Mastropietro nella ripresa.

   

Secondo successo consecutivo per il Grifone Monteverde che, al Villa de Massimi, si impone per 2-0 sull’Ostiamare riaccendendo così la rincorsa alla terza posizione, distante ora cinque lunghezze. Terminato un sofferto primo tempo, i padroni di casa cambiano marcia nella ripresa, portandosi a casa i tre punti grazie ai gol di Tarquini e Mastropietro.

Partenza sprint per l’undici ospite, ad un passo dal vantaggio per ben due volte nei primi dieci minuti: al quarto, la girata di Cipollini trova la pronta respinta in tuffo da parte di D’Amico e, pochi istanti più tardi, Rossi spara alto da ottima posizione. Subito l’uno- due, i padroni di casa rispondono al nono, quando De Luca giunge alla conclusione dopo una assolo in area di rigore; reattivo il portiere a sventare il pericolo. Prima del duplice fischio, l’estremo difensore casalingo salva ancora una volta il risultato, disinnescando in tuffo il rasoterra scagliato da Paladino.

Nella ripresa, il Grifone Monteverde prende il possesso del campo e, dopo aver sfiorato il gol con le conclusioni di De Luca e di Cecchini (entrambe murate da Bindi), passa a condurre grazie al penalty realizzato da Tarquini, decretato dal direttore di gara in seguito ad un contatto falloso di Ipckeski su Marinangeli. I Litoranei, comunque, non ci stanno a perdere, creando una doppia occasione al ventitreesimo: prima D’Amico non si lascia superare da Nobili e poi, sempre quest’ultimo, non centra lo specchio a porta sguarnita. Nel finale di match, Mastropietro pesca l’angolo lontano con un gran destro che lascia di sasso il portiere, decretando il successo senza appello della compagine casalinga.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – OSTIAMARE 2-0

GRIFONE MONTEVERDE: D’Amico, Lupini, Agoroaei, Mercanti, Pietromarchi, Tarquini, De Luca, Natalucci, Cecchini, Marinangeli (27’st Attinelli), Mastropietro. A disp: Loria, Calisse, Pallotti, Concu, Cesaritti, Cataluffi, Capozzi, Giuffrida. All: Maistrello

OSTIAMARE: Bindi, Casagrande (30’st Di Filippo), Oliviero (23’st Racaniello), Ipceski, Romeo (28’st Evangelista), Ferraro, Nobili, Giusti, Cipollini, Ferrazzoli (30’st Brencoli), Paladino. A disp: D’Alessandri, Evangelista, Rossi.

ARBITRO: Sig. Stefano Proietti di Civitavecchia.

MARCATORI: 17’st Tarquini (G), 33’st Mastropietro (G).

NOTE:  ammoniti: Tarquini (G), Ferraro (O), Mastropietro (G), Nobili (O).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH 

   

Si ferma a cinque la striscia di successi del Grifone Monteverde, fermato sul 2-4  da una Polisportiva Carso in grande forma, lontana ora soltanto poche lunghezze dal quarto posto. Chiuso il primo tempo in vantaggio grazie ai gol Di Lelio e Nanni, nella ripresa Degli Stefani e Caronti certificano la vittoria per i pontini, rendendo ininfluenti le firme di Scanzani e Cavallari.

Passato un iniziale botta e risposta tra le due squadre, gli ospiti riescono a perforare la difesa rosso blu, indebolita dall’assenza di Vissani, al sedicesimo: in seguito ad un rimpallo tra i due centrali rosso blu, la sfera finisce sui piedi di Di Lelio che, da pochi passi, batte Ciardi per l’ 1-0 pontino. Dopo il vantaggio, Basilie  lascia partire una gran botta di contro balzo in area di rigore, deviata in corner da uno strepitoso intervento del portiere casalingo. Sull’angolo successivo, però, proprio uno sfortunato disimpegno del numero uno di Gualdaroni permette a capitan Nanni di firmare la rete del raddoppio Carso.

