Finale amaro per la Lupa Roma che si arrende di fronte alPordenone, bravo ad imporsi di misura e ad aggiudicarsi il titolo di campione. A decidere la gara la rete di Maccan al 25' della ripresa, dopo che ad inizio secondo tempo i romani avevano colpito una traversa con Capodaglio, che approfitta dal cross dalla sinistra di Bearzotti per girarsi e insaccare alle spalle di Di Loreti. Il nervosismo incide sul match tant'è vero che nel giro di venti minuti i ramarri si ritrovano in doppia inferiorità numerica a causa dell'espulsioni per doppia ammonizione di Michele e Migliorini. Nel finale, i ragazzi diCucciari avrebbero l'opportunità di pareggiare ma Sentinellimanda alto di testa a porta sguarnita. 

FuoriAreaWeb.it - Tutti i diritti riservati - 2015  - redazione@fuoriarea.it