Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Con una giornata d’anticipo, dopo tanta sofferenza e la paura di non potercela più fare: un mix perfetto per far esplodere la gioia e godersi il trionfo.

La Lupa Roma chiude i giochi in una domenica bagnata dalla pioggia ma soprattutto da quello champagne che Alberto Cerrai aveva messo a prendere fresco fin da agosto, dopo aver dichiarato l’obiettivo esplicito di voler tagliare il traguardo davanti a tutti. Così è stato oggi, quando anche il Selargius si è dovuto fare da parte, assistendo al trionfo romano scaturito dalla bandiera bianca definitivamente sventolata dal Terracina in quel di Anzio.

QUESTO IL SERVIZIO DEL MATCH

 


FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it