Sotto di due reti, nella ripresa i padroni di casa alzano i ritmi alla ricerca del gol, creando una serie di situazioni pericolose dalle parti di De Masi. Gli ospiti, però, reggono bene l’urto e, al ventunesimo, Degli Stefani insacca da pochi passi al termine di un azione nata da un errore della retroguardia rosso blu. Nonostante il triplo svantaggio, il Grifone riesce a rientrare in carreggiata accorciando le distanze grazie al destro Scanzani, sfiorando poi il gol in un paio di circostanze con Olvieri. Il forcing dei padroni di casa lascia comunque sguarnita la propria difesa e, al trentacinquesimo, Caronti chiude definitivamente i giochi al villa de Massimi. Nel recupero, Cavallari di prepotenza realizza il gol del definitivo 2-4.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – POLISPORTIVA CARSO 2-4

GRIFONE MONTEVERDE: Ciardi, Scarton, Olimpi (1’st Scanzani), Ramacci, Stigliano, Fausti (12’st Ciaramella), Cavallari, Iesue (19’st Grillo), Rossi Trevisani (1’st Olivieri), Cicioni (1’st Montanari), Capogreco (26’st Crielesi). A disp: Tonti, Benedettini. All: Gualdaroni. POLISPORTIVA CARSO: De Masi, Anselmi, Cozzolino, Paolucci (19’st Castagna), D’Auria (28’st Ciaramella), Nanni, Saraniero, Caronti, Basile (30’st Bordin), Di Lelio (7’st Ronci), Zaccarelli (18’st Degli Stefani). A disp: Vona, Mazzoni. All: Rossi.

ARBITRO: Sig. Giovannino Marseglia di Civitavecchia.

MARCATORI: 16’pt Di Lelio (PC), 28’pt Nanni (PC), 18’st Degli Stefani (PC), 20’st Scanzani (G), 36’st Caronti (PC), 38’st Cavallari (G).

NOTE: ammoniti: Paolucci (PC), Cavallari (G).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Condotto al successo da un incontenibile Vitelli, il Grifone Monteverde conquista il quarto risultato utile consecutivo espugnando, per 0-3, il campo dell’Urbetevere grazie alla doppietta del suo numero dieci, preceduta dal gol di Saulli che ha aperto le marcature al settimo minuto.

Primo tempo chiuso in vantaggio di ben tre reti dai rosso blu, capaci di sbloccare il punteggio alla prima occasione grazie al tiro su punizione da parte di Saulli, favorito dalla posizione non impeccabile della barriera . Passata una lunga fase di stallo, Lo Monaco mette un cross interessantissimo in area di rigore per Vitelli, abile a piazzare la sfera nell’angolino da ottima posizione. Trovata la via del gol, il trequartista di Campagna non sfrutta un paio di occasioni per firmare la sua personale doppietta, arrivata comunque nel finale sfruttando un ottima combinazione con Privitera.

Nei primi minuti del secondo tempo, Ripa prova a dare una scossa ai suoi con ben quattro cambi, inserendo Buffa, Campana, Di Mario e Del Vescovo . Nonostante, ciò, i giallo blu faticano a scardinare il fortino avversario, riuscendo a rendersi pericolosi soltanto con il rasoterra dalla distanza di Aloisi e il colpo di testa di Gennari. Gli ospiti, invece, gestiscono senza patemi il vantaggio, portandosi così a casa tre punti preziosissimi per la lotta salvezza.

Riccardo Merlini

URBETEVERE – GRIFONE MONTEVERDE 0-3

URBETEVERE: Simeoni A, Chine (7’st Campana), Ferrato (12’st Gennari), Tassa (7’st Del Vescovo), Valentino, Bonifacio (7’st Buffa), Astancolli (29’st Caporossi), Pifferi, Aloisi, Limotta, Farfarelli (7’st Di Mario). A disp: Rossi,Simeoni N.. All: Ripa.

GRIFONE MONTEVERDE: Barbaro, Carapezza (16’st Baldassarre), Francucci, Stanzione, Ferraro, Lucchini, Lo Monaco, Rozzini, Privitera (14’st Pompili), Vitelli (29’st Griffiths), Saulli (36’st Buonamici). A disp: Loria, Dodero, Altamore, Procaccia, Velocci. All: Campagna.

ARBITRO: Sig. Tintori di Civitavecchia

MARCATORI: 7’pt Saulli (G), 23’pt Vitelli (G), 36’pt Vitelli (G).

TRA POCHE ORE SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Si ferma dopo ben quattordici successi la striscia di vittorie consecutive del Grifone Monteverde, stoppato sul 1-1 dall’Urbetevere al termine di settanta minuti decisamente più emozionanti rispetto alla sfida d’andata del Villa de Massimi, conclusasi con il medesimo punteggio.

