Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Mancano tre punti e poi, per la settima stagione consecutiva, Civita Castellana si iscriverà al campionato di serie D. A Pistoia la Flaminia, pur pareggiando, non ha potuto festeggiare la salvezza matematica: nella parte bassa della classifica c'è stato qualche colpo di coda, a sorpresa, che non concede ancora la necessaria tranquillità.
Bisogna attendere la settimana prossima, fatti i debiti scongiuri, per far saltare i tappi dello spumante. Al Madami arriverà la Narnese e basterà un successo contro gli umbri per mettersi al riparo di qualsiasi sorpresa. 

Gran parte del merito della permanenza nel massimo campionato dilettanti va riconosciuto al tecnico Lillo Puccica. Ha portato a casa per la seconda volta consecutiva un risultato a cui pochi credevano in estate, tra mille difficoltà. L'allenatore di Capranica ha dimostrato ancora volta di avere grandi capacità tecniche e umane; è riuscito a mettere insieme i pezzi di un puzzle impossibile da realizzare con un budget limitato. Basta ricordare che ha gettato nella mischia, con coraggio, una decina di giovani esordienti che sono cresciuti tecnicamente a vista d'occhio. Un esempio sono Greco, Minnucci e Scortichini.

Contro la Pistoiese c'è stato poi l'esordio di Nicolò Morbidelli, di Vitorchiano: «Tutti i ragazzi hanno risposto a questo progetto con grande entusiasmo e hanno sopportato i sacrifici - ha detto Puccica - ed è stata una grande soddisfazione per me mandare in campo giocatori che hanno avuto la possibilità di mettersi in evidenza, confermando tutte le qualità».
La squadra riprenderà ad allenarsi martedì per prepararsi alla sfida contro la Narnese. 

FONTE: ilmessaggero.it

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it