Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

A due giornate dal termine, nonostante la sconfitta del Mole Marino con l'Olbia per 2-3 tutti i giochi sono ancora aperti, in testa e in coda (a esclusione del Porto Torres già retrocesso). L'Olbia sicura dei play off si giocherà nelle ultime gare il quarto posto con Genzano, il Mole Marino alla quinta sconfitta consecutiva si contenderà con l'Arzachena la salvezza e relativi play out. Sardi in campo con il classico 4-2-3-1, con Pozzebon terminale offensivo, castellani con otto under, schierata con Visone davanti la difesa e Federici in avanti affiancato da Capolei.

Dopo le schermaglie della prima mezz'ora al 37' la prima palla pericolosa dell'incontro arriva con Federici che con un'incornata lambisce il palo alla destra di Sorrentino. La partita s'accende nel finale di tempo. Pozzebon scatta sul filo del fuorigioco vince un rimpallo salta Cordella in uscita e insacca lo 0-1 per i sardi. Un minuto dopo arriva il pareggio fotocopia del Mole Marino, palla tagliata di Spalletta per Federici che entra in area salta Sorrentino in uscita e sigla l'1-1. 
La ripresa i sardi mettono al tappeto i castellani con Corona e Aloia. I biancazzurri reagiscono ma al 25' il Mole si ritrova in dieci con l'espulsione di Federici. I padroni di casa insistono e nel finale ariva la rete di Capolei su rigore.

N. S. Maria Mole Marino: Cordella 6, Barluzzi 5, Cristofari 5,5, Visone 6, Muscia 6, Fusaroli 6, D'Orazio 5 (12'st Bottoni 5,5), Noviello 5 (34'st Cecili sv), Federici 6, Capolei 6,5, Spalletta 6 (42'st Saccavino sv). All. Di Petrillo 6 (Rossi squalif.)

Olbia: Sorrentino 7, De Cicco 6, Malesa 6 (34'st Doddo 6), Varone 6, Peana 6, Farina 5, Capuano 6,5, Masia 6 (6'st Simeoni 6,5), Pozzebon 7 (38'st Carboni sv), Corona 7, Aloia 7. All. Biagioni 7.

Arbitro: Mazzi di N. Inferiore.

Reti: 44'pt Pozzebon, 45'pt Federici, 3'st Corona, 11'st Aloia, 45'st (R) Capolei.

Note: Espulso al 25'st Federici e al 45'st Farina. Ammoniti Cristofari, Fusaroli, Peana.

FONTE: ilmessaggero.it

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it