Primo tempo intenso ed equilibrato: nei trentacinque minuti iniziali, l’Urbetevere fa la partita rendendosi pericoloso con le conclusioni di Barchiesi e Ferrante, entrambe disinnescate da Gazzarini. Ospiti, invece, abili nel ripartire e a sfiorare il gol in un paio di circostanze, prima con Caucci che calcia alto da buona posizione, poi con Calistiti su assist di Amerighi;  tentativo  del numero nove bloccato dal portiere.

Nonostante la prima occasione sia di marca ospite (tiro di Petrone dalla distanza respinto dal portiere) a portarsi in vantaggio è l’Urbetevere al quattordicesimo, grazie alla rete messa a segno da Fiocco al termine di un azione prolungata in area di rigore. Passato un momento di sbando, la banda di Maffei riesce a riequilibrare il punteggio dieci minuti più tardi, quando Pompili scaglia una gran botta dalla distanza che non lascia scampo a Sdoga. Nel finale, Amerighi ha una ghiottissima occasione, ma il suo destro termina di poco al lato, mancando così un ottima occasione per portare a casa il bottino pieno e rimanere attaccati alla N. Tor Tre Teste capolista, ora distante quattro lunghezze. Punto conquistato, comunque, che permette ai rosso blu mantenere ben salda la seconda piazza in classifica, lasciando così inalterato il vantaggio di undici punti su gli avversari odierni.

Riccardo Merlini

URBETEVERE – GRIFONE MONTEVERDE 1-1

URBETEVERE: Sdoga, Romano, Andriani (2’st Berto), D’Ezio (7’st Scibilia), Antonelli, Sorrentino, Vitolo, Fiocco (37’st Labrozzi), Barchiesi, Plini, Ferrante. A disp: Giorlandino, Del Bono, Moccia, Paolantoni. All: Barba.

GRIFONE MONTEVERDE: Gazzarini, Secci (13’st Collacchi), Petrone, Scravaglieri (4’st Zanellato), Ciaralli (24’st Mazzoni), Giuffrida, Caucci (4’st Bernabei), Cataldi, Calisti, Amerighi, Pompili. Di Giorgio, Polidori, Guerrieri, Del Croce, Attinelli. All: Maffei.

ARBITRO: Sig. Fabio Toci di Ostia Lido.

MARCATORI: 14’st Fiocco (U), 24’st Pompili (G).

NOTE: ammoniti: Berto (U), Giuffrida (G).

TRA POCHE ORA SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Poker esterno della Romulea che, sconfiggendo per 4-1 l’Urbetevere, consolida la sua terza posizione in classifica accorciando inoltre il distacco dall’Ostiamare, ora lontana soltanto due lunghezze. Chiuso il primo tempo in vantaggio grazie alla doppietta di Antonucci, nella ripresa gli amarantoro chiudono i conti grazie ai penalty trasformati da Toticchi e Bonesi, rendendo così vano il momentaneo pareggio ospite firmato da Valentino sempre dagli undici metri.

Nonostante un inizio gara difficile, dove Di Maio salva per ben due volte la sua squadra sulle conclusioni del Aloisi e  Astancolli, gli amarantoro si portano avanti grazie al destro di Antonucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Subito lo svantaggio, i ragazzi di Ripa rimettono in equilibrio il punteggio con capitan Valentino da calcio di rigore, decretato dal direttore di gara per un fallo di Pelosi sul Aloisi. Nel finale, Antonucci  riporta ancora una volta avanti i suoi, freddando il portiere avversario con un colpo di testa sulla punizione calciata magistralmente da Bonesi.

Secondo tempo estremamente nervoso e statico, nel quale gli ospiti firmano la terza rete di giornata  grazie al rigore trasformato da Toticchi al ventiduesimo; prima di allora, l’unico evento da segnalare è una conclusione pericolosa sul fondo di Marotta ad inizio ripresa. Per i padroni di casa, invece, l’ occasione più ghiotta per accorciare capita sulla testa di Gennari, ma il numero diciotto di Ripa manda alto, pochi istanti prima del penalty realizzato da Bonesi che fissa il punteggio sul definitivo  4-1.

Riccardo Merlini

URBETEVERE – ROMULEA 1-4

URBETEVERE: Simeoni A, Simeoni N. (10’st Campana), Del Vescovo (2’st Di Mario), Tassa (10’st Farfarelli), Valentino, Bonifacio, Astancolli, Pifferi, Aloisi (19’st Buffa), Chine, Alei (2’st Gennari). A disp: Rossi, Caporossi. All: Ripa

ROMULEA: Di Maio, Passi (39’st Lo Schiavo), Scio, Del Sette, Bonesi, Pelosi, De Matteis (15’st Toticchi), Antonucci (34’st Fiori), Castelli (38’st Di Tella), Bizzoni (32’st Mascia), Marotta. A disp: Cherubini, Battaglione, De Petris, Du Besse. All: Decataldo

ARBITRO: Sig. Tosi di Roma 1

MARCATORI: 18’pt Antonucci (R), 23’pt Valentino (U) rig, 41’pt Antonucci (R), 22’st Toticchi (R) rig,  41’st Bonesi (R) rig.

NOTE: ammoniti: Antonucci (R), Simeoni N. (U), Bonifacio (U), Di Maio (R), Castelli (R).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Pareggio al fotofinish per la Romulea, al quarto risultato utile consecutivo grazie al 2-2 odierno ottenuto sul campo dell’Urbetevere. In vantaggio grazie alla firma di De Biagi, gli ospiti subiscono la rimonta dei padroni di casa guidata da Fiocco, riequilibrando il punteggio grazie alla zampata di Barna arrivata negli ultimi istanti del recupero.

Prime stoccate del match portate dai padroni di casa, con le conclusioni di Barchiesi e Fiocco direttamente da calcio di punizione. Tuttavia, è la Romulea a portarsi in vantaggio: al decimo, De Biagi libera il destro da fuori area che pesca l’angolino lontano per l 1-0 ospite. Amarantoro che hanno un'altra occasione con il suo numero nove, ma in questo caso Giorlandino risponde presente. Due minuti più tardi, però, i padroni di casa riequilibrano il punteggio, grazie al penalty realizzato da Fiocco dopo un contato falloso di Ganassi sul centravanti giallo blu. Nel finale gli ospiti alzano il ritmo delle loro giocate, sfiorando il vantaggio in un paio di circostanze con le conclusioni di Lopardo, la prima di poco alta e la seconda neutralizzata in angolo dal portiere casalingo. Ultimi istanti di prima frazione caratterizzate anche da un contatto  dubbio avvenuto in entrambe le aree di rigore.

Passata una larga fetta di ripresa priva di emozioni, Barchiesi conquista il secondo penalty di giornata venendo steso in questo caso da Gentile; dagli undici metri, Fiocco castiga ancora il portiere ospite completando così la rimonta ospite. Undici amarantoro che non si lascia scoraggiare dal gol e, tirato un sospiro di sollievo sulla conclusione terminata al lato di Plini, Barna  realizza il gol del 2-2 dai pochi passi negli ultimi spiccioli di partita, consegnando così un punto più che meritato alla compagine ospite. Brusco stop invece per i padroni di casa, ora a ben undici lunghezze di distanza dalla seconda posizione occupata dal Grifone Monteverde.

Riccardo Merlini

URBETEVERE – ROMULEA 2-2

URBETEVERE: Giorlandino, Romano (18’st Berto), Andriani, D’Ezio (1’st Antonelli), Del Bono (1’st Plini), Sorrentino, Moccia (16’st Scibilia), Fiocco, Barchiesi, Vitolo, Labrozzi (20’st Paolantoni). A disp: Sdoga. All: Barba.

ROMULEA: Cinti, Gentile M., Di Santo, Gentile E., Ganassi, Buffolino (28’st Balducci), Lopardo (26’st Pomenti), Placidi (33’st Ciardulli), De Biagi (13’st Neagu), Barna, Bravetti (28’st Caviglia). A disp: Barbaro, Trogu, Cesari, Del Turco. All: Ligori.

ARBITRO:  Sig. Mastrandrea di Roma 1

MARCATORI: 11’pt De Biagi (R), 20’pt Fiocco (U) rig., 21’st Fiocco (U) rig., 39’st Barna (R).

NOTE: Ammoniti: Placidi (R), Paolantoni (U).

DOMANI SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Termina con un pareggio la sfida andata in scena al Villa de Massimi tra il Grifone Monteverde e il Ladispoli. In Svantaggio per ben due volte, i padroni annullano in entrambi i casi i vantaggi ospiti di Riccardi e Cardia grazie alle firme di Pallotti e Caucci, per poi andare ad un passo dal bottino pieno in più di un occasione nell’ultimo quarto d’ora di gioco.

Inizio subito forte per il Ladispoli che, sfiorato il vantaggio con Ficorella direttamente  da calcio di punizione, si porta avanti nel punteggio grazie al colpo di testa di  Riccardi, lasciato colpevolmente solo in area di rigore sugli sviluppi dell’angolo successivo. Rischiato grosso con l’incornata di Gargano, deviata con un gran riflesso da Loria, i padroni di casa entrano finalmente in partita nel finale, pareggiando i conti grazie alla gran botta dalla distanza scagliata da Pallotti dopo la traversa centrata da Marinageli pochi istanti prima.

Inizio ripresa tutto di marca rosso blu, con i ragazzi di Maistrello ad un passo dal completare la rimonta con le conclusioni del suo numero dieci e di Calisse, terminate di poco al lato della porta difesa da Moglie. Come nel primo tempo, però, a rompere l’equilibrio sono nuovamente i litoranei:  al ventitreesimo, infatti, Cardia batte il portiere da pochi passi firmando così il nuovo vantaggio Ladispoli. Accusato il gol, i padroni di casa non si perdono d’animo e, rimessi a posto i conti grazie alla rete di Caucci sulla respinta della traversa, i rosso blu sfiorano i tre punti per ben due volte nel finale: prima il destro di Attinelli dalla lunga distanza viene respinto in angolo dal portiere, poi Caucci si avventa come un falco su un cross dalla destra, ma il suo tentativo di prima intenzione non inquadra lo specchio lasciando il punteggio invariato sul definitivo 2-2.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE - ACCADEMY LADISPOLI 2-2

GRIFONE MONTEVERDE: Loria, Calisse, Agoroaei, Mercanti, Pietromarchi, Tarquini, Pallotti (21’st De Luca), Natalucci (21’St Attinelli), Cecchini, Marinangeli, Cesaritti (21’st Caucci). A disp: Gazzarini, Polidori, Capozzi, Mastropietro, Concu. All: Maistrello.

ACCADEMY LADISPOLI: Moglie, Celestini, Ficorella, Dioletta, Milo, Carolini (19’st Scarafoni), Sarrocco (10’st Cardia), Gargano (35’st Cocco), Riccardi, Ceralli, Giacomobono. A disp: Iafrati, Badulescu, Maugeri, Pingitore, Palombo. All: Ridolfi.

ARBITRO: Sig. Samuel Flaiban di Ostia Lido

MARCATORI: 6’pt Riccardi (L), 40’pt Pallotti (G), 23’st Cardia (L), 24’st Caucci (G).

NOTE:

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGLIGHTS DEL MATCH

   

Strappato il pareggio in via Candiani un girone fa, il Grifone Monteverde sconfigge la N. Tor Tre Teste per 2- 1 confermandosi così la bestia nera della capolista. Chiuso il primo tempo a reti bianchi, nella ripresa i padroni di casa vanno sotto nel punteggio per la rete di Zitelli, riuscendo però a ribaltare il punteggio grazie alle firme di Scanzani e Grillo.

Primo tempo dove le difese riescono a vincere più volte i duelli con gli attacchi avversari, regalando così poche occasioni da gol nei trentacinque minuti iniziali. Ospiti pericolosi soltanto con due conclusioni dalla distanza scagliate da Bianchi, mentre per i padroni di casa Rossi manda fuori a tu per tu con Costantini; il gioco però, era stato precedentemente fermato dal direttore di gara per fuori gioco del numero nove casalingo.

Le occasioni capitate sui piedi di Montanari e Gulisano sono solo l’antipasto del botta e risposta avvenuto nella ripresa: prima Zitelli sfrutta un rimpallo per fulminare Tonti con un sinistro in diagonale, poi Scanzani rimette in equilibrio il punteggio scagliando un bolide dalla distanza terminato sotto la traversa. Rischiato grosso nel finale per il tiro di Campagnano, nel recupero Grillo da pochi passi ribadisce in rete una respinta del portiere avversario proprio sul numero venti casalingo,  regalando così un successo che permette ai padroni di casa di mantenere la quarta posizione in classifica.

Riccardo Merlini

GRIFONE MONTEVERDE – N. TOR TRE TESTE 2-1

GRIFONE MONTEVERDE: Tonti, Scarton, Ramacci, Vissani, Stigliano, Ciaramella (28’st Fausti), Cavallari (38’st Ostili), Iesue (14’st Cicioni), Rossi (30’st Grillo), Montanari (20’st Scanzani), Crielesi (11’st Olivieri). A disp: Ciardi, Benedettini, Olimpi. All: Gualdaroni.

N. TOR TRE TESTE: Costantini, Volpe, Milone, Carmellini (38’st Corrado), Milano (23’st Tiberti), Porziani, Cardinali, Dato (20’st Cornacchia), Guliasano (30’st Frangella), Metawie (14’st Zitelli), Bianchi (35’st Campagnano). A disp: Proietti, Mantovani, Bumbaca. All: Di Renzo.

ARBITRO: Sig. Giulio Senesi di Roma 1

MARCATORI: 15’st Zitelli (T), 26’st Scanzani (G), 35’st Grillo (G).

NOTE: ammoniti: Gulisano (T).

LUNEDI' SARA' ONLINE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

   

Grande impresa quella compiuta oggi dal Ponte di Nona che, a corto di uomini ma non di idee e spirito battagliero, conquista lo scalpo del Città di Ciampino battendo la capolista del torneo con un sonoro 5-2. Eroe di giornata è sicuramente Ambrosini, a segno per ben tre volte nella ripresa in meno di dieci minuti.

Nonostante le pesanti assenze di Perrupane, Schina e Corrias, i padroni di casa reggono bene alle folate offensive avversarie, riuscendo a mettere a segno due gol nei quaranta minuti iniziali: prima Roccchi  firma il soprasso dagli undici metri (fallo di mano da parte di Avellini), poi Ballerini fulmina il portiere avversario con un diagonale per il 2-0 bianco rosso. Sotto di due reti, mister Porcella corre ai ripari inserendo Mocanu per Fratarcangeli e, dopo pochi istanti, il City accorcia le distanze, grazie alla zampata di Coletta su una grande respinta da parte di Porta.

L’inizio di ripresa è tutto di marca ospite, che trova dopo pochi minuti il pari con il colpo di testa ancora una volta di Coletta sugli sviluppi di calcio d’angolo. Rischiato di sprofondare in seguito al palo centrato da Mocanu, i padroni di casa rialzano la testa grazie ad imprendibile Ambrosini, autore di una spettacolare tripletta chiusa con un sinistro di rara bellezza che lascia di sasso il portiere avversario. Sotto di tre reti e in inferiorità numerica per l’espulsione di Schioppa (fallo da ultimo uomo), il Città di Ciampino prova comunque ad accorciare le distanze, ma Porta salva due volte su Tiesse lasciando il punteggio invariato sul 5-2 finale, che permette alla N. Tor Tre Teste di accorciare le distanze sulla prima della classe, lontana ora soltanto tre lunghezze.

Riccardo Merlini

GDC PONTE DI NONA – CITTA’ DI CIAMPINO 5-2

GDC PONTE DI NONA: Porta, Cherubini, Sassano, Guidato, Cipollone, Rocchi, Testa, Lo Surdo (25’pt Ciaiola), Dominizi, Ambrosini (41’st Ermini), Ballerini. A disp: Tomassini, Marinaro, Del Grosso, Fabi. All: Imbimbo

CITTA’ DI CIAMPINO: Alessandrini, Caroccia, Fratrcangeli (28’pt Mocanu (36’st Rosatelli)), Mazzotta, Schioppa, Pelullo (31’st Eleuteri), Talone, Coletta, Dini (27’st Marsicola), Avellini (38’st Coniglio), Palmieri (24’st Tiesse). A disp: Ragazzi, Borelli. All: Porcella.

ARBITRO: Sig. Vito Roberto Ferorelli di Albano Laziale

MARCATORI: 9’pt Rocchi (P) rig., 23’pt Ballerini (P), 31’pt Coletta (C), 7’st Coletta (C), 19’st Ambrosini (P), 26’st Ambrosini (P), 28’st Ambrosini (P).

NOTE: Ammoniti: Sassano (P),  Mocanu (C), Dini (C). Espulsi: Schioppa (C).

   

Pagina 1 di